Pubblicato il 03/03/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come unire file audio

Come unire due o più file audio MP3, MP2, AAC, AC3, E-AC3, OGG, WAVE, MPEG 4, FLAC, ecc con Video To Video Converter
Unire più brani audio in un solo file non è una operazione desueta per chi è abituato a editare i file MP3 per progetti propri o semplicemente per diletto. Si può aggiungere la nostra voce registrata, o quella di un amico, a un brano oppure unire dei clip audio tutti insieme.

Ci sono programmi specifici per editare l'audio. Quello gratuito non professionale più utilizzato è sicuramente Audacity. Non è però facilissimo da usare. Nel precedente post abbiamo visto come unire dei file video gratuitamente e in questo articolo vedremo come usare lo stesso programma per unire file audio.

In un prossimo post vedremo come ottenere lo stesso risultato con una applicazione gratuita per Android e per iPhone. Il programma desktop che mostrerò come usare per unire due o più file audio, anche di formati diversi, è Video To Video Converter, per Windows, che si scarica andando su Download.

Si effettua un doppio click sul file .exe scaricato per procedere alla installazione. I formati audio e video supportati sono più di duecento. Tra i formati audio ricordo MP3, MP2, AAC, AC3, E-AC3, OGG, WAVE, MPEG 4, FLAC, WMA, 3GPP AMR, MFF, IFF, AU, Core e DTS.





Ho pubblicato sul mio Canale Youtube il video tutorial della semplice procedura


Nella interfaccia di Video To Video si va sulla freccetta accanto a Strumenti e si sceglie Unisci File Audio.

video-to-video






Verrà aperta una nuova finestra di configurazione, in cui andare su Aggiungi, per poi selezionare i file da unire.

file-da-unire-video-to-video

Si scelgono i file uno per uno, secondo l'ordine con cui li vogliamo unificare. Per ciascun file, sarà mostrata la durata e la pesantezza in MB. Si va poi su OK per chiudere la finestra e aprire quella della configurazione del file.

profilo-audio

Si clicca sulla scheda Profili audio per scegliere il formato (p.e. MP3). Nella barra di destra, si possono opzionalmente modificare i parametri. Si può p.e.passare a un audio Mono, cambiare campionamento, bitrate e scegliere la qualità. Verrà anche mostrata la durata del file risultante. Si va su OK.

Si torna nella finestra principale. Il nome del file unione sarà lo stesso del primo file aggiunto. Dovremo quindi scegliere una cartella di destinazione diversa da quella sorgente. Si seleziona il file e si va su Converti.

conversione-file

Verrà mostrata la progressione del processo di encoding nel campo di destra e nel log in basso.

conversione-percentuale

Quando il file è stato interamente codificato potrà essere aperto andando nella cartella di destinazione.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy