Pubblicato il 18/05/10 - aggiornato il  | 3 commenti :

Flickr è il servizio di Yahoo per caricare e condividere foto e video online.

Un articolo non è sufficiente per fare una recensione completa di Flickr che è senza dubbio il miglior sito per la condivisione di foto online. Si può tranquillamente dire che rappresenta per le foto ciò che è Youtube per i video.

Per iniziare occorre recarci nella homepage di Flickr e crearsi un account. Alternativamente si può accedere con le nostre credenziali Yahoo visto che dal 2005 fa parte integrante di questa società.

Esiste la scelta tra un account gratuito e uno a pagamento, mi occuperò esclusivamente delle funzionalità offerte dal primo. Le linee guida del sito sono

  1. Flickr avrà sempre una opzione gratuita
  2. Le fotografie presenti su Flickr possono essere utilizzate previo consenso di chi le ha postate. Se non è specificato diversamente è sufficiente un link al suo autore
  3. In Attività recente sono mostrate le ultime azioni effettuate nel nostro account
  4. Sono da leggere anche le Linee guida della comunity, il forum di aiuto, le FAQ e le condizioni di servizio

Con un account gratuito possiamo caricare fino a 100MB al mese per le foto. Per i video c'è il limite massimo di 90 secondi per video. Per caricare immagini o filmati si deve accedere alla pagina di upload e selezionare nell'hard-disk il file da caricare. Si può impostare la visione come pubblica o come privata (visibile solo agli amici o ai familiari).

Sono a disposizione anche dei software per Windows e Mac che possiamo utilizzare come Client Desktop per l'Upload su Flickr. Le foto inserite possono essere organizzate in album e si possono inserire delle parole chiave per rendere più facile la loro ricerca da parte degli altri utenti.

Andando in Organizza e Crea si può scegliere i nostri set e i nostri album. Si aprirà una finestra con in basso le nostre foto e la possibilità di organizzarle mediante lo strumento del drag & drop. Bisogna selezionare Organizza in batch. 

E' possibile anche modificarne l'impostazione della privacy, indicarne il luogo in cui sono state scattate tramite una cartina geografica, modificarne la tag e altri elementi

flickr-set

E' anche presente il servizio Stampa e Crea (il costo è di 9 centesimi di dollaro con le prime 50 stampe gratis) e il pulsante Gruppi. E' stato proprio l'aspetto social molto spinto a decretare il successo di Flickr. Si può infatti decidere di partecipare a dei Gruppi (nello stile di Facebook) e anche di crearci una cerchia di amici con cui condividere le nostre foto.

Le foto possono anche essere ruotate e, in ciascun momento è possibile modificare titolo, tag e descrizioni. Attraverso il Pass Ospite è possibile inviare agli amici delle chiavi per visualizzare le nostre foto senza che questi debbano avere un account Flickr.

Bisogna ricordare che le foto pubbliche possono essere sempre condivise da tutti mentre per quelle private non è ovviamente così. Se vogliamo mostrare una foto privata ad una persona che non è registrata a Flickr o che non è nostra amica sul social dobbiamo

  1. Accedere al set in cui è presente la foto
  2. Fare clic sul pulsante Condividi
  3. Si potrà quindi inviare una email con un indirizzo speciale per visionare la foto o il video

I video caricati possono anche essere incorporati nel blog mediante l'icona tipica del codice HTML (<>)

video-flickr-blog-html

C'è anche la possibilità di personalizzare il player di riproduzione attraverso l'inserimento delle dimensioni.

Tutte le foto e tutti i video pubblici possono essere commentati dagli altri utenti. Molto interessante e utile è la funzione Esplora che consente di navigare tra le foto più interessanti postate nel sito

flickr-esplora

Non si possono illustrare tutte le opzioni che sono veramente tante. Mi limito a ricordare i seguenti link: Pagina Esplora per iniziare la ricerca, Foto interessanti degli ultimi 7 giorni, Mappamondo per una visione localizzata delle foto, Upload recenti, Video su Flickr e le Gallerie, forse la sezione più utile per gli amanti della fotografia.

I video su Flick che sono taggati come pubblici possono essere facilmente scaricati con Download Helper che è un'estensione di Firefox. Il formato di uscita sarà MP4 ma volendo potranno essere facilmente convertiti per esempio con Format Factory.

Adesso vediamo più nello specifico le funzionalità di Flickr che un blogger può utilizzare come supporto al proprio sito. Come detto si possono caricare video e foto e servirci di Flickr come hosting gratuito. Dei primi ho già detto come sia possibile implementarne il codice HTML, vediamo la procedura per ottenere l'hotlink delle foto che abbiamo caricato su questo servizio. Non è proprio intuitivo, anzi se qualcuno ne trova uno migliore di quello che vado a illustrare lo prego di comunicarmelo nei commenti.

Scelta la foto da inserire come immagine nel blog, occorre cliccare sullo zoom 

flickr-zoom

quindi selezionare la dimensione dell'immagine più adatta

flickr-url-diretto 

Cliccarci sopra con il destro del mouse e scegliere Copia URL immagine (con OS Windows). Questo sarà l'hotlink (o link diretto) che può essere incollato nel blog attraverso Windows Live Writer > Immagine > Da URL oppure con l'editor di Blogger scegliendo l'opzione URL. Ecco il link diretto dell'immagine presa come esempio.




3 commenti :

  1. in WLW c'è pure un plugin apposito che ti permette di caricare le foto tue o altre con stringa di ricerca e postarle come thumbnail e altro ancora in maniera molto semplice e intuitiva .. se ci riesco io ..
    ho pure creato un badge carino su flickr da inserire nel blog come mosaico delle mie foto ...
    augh!!!

    RispondiElimina
  2. @tex willer
    Non potevo esaurire tutto le funzionalità di Flickr in un solo articolo. Ci sono anche una gran quantità di siti satelliti per postare le foto non solo su WLW ma anche su Twitter, Facebook, ecc

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy