Pubblicato il 14/06/10 - aggiornato il  | 15 commenti :

Chiara Ferragni una fashion blogger che è diventata un fenomeno del web.

Il fenomeno Chiara Ferragni all'inizio della sua avventura
Quando scrivo un articolo che riguarda delle parole chiave molto comuni vado su Google Insights for Search per trovare le keyword collegate per calibrare meglio il titolo per i motori di ricerca. Con un certo stupore, qualche tempo fa, vidi che alla parola chiave flickr era associata "chiara ferragni". Mi sono incuriosito e mi sono informato su chi fosse.

Chiara Ferragni è una ragazza di 23 anni nata a Cremona ma residente a Milano dove frequenta la Bocconi. Si tratta di una bella ragazza ma non di aspetto propriamente mozzafiato. Fino a qualche mese fa si occupava di moda postando appunto su Flickr le foto delle creazioni degli stilisti senza lesinare critiche. Nei video sfoggia un inglese pressoché perfetto che l'ha portata ad avere una platea internazionale.
Da pochi mesi ha aperto un blog su Blogger (dominio personalizzato) dal titolo The Blonde Salad (insalata bionda, Page Rank 4 e Alexa Rank 73.000) che le viene gestito dal fidanzato (che invidia! potrebbe però fare un po' meglio perché la pagina è molto lenta nel caricarsi…). Le visite al suo sito sono decine di migliaia al giorno mentre il suo Profilo su Blogger in pochi mesi è stato visto da più di 100.000 persone

Il successo di questa "collega blogger" è tale che qualche settimana fa è stata ospite anche al Chiambretti Night (il Pierino nazionale ha la vista lunga…) e intervistata dalla celebre rivista Max. Viene invitata alle sfilate di moda dei più celebri stilisti insieme alle più prestigiose firme del settore, insomma i suoi articoli e le sue foto fanno tendenza quanto e forse più di qualche magazine patinato. 



La sua forza è quella di essere perfettamente integrata e presente in tutti i più importanti social network
  1. La pagina fan di Chiara Ferragni al momento conta più di 12.000 iscritti e ogni suo post riceve dei "Mi Piace" da decine di persone
  2. E' presente anche su BlogLovin, un servizio per seguire i blog in modo più partecipativo (segui Chiara Ferragni)
  3. E' attivissima su Twitter con ben 6.382 followers ed è presente in 174 liste! - segui Chiara Ferragni su Twitter
  4. Per le foto si può trovare Chiara su Lookbook e soprattutto su Flickr dove è una vera celebrità
  5. Il suo canale su Youtube ha centinaia di iscritti e i commenti sono spesso ad opera di nick femminili. E' raro che una bella ragazza piaccia tanto anche alle donne che in genere si sa sono molto competitive e soffrono di malcelata invidia.
Analizzare e spiegare il successo di Chiara Ferragni è una cosa che va aldilà delle mie capacità anche perché, quando si parla di Chanel, Tiffany, Ferré e Armani (da lei molto amati), mi trovo in una situazione di scarse conoscenze per azzardare delle deduzioni accettabili.

E' comunque un esempio interessante di come una cosa nata per caso sia diventata un fenomeno di costume e di come anche un blogger possa diventare famoso. Mi sono deciso a dedicarle un articolo perché in questi giorni si trova a Firenze (la mia città) e ha scritto un paio di post molto carini corredati anche da video


chiara-ferragni


Se nel vostro blog vi occupate di moda, di makeup o comunque di glamour vi consiglio di studiare attentamente il modo di porsi di Chiara nei confronti dei lettori per ricavarne dei preziosi insegnamenti.
Aggiornamento: Si sa che il successo porta anche molta invidia. Si è venuta quindi a creare una certa area di persone, quasi tutte donne, che ammettono di non sopportarla e di avere nei suoi confronti sentimenti negativi. Sono nati quindi gruppi su Facebook di persone che si sentono unite dall'odio verso Chiara Ferragni. Non linkerò queste pagine ma mi sembra corretto registrarne l'esistenza. 



15 commenti :

  1. nel mio blog parlo di makeup, quindi seguo attentamente questi "fenomeni".

    Devo dire, però, che ho notato profonde differenze tra le fashion blogger e le beauty blogger. Ho l'impressione che spesso alle prime interessi più che altro apparire e fare sfoggio di sè (per esempio, la Ferragni ha ricevuto dure critiche, perché nelle varie interviste, tra cui quella al Chiambretti Night che hai citato, avrebbe dimostrato di non sapere nulla della storia della moda nonostante si dichiari un'appassionata). Le beauty blogger invece mi sembrano meno prime donne, più interessate a condividere le proprie esperienze e scambiare consigli le une con le altre. Clio per esempio (ok non è una blogger, ma è un altro fenomeno del web, ha pubblicato anche un libro grazie al successo che ha avuto in rete!) mi sembra profondamente diversa dalla Ferragni, molto più vicina alle sue fan...

    io poi, che sono timida e riservata, per niente interessata a mostrarmi in prima persona, non prendo affatto ad esempio la Ferragni. Trovo molto più interessante prendere come "modello" temptalia, beauty blogger americana che è diventata un punto di riferimento internazionale.

    RispondiElimina
  2. @filokalos
    Perbacco vedo che ne so veramente poco su questi argomenti ^_^

    RispondiElimina
  3. sai che non la conoscevo?
    Sono andata subito a curiosare e devo dire che ha del gran talento,oltre che fortuna.
    Solo dopo 4 mesi di apertura del blog è stata invitata dai più grandi stilisti!
    mah!possibile che noi comuni mortali non riusciamo ad essere creativi?
    O forse ci manca cotanta bellezza???
    un abbraccio e grazie per la news
    Lella

    RispondiElimina
  4. lella il blog lo ha aperto da poco, ma era già conosciutissima perché da un paio di anni postava i suoi outfit su flickr...

    RispondiElimina
  5. Ciao Ernesto, vedo che questo messaggio risale a giugno scorso, ma mi piacerebbe sapere se dal designer di modelli di blogger riuscirei ad avere un "template" simile alla bionda Ferragni. Non mi sembra così articolato, ma adoro che abbia la sidebar a sinistra e le foto enormi :D
    Dovrei partire dal template simple?

    Troverò mai pace con questa ricerca della grafica perfetta???? :D

    RispondiElimina
  6. @Sarù
    Con il Designer Modelli di Blogger poi configurare la larghezza dell'area del post e delle sidebar come vuoi. C'è solo un massimo consentito che è comunque elevato

    RispondiElimina
  7. Ciao, ho aperto un blog per chi desidera effettuare lo scambio iscrizioni

    per chi è interessata:

    sub4subforblog.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Potete dare info sulla famiglia d'origine? magari diamo un contributo di carattere sociologico verso quanti/e credono ancora
    ai 'fenomeni' mediatici autentici

    RispondiElimina
  9. @scettico
    Le informazioni su Chiara Ferragni di tipo informatico ci sono più o meno tutte. Per altri dettagli di tipo personale non è mio compito :D

    RispondiElimina
  10. Mah, mi sembra che tu non abbia affatto studiato la Ferragni se parli d'invidia, questa ragazzetta è un pagliaccio che dal 2007 infesta il web con le sue foto, dapprima con molte foto discinte, in topless e anche integrali, e da un po' con un fidanzato manager che lavora a Mediaset e le ha procurato degli ingaggi trasformandola in fashion blogger come vuole la moda del momento. Informati meglio prima di sputare sentenze sulle persone che criticano una tale vergogna e tanta assenza di meritocrazia, altrimenti si potrebbe dire anche che è per colpa di quelli come te che nascono e proliferano le Gregoraci.

    RispondiElimina
  11. @Me Grazie, finalmente un commento negativo! Ero stufo di sentire ringraziamenti.
    Hai ragione nel fatto che non conosco la Ferragni e che non sono ferrato sull'argomento ma sputare sentenze... questo no. Mi sembra un articolo che non porti a nessuna conclusione precostituita anche perché non mi competono.
    Registro il fatto che la signorina in questione abbia un fidanzato che lavora a Mediaset e che si sia fatta fotografare senza veli. Vado subito a vedere se tali immagini sono disponibili in rete, così tanto per curiosità e non per un improvviso attacco di morboso voyerismo :D

    RispondiElimina
  12. il fenomeno haters è normale con tanto successo... io credo che lei abbia ben capito i meccanismi nuovi del marketing e della self promotion, davvero complimenti! Un solo appunto, il suo inglese non è affatto buono, è pessimo, ma spesso gli stranieri amano il modo di parlare degli italiani...

    RispondiElimina
  13. @Holika
    L'ho considerato ottimo rispetto al mio che è scolastico ;)

    RispondiElimina
  14. Leggi questo e dimmi cosa ne pensi:
    http://precariamente81.wordpress.com/2011/08/02/chiara-ferragni-uninsalata-bionda-da-scartare/

    RispondiElimina
  15. @precariamente81
    Sono il meno indicato a dissertare di moda, di fidanzati e di cagnette :D

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy