Pubblicato il 19/10/10 - aggiornato il  | 2 commenti :

Postepay la carta di credito prepagata per acquistare su internet.

Come funziona la carta prepagta Postepay per fare acquisti su Internet.
Se si è dei grandi frequentatori di internet e magari si è pure dei blogger è necessario avere a disposizione uno strumento che ci permetta di operare in tutta sicurezza in quelle piccole transazioni finanziarie che occorrono per acquistare su Ebay o simili, per registrare un dominio o per sottoscrivere un servizio di hosting a pagamento.

Si può anche aver bisogno di un sistema che ci consenta di incassare delle somme di denaro. Faccio gli esempi di programmi di affiliazione come Tradedoubler, Sprintrade, Heyos o Simply, ma anche dei diritti di autore di pubblicazione editate con il servizio di Lulu.

Se si vuole fare un piccolo commercio online è difficile prescindere da Paypal visto che offre tutti gli strumenti anche sotto forma di codici di bottoni per creare le nostre pagine di vendita. Per gli acquisti l'opzione migliore è allo stato Postepay, una carta di credito delle Poste Italiane che fa parte dei circuiti VISA e VISA Electron e, tramite questo circuito, è accettata in Italia e all'estero. 


postepay

Caratteristiche di Postepay

La carta di credito può essere richiesta presso qualsiasi ufficio postale italiano presentando un documento di riconoscimento e i dati del codice fiscale. Si pagheranno 5 euro e potrà essere caricata fino a 3000 euro. E' anche possibile ottenere una Postepay per minorenni con un deposito massimo di 1000 euro. Non è previsto nessun costo mensile di gestione e la carta ha una durata di cinque anni ma può essere rinnovata prima della scadenza. Si può ricaricare recandoci sempre in un ufficio postale ma anche direttamente online come vedremo. In sintesi
  1. Si può prelevare denaro presso gli ATM Postamat o bancari che hanno il marchio VISA o VISA Electron. ATM è l'acronimo di automated teller machine in sostanza il bancomat
  2. Si possono fare acquisti in Italia e all'estero nei negozi convenzionati VISA
  3. E' possibile pagare bollettini, effettuare ricariche di cellulari
  4. Si può consultare online il saldo e le operazioni compiute

La struttura di Postepay

Contestualmente alla carta prepagata Postepay viene dato un codice PIN di cinque cifre in un foglio all'interno di una busta. E' bene tenerlo di conto e ricordarselo se si vogliono fare acquisti in negozio. Per quelli online sono richiesti gli altri dati della carta
  1. Il numero di codice della carta che è formato da 16 numeri divisi in quattro quartine
  2. La sua scadenza che è data da un mese e da un anno. Per esempio 07/14 significa che scadrà a Luglio del 2014.
  3. Il codice CVV2 che si trova nella parte posteriore e che viene spesso richiesto per le transazioni online. E' formato da sette cifre in genere occorre inserire solo le ultime tre
  4. Ci sono Postepay con la banda magnetica e carte con il chip. Queste ultime sono ancora più difficili da clonare e possono essere usate anche nei circuiti VISA Electron

I vantaggi di Postepay

Non abbiamo bisogno di collegare alcun conto corrente per avere questa carta di credito. Nella peggiore delle ipotesi si perderà solo quello che vi abbiamo depositato. In caso di smarrimento ci si può comunque rivolgere al numero verde 800-902122 se si è in Italia; telefonando invece al +39.02.34980131 se si è all'estero. Si è tenuti a confermare la richiesta di blocco ad un Ufficio Postale oppure mediante lettera raccomandata o fax entro due giorni lavorativi da quello della telefonata.
La carta può essere rinnovata senza spese aggiuntive presentandosi a un ufficio postale due mesi prima della scadenza fino a un anno dopo quella data. La carta può anche essere ricaricata presso le sedi Sisal e Lottomatica evitando le code degli uffici postali.
La carta di credito Postepay può essere collegata al nostro account Paypal per accreditare somme o effettuare acquisti. Questa operazione di verifica comporta un esborso di 1,5 euro verso il conto Paypal che vi verranno comunque accreditati.

I costi di Postepay

Si pagano 5 euro all'atto dell'acquisto quindi 1 euro di commissione per ogni ricarica, prelievo o pagamento. Si arriva a 1,75 euro per prelievi negli ATM VISA. Le ricariche per i cellulari sono invece gratuite.

Gestione della carta di credito Postepay attraverso internet

Per avere sempre sotto controllo il saldo della carta e le operazioni che si sono effettuate, conviene recarsi presso il sito della Postepay e cliccare su Registrazione. Si tratta di inserire un username, una password e un indirizzo email. Per completare si deve cliccare sul link di attivazione che ci verrà inviato.
Questo servizio delle Poste Italiane non è valido solo per la Postepay ma per tutti gli altri prodotti finanziari gestiti da loro. Dopo l'accesso si deve andare sulla destra della schermata e cliccare su Accedi ai servizi Postepay
postepay-gestione

Nel menù a discesa sulla sinistra sono visualizzate tutte le operazioni che si possono fare online. Cliccando su Saldo, immettendo il numero della carta e cliccando su Esegui si può verificare quanti soldi ci sono rimasti

saldo-postepay

Credo che dovrò pensare a una ricarica al più presto… Andando invece su Liste movimenti, sempre inserendo il numero della carta e cliccando su Esegui, si ha il dettaglio delle ultime 40 operazioni effettuate

movimenti-postepay[5]

In Ricarica carta si può depositare nuovo denaro nella nostra Postepay prelevandolo da un'altra carta di credito sempre dello stesso tipo. Anche in questo caso occorre inserire il numero della carta beneficiaria e cliccare su Continua

ricarica-postepay

Sulla sinistra si inseriscono i dati della carta da cui si preleva mentre sulla destra il nome del beneficiario della carta che riceve il bonifico. In basso si digita l'importo in euro della transazione separando eventuali centesimi con la virgola. Questa opportunità può anche essere usata per ricevere dei pagamenti online.
Mi soffermo solo marginalmente sulla opzione di ricevere notifiche tramite SMS dei movimenti sulla nostra carta e della possibilità di pagare dei bollettini con questo strumento finanziario. Si può usare per l'ICI, il bollo auto, il canone TV, le multe dei Carabinieri e quelle della Polizia di Stato. Si possono anche compilare dei bollettini generici online.

Come già detto si può anche ricaricare il cellulare senza nessun costo di commissione andando su Ricariche telefoniche e scegliendo l'operatore

ricariche-telefoniche

Dopo aver immesso il numero della carta, la sua scadenza e il codice CVV2 (quello sul retro) si clicca su Continua. Si digita il numero telefonico e si va nuovamente su Continua

ricarica-vodafone

Si seleziona l'importo e sempre su Continua per completare l'operazione.




2 commenti :

  1. c'è da dire però che un grosso difetto di postepay è la scarsa velocità di trasferimento fondi tra paypal-postepay. 4 giorni fa ho trasferito su postepay 200 euro da paypal... ma ancora nn sono arrivati, anche se paypal mi dice che la transazione è stata già completata il 16/10/10 stesso

    RispondiElimina
  2. Complimenti per l'ottimo articolo che avete fatto e la chiarezza con la quale avete spiegato tutto.


    Uso la carta Postepay da ormai quattro anni e mi trovo molto bene, mi senti di consigliarla.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy