Pubblicato il 30/05/10 - aggiornato il  | Nessun commento :

I siti più visitati del mondo: 1° Facebook, 2° Yahoo, 3° Live.com e 4° Wikipedia.

Tre giorni fa ho ricevuto una email da Double Click Ad Planner che mi informava delle novità introdotte in questo servizio che è nato dalla implementazione in Ad Planner delle tecnologie di Double Click, acquistata da Google qualche tempo fa. Attraverso AdPlanner gli inserzionisti possono farsi un'idea dei siti che visitano per decidere o meno di selezionarli nel targeting per il posizionamento.

Utilizzando questa nuova tecnologia è stata stilata una lista dei 1000 siti più visitati a livello mondiale. Questa "classifica" sarà aggiornata mensilmente e c'è da credere che diventerà il punto di riferimento per i siti più importanti. Ovviamente nessuno di noi neppure lontanamente spera un giorno di entrare a farne parte ma può essere utile consultarla per vedere le tendenze del web.

La lista dei siti più visitati è disponibile anche a chi non è iscritto ad AdPlanner. Lo strumento è rivolto essenzialmente a coloro che intendono utilizzare AdWords per campagne pubblicitarie e sono presenti anche delle istruzioni per utilizzarlo al meglio. Gli inserzionisti possono cioè escludere tutti i siti non presenti nell'elenco. Chiaramente serve solo per chi fa investimenti pubblicitari di altissimo livello. Non sono presenti siti, pur importanti, che non danno ancora la possibilità di utilizzare Ad Planner (Google Search, Youtube, GMail, Google News, ecc)

Molto più modestamente questa lista può anche essere valutata per verificare mensilmente le tendenze del web.

1000-siti-più-visti 

Oltre al nome del sito sono presenti la categoria, il numero di visitatori unici mensili, le pagine viste, i reach, e la presenza o meno della pubblicità.

Facebook straccia tutti con 540 milioni di visitatori e 570 miliardi di pagine viste. Si comporta aldilà delle previsioni Yahoo con 490 milioni di visitatori ma solo (!) 70 miliardi di pagine viste che si posiziona davanti a Live.com della Microsoft.

Alcune considerazioni un po' alla rinfusa

  1. Wikipedia ha un buon quarto posto
  2. I blog su Blogger hanno 230 milioni di visitatori unici mensili con 4 miliardi e 400 milioni di pagine viste mentre quelli su Wordpress 120 milioni di visitatori con un miliardo e duecento milioni di pagine. In questo caso però vengono conteggiati solo i blog presenti nel dominio wordpress.com e non i siti che usano questo CMS
  3. Interessante l'ottava posizione di Baidu, motore di ricerca cinese che mostra la grande importanza che questo paese viene a assumere anche nel web 
  4. Tra Flickr (31°) e Photobucket (32°) se la giocano quasi alla pari
  5. Rapidshare (40°) conferma che il P2P è tutt'altro che morto, anzi gode di ottima salute e si rigenera continuamente
  6. Mozilla (10°), Adobe (14°), Twitter (18°), Amazon (22°), eBay (24°), Paypal (39°) e Imageshack (51°) sono altri siti conosciuti presenti nelle prime posizioni
  7. Se non ho visto male il primo sito italiano è Libero.it  in 232 posizione (sic!)



Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy