Pubblicato il 19/12/17 - aggiornato il  | 4 commenti :

Blogger aggiungerà il file ads.txt a tutti i blog della piattaforma

Blogger a partire da prossimo mese di Gennaio 2018 implementerà in tutti i blog di Blogger il file ads.txt per dichiarare i rivenditori autorizzati della pubblicità del sito.
Aggiornamento impostante: Blogger ha aggiunto il file ads.txt a tutti i siti il giorno 31 Gennaio 2018. I dettagli possono essere consultati nel post che ho pubblicato lo stesso giorno.

Gli amministratori di siti su piattaforma Blogger stanno soffrendo da mesi di problematiche che non dipendono da loro quali quella della mancata connessione HTTPS per i domini personalizzati e della impossibilità di aggiungere alla radice del dominio il file ads.txt.

Una soluzione accettabile e sicura per introdurre una connessione criptata non c'è ancora ma per quello che riguarda il file ads.txt ci sono importanti novità che mi sono state comunicate ieri sera da un collega blogger. Andiamo però con ordine e spieghiamo a chi ancora non lo sapesse di cosa si sta parlando.

Ads.txt sta per Authorized Digital Sellers ed è un progetto che serve per aumentare la trasparenza dell'ecosistema pubblicitario. Gli editori o amministratori di un sito lo possono utilizzare per dichiarare pubblicamente le società che autorizzano a vendere il loro inventario digitale. In questo modo si renderà più difficile la realizzazione di progetti di tipo parassitario che intendono lucrare su contenuti contraffatti.

In sostanza l'investitore pubblicitario avrà la certezza di acquistare uno spazio pubblicitario di un editore autentico. Chi volesse saperne di più può consultare il relativo documento PDF. Ogni publisher quindi deve aggiungere un file ads.txt nella radice del dominio e tali file saranno disponibili per la scansione da parte di acquirenti e fornitori.

L'implementazione del file ads.txt non è obbligatoria ma fortemente consigliata. Il problema dell'amministratore di un sito su piattaforma Blogger è che non può caricare nel suo dominio detto file. Ci sono stati dei tentativi interessanti per ovviare a questa difficoltà ma oggettivamente poco sicuri. I publisher su Blogger da mesi stanno patendo un calo dei guadagni proprio perché gli investimenti pubblicitari privilegiano i siti che hanno implementato tale file. In definitiva i brand che investono in pubblicità online comunicano con i publisher tramite l'ads.txt e i blog su Blogger sono impossibilitati a farlo.





Dal punto di vista tecnico l'aggiunta di un tale file a tutti i siti di Blogger non è sembrata da subito particolarmente complessa. Blogger lo ha già fatto con i file robots.txt e sitemap.xml che vengono automaticamente aggiunti a tutti i blog gratuiti o personalizzati di Blogger.

pubblicità

Ieri sera a tarda ora come dicevo sono stato avvertito di un post pubblicato sul Forum di Blogger da Marc Ridey che è un impiegato di Google e che ha postato queste brevi righe:

The ads.txt feature is code complete and going through our internal review processes before it can be released. It should be available to all blogs in January.

Quindi a partire dal prossimo mese di Gennaio i publisher che utilizzano Blogger avranno nel loro dominio il file ads.txt. Per esempio in questo sito gli investitori e i brand che vorranno usare i miei contenuti per pubblicizzare i loro prodotti troveranno le informazioni pubblicitarie a questo indirizzo:

www.ideepercomputeredinternet.com/ads.txt

mentre per un blog gratuito e generico con connessione HTTPS, il file verrà aggiunto con questo URL

https://nomeblog.blogspot.com/ads.txt

Nei prossimi articoli vedremo più in dettaglio come configurare tale file visto che è certo che gli utenti avranno la possibilità di editarlo. Ci sono delle questioni ancora in sospeso, per esempio:
  1. Il file sarà aggiunto vuoto e dovrà essere compilato a cura dell'utente?
  2. Il file verrà aggiunto di default con i dati di Adsense per poi eventualmente modificarlo?
  3. In un account Blogger ci possono essere blog con pubblicità e blog senza pubblicità, il file ads.txt verrà aggiunto a tutti comunque o solo a quelli che hanno Adsense?
  4. Se un sito ha più amministratori e quindi più publisher, li loro dati verranno inseriti di default?
Quando il crawler di Adsense trova il file ads.txt in un sito lo scansiona e questo succede ogni 24 ore. Se i dati inseriti nel file ads.txt non corrispondono a quelli dell'ID dell'account blocca la pubblicità. Questo mi fa pensare che i file non verranno aggiunti vuoti ma con i dati del publisher già precompilati per evitare blocchi della pubblicità che danneggerebbero anche lo stesso Google.

Nei prossimi post dedicati a questo tema quando questa funzionalità sarà attiva vedremo in dettagli come compilare il file ads.tx, per il momento mi limito a riportare le istruzioni generiche.
  1. Il file ads.txt è un file di testo in cui per ogni riga dovrà essere indicato un rivenditore autorizzato
  2. Ogni riga dovrà contenere 4 campi compilati.
I campi dovranno contenere i seguenti dati:
  1. Campo 1: il nome del dominio del sistema pubblicitario che è obbligatorio. Per gli account publisher di Google, il nome di dominio è sempre google.com.
  2. Campo 2: l'ID account del publisher che è obbligatorio. Per un account Adsense è pub-xxxxxxxxxxxxxxxx.
  3. Campo 3: Tipo di relazione. DIRECT se il publisher è il proprietario del contenuto, RESELLER se il publisher ha autorizzato un'altra persona giuridica a controllare l'account di cui al Campo 2. Un account Ad Exchange dovrà usare RESELLER se utilizza Gestione Partner di Rete.
  4. Campo 4: ID della autorità di certificazione che è facoltativo. Una tale autorità è p.e. il Trustworthy Accountability Group e per gli account Google Adsense tale ID è f08c47fec0942fa0.
Per un publisher che usa solo Adsense per la pubblicità e lo fa senza intermediari il file ads.txt sarà di una sola riga e avrà questa struttura generica in cui dovrà essere modificato solo l'ID publisher

google.com, pub-xxxxxxxxxxxxxx, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Quando su Blogger sarà disponibile il file ads.txt vedremo quali sono le modalità con cui viene inserito e sarà mia cura pubblicare uno o più post per rendere la configurazione la più chiara possibile.




4 commenti :

  1. Ernesto tutte queste novità mi mettono ansia e non essendo particolarmente tenica /informatica ti chiedo semplicemente....devo fare qualcosa ai miei blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il momento nulla e nulla neppure in seguito se non hai la pubblicità
      @#

      Elimina
  2. Utenti di Blogger: "Google se ci sei batti un colpo."
    Google: "TOC!"

    RispondiElimina
  3. Ragazzi, il problema sembra essere stato risolto. Blogger ha implementato la funzione. Ne parlo nel mio articolo
    http://www.tuttoxandroid.com/2018/02/aggiungere-il-file-adstxt-su-blogger-e.html

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.