Pubblicato il 15/04/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare Telegram per salvare nel web immagini, video e documenti

Come usare Telegram per creare uno spazio nella nuvola per salvare nella privacy file immagine, audio, video, appunti e documenti
Ci sono molti servizi gratuiti che possono essere usati dal cellulare per salvare nella nuvola file audio, foto, video e altri documenti. Quelli più usati sono Dropbox, Google Drive, Box e OneDrive. Se si tratta di appunti da prendere al volo, ci sono anche applicazioni specifiche come Evernote e OneNote. Questi file salvati nel cloud con lo smartphone, possono poi essere accessibili da computer effettuando il login al medesimo account, dopo che sia stato sincronizzato tra i vari dispositivi.

Accanto a questi tool affermati, si possono però usare anche servizi di messaggeria istantanea per questo stesso scopo. Ricordo che per esempio con WhatsApp si può creare un gruppo, di cui essere l'unico membro, per condividere con sé stessi file di ogni genere. I file inviati al gruppo possono quindi essere accessibili anche dal computer con WhatsApp Web.

Sempre su WhatsApp, oltre che creando un gruppo personale, si possono salvare file nel cloud, aprendo una conversazione con noi stessi dalla versione Web di WhatsApp incollando questo URL nel browser

https://web.whatsapp.com/send?phone=+39xxxxxxxxxx
dove al posto delle xxxxxxxxxx si digita il numero di telefono con cui ci siamo registrati su WhatsApp.





Anche con Telegram possiamo creare uno spazio cloud per archiviare appunti, immagini, video, audio e altri documenti, con il cellulare o con il computer, che poi potranno essere aperti e visualizzati con altri dispositivi. A differenza di WhatsApp, con Telegram non importa neppure usare degli escamotage.
Dopo aver aperta l'app di Telegram, si tocca sul menù in alto a sinistra e si sceglie Contatti. Tra i contatti ci sarà anche il nostro nome su cui dovremo cliccare. Visualizzeremo il messaggio "Il tuo archivio cloud".

telegram-cloud

Si potrà digitare del testo che rimarrà nel cloud, ma si potranno anche aggiungere file toccando sulla icona dell'allegato. Tra le icone che appariranno si potrà scattare una foto, girare un video oppure caricare immagini e filmati dalla galleria. Si potranno inviare nel cloud anche file di documenti e registrare audio.






Tutto questo materiale sarà accessibile anche dal web, visto che ci si può loggare a Telegram Web anche senza avere il telefonino acceso. Per accedere al cloud dal browser, si va sempre sul menù in alto a sinistra e si sceglie Contatti. Tra questi si clicca sul nostro nome. Potremo visualizzare tutti i file che abbiamo condiviso dal cellulare.

Per salvare le immagini nel computer basterà cliccarci sopra con il destro del mouse e scegliere Salva immagine con nome. Per i documenti e i video è ancora più semplice visto che ci verrà mostrato il link Salva file.

file-cloud-telegram

Cliccandoci sopra, i rispettivi file verranno scaricati nella cartella impostata per questa mansione nelle impostazioni del browser, solitamente la cartella Download. In conclusione pure Telegram può essere usato per salvare e conservare online immagini, video e altri file, in modo riservato, per poi potervi accedere da altre posizioni. 




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.