Pubblicato il 16/03/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Applicazioni per pagare il parcheggio auto

Elenco delle migliori app per pagare il costo delle soste nei parcheggi a pagamento direttamente con il cellulare senza bisogno di monetine.
Trovare parcheggi liberi è sempre più una impresa anche nei piccoli centri dove i comuni, per rimpolpare il bilancio, sostituiscono le aree di parcheggio gratuito, con le righe bianche, con aree di parcheggio a pagamento, con righe blu. Il problema per l'automobilista non è neppure tanto quello del costo, quanto quello di dover girare sempre con delle monetine in tasca.

Come per altri servizi, anche per quelli di parking, sono state sviluppate delle applicazioni che ci permettono di pagare con il cellulare. Il problema del contrassegno del pagamento da mostrare in vista sul veicolo parcheggiato viene risolto in vari modi a seconda delle singole applicazioni.

Ci sono città che hanno deciso di offrire applicazioni specifiche per i loro cittadini e applicazioni che invece cercano di essere disponibili nella maggior parte delle aree metropolitane del nostro paese. Il pagamento del pedaggio può avvenire con carta di credito o mediante dei crediti acquistati in precedenza associati al conto dell'automobilista.

In linea di massima si possono aggiungere agli account più targhe di autoveicoli, e si possono usare applicazioni esclusivamente italiane, o con vocazione europea, se siamo soliti spostarci con l'automobile anche in altri paesi.





EASYPARK


EasyPark è una delle app più utilizzate per il pagamento dei parcheggi. Permette anche di scaricare un adesivo stampabile, da incollare in un vetro della macchina, per informare i vigili della app che si sta utilizzando. Sul sito, oltre al pulsante per registrarci, c'è anche il bottone per trovare il parcheggio in una data area.

EasyPark ha applicazioni per iPhone e per iOS:
È disponibile in circa 200 città italiane tra cui le più importanti. Si può iniziare una nuova sosta, eventualmente prolungarla, e pagare solo il tempo effettivo di permanenza direttamente dal cellulare. Gli utenti registrati su EasyPark sono più di due milioni e il servizio è attivo in 9 paesi europei.

easypark

Attraverso la mappa si possono trovare i parcheggi disponibili nella zona desiderata. Per la registrazioni si usa il numero di telefono come ID utente. Si ricarica il conto con importi che vanno dai 3 ai 25 euro con una carta di credito o con Paypal. Si individua sulla mappa il parcheggio a cui siamo interessati. Si digita la targa del nostro veicolo e si imposta il disco orario nello smartphone per scegliere la durata della sosta.






Rimane comunque obbligatorio mostrare il tagliando del pagamento sul cruscotto del veicolo. C'è l'opzione Invia adesivo  stampabile ma certo ci vuole un device con cui sia possibile stamparlo, come una piccola stampante portatile di cui sono comunque in possesso molte persone. Alternativamente si può applicare sul cruscotto l'adesivo EasyPark. I vigili e gli ausiliari del traffico sapranno così che usi questo servizio e potranno controllare la corretta attivazione del parcheggio attraverso il numero di targa dell'automobile.

Sempre sulla app EasyPark è possibile terminare la sosta in anticipo, con risparmio del costo, oppure prolungarla, se fossimo impossibilitati a ripartire con l'automobile nel tempo previsto. Infine ci sono anche dei promemoria per salvare le targhe delle auto utilizzate e degli allarmi quando sta per scadere il tempo di sosta.

Le città i cui parcheggi sono convenzionati con EasyPark sono le seguenti: Aci Sant Antonio, Acireale, Adrano, Agropoli, Albano Laziale, Albenga, Albissola Marina, Ascoli Piceno, Avellino, Biancavilla, Bologna, Borgio Verezzi, Brenzone sul Garda, Brescia, Brolo, Bussolengo, Cabras, Canicattì, Capuà, Casale Monferrato, Cassino, Castel Gandolfo, Castellammare di Stabia, Castellamonte, Castelvetrano, Castiglione del Lago, Castrignano del Capo, Catania, Cava dei Tirreni, Cetara, Chiaramonte Gulfi, Chiusa, Chivasso, Ciriè, Comiso, Copertino, Corvara in Badia, Courmayeur, Crema, Cremona, Desenzano del Garda, Finale Ligure, Forte dei Marmi, Forza D'Agrò, Galatina, Galatone, Genova, Gorizia, Isola delle Femmine, La Spezia, Lecce, Lerici, Levanto, Leverano, Levico Terme, Loano, Magione, Maiori, Manerba del Garda, Maruggio, Mercato San Severino, Milano, Misterbianco, Moena, Molfetta. Monte Argentario, Montepulciano, Monza, Morciano di Leuca, Muggia, Napoli, Nocera Inferiore, Noci, Noli, Numana, Oristano, Osimo, Ottaviano, Palinuro, Parma, Passignano sul Trasimeno, Pedara, Piano di Sorrento, Piazza Armerina, Pietra Ligure, Pietrelcina, Poggiomarino, Pomigliano d'Arco, Portici, Potenza Picena, Putignano, Quartu Sant'Elena, Recco, Reggio Calabria, Rieti, Rivarolo Canavese, Roma, Rovereto, Rovigo, Sala Consilina, Salerno, Saluzzo, Salve, San Benedetto del Tronto, San Cesareo, Sant'Anastasia, Sant'Elpidio a Mare, Saronno, Sarzana, Savigliano, Seregno, Siracusa, Somma Vesuviana, Torre Annunziata, Torino, Trecate, Trento, Trieste, Valeggio sul Mincio, Velletri, Vernole, Verona, Vignola, Villasimius, Volpiano.

MYCICERO


myCicero è una app che, oltre a facilitare il pagamento del parcheggio, permette di organizzare i nostri spostamenti attraverso servizi di trasporto alternativi alla automobile come treno, autobus e metropolitana.
Il servizio myCicero è attivo in una sessantina di città: Roma, Milano, Torino (GTT), Bologna, Ancona, Amalfi, Agropoli, Arezzo, Ascoli Piceno, Caiazzo, Capalbio, Casagiove, Catanzaro, Cervia, Cesena, Cesenatico, Chianciano, Ciampino, Cosenza, Cremona, Fiorenzuola d’Arda, Forlì, Gallarate, Gatteo Mare, Grottaferrata, Latina, Lavagna, Lavis, Levico Terme, Lucca, Merano, Messina, Olbia, Orvieto, Padova, Pagani, Palù del Fersina, Pavia, Penne, Pergine Valsugana, Perugia, Pesaro, Pollica, Portonovo, Ravenna, Reggio Calabria, Rieti, Riva del Garda, Roccamonfina, Rovereto, Salerno, San Lazzaro di Savena, Sant'Antonio Abate, Santa Maria Capua Vetere, Sarsina, Senigallia, Sparanise, Taranto, Terni, Trento, Trevignano Romano, Vercelli, Verona.

mycicero


Oltre a pagare i parcheggi, si possono acquistare anche biglietti di Trenitalia, biglietti e abbonamenti degli autobus. Per utilizzare myCicero occorre creare un account gratuito con Nome, Cognome, Cellulare, Email e Password. Ci verrà fornito un codice di attivazione. Quando l'account è pronto dobbiamo procedere a caricare il conto con carta di credito o con Paypal. Si inserisce la targa del nostro veicolo con una breve descrizione.

Ci verrà inviato un contrassegno da esporre nel cruscotto per informare i vigili che si sta usando questa app. L'app myCicero permette di gestire diverse situazioni e accedere a informazioni su Strisce blu, Garage, Parcheggi con prenotazione, Permessi ZTL, Abbonamenti. C'è anche il servizio Trova la mia auto.

Quando si paga un parcheggio, verrà scalata la somma dal nostro credito. Si possono aggiungere più targhe e si possono impostare notifiche per ricevere avvisi di prossima fine sosta.

PHONZIE


Phonzie è un altro servizio che aiuta a parcheggiare e a pagare il parcheggio direttamente dal cellulare. Il suo motto è "Il piacere di fare shopping unito alla comodità del parcheggio" ed è disponibile per Android e iOS.
Con Phonzie si può interrompere o rinnovare la sosta quando si desidera e pagare solo il tempo effettivo.

phonzie

Il servizio è attivo nelle seguenti città: Arezzo, Baratti, Bologna, Bussolengo, Centola - Palinuro, Chianciano Terme, Fabriano, Ischia, Lastra a Signa, Lucca, Mascali, Padova, Parco della Sterpaia, Piombino, Pistoia, Pordenone, Rieti, Roma, S. Giovanni Valdarno, Sacile, San Giorgio a Cremano, San Vito al Tagliamento, Terranuova Bracciolini, Torino. Si possono anche acquistare biglietti di mezzi pubblici a Rieti e a Campobasso.

Anche con Phonzie si possono pagare i parcheggi solo dopo aver creato un account. Rispetto alle altre app c'è la novità che lo si può fare anche con il login di Facebook. C'è naturalmente anche la possibilità di creare una account con email, nome, cognome e password. Si ricarica il conto, che su Phonzie è denominato Borsellino, con carta di credito o Paypal con importi fissi di 5€, 20€ o 50€.
Per pagare la sosta nelle strisce blu, si seleziona la città, quindi il parcheggio di quella zona, e si aggiunge la targa. Anche con Phonzie si deve aggiungere un adesivo che può essere ordinato al servizio.

ALTRE APPLICAZIONI PER PARCHEGGI


Molte città hanno sviluppato applicazioni per parcheggi autonomamente. Quindi chi fosse interessato a parcheggiare solo in una determinata città, è bene che si rivolga al Comune per avere informazioni al riguardo. Per esempio la città di Firenze può contare su Firenze Parcheggi per Android e su Tap&Park su Google Play e su iTunes. Ci sono però altre applicazioni disponibili in diverse città come le seguenti:
  1. ParkAppy per Android e iOS - per pagare le soste sulle strisce blu di Roma e Torino.
  2. Pyng per Android e Telepass per iOS - per pagare le soste sulle strisce blu con il conto Telepass.
  3. ParkMan per Android e iOS - è una app disponibile in Europa e negli USA. Mostra i parcheggi nella nostra zona e si paga la sosta con il cellulare pagano solo il tempo effettivo.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.