Pubblicato il 08/05/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Astro File Manager per copiare e trasferire i file di un Android.

Come usare Astro File manager per la gestione dei file di dispositivi Android, per disinstallare le app, per farne il backup, per copiare e trasferire i file da cartella a cartella anche sul cloud e sul computer.
Per la gestione dei file nei dispositivi Android la migliore applicazione che ho sperimentato è Astro File Manager che recentemente ha pure tolto la pubblicità rendendo inutile l'acquisto della versione Pro che comunque io posseggo da tempo.

Astro non è l'unico File Manager di Google Play e la mia preferenza è assolutamente soggettiva. Con questa applicazione possiamo spostare file da una cartella a un'altra anche in posizioni diverse dall'archivio interno del telefonino o del tablet. Si possono aggiungere schede SD, collegare il dispositivo a un rete LAN o anche connetterci con account sul cloud come Dropbox, OneDrive, Google Drive e Box.

Oltre alla versione stabile di Astro si può installare anche quella Beta instabile per avere in anteprima tutte le nuove funzionalità aggiunte per essere testate. Ecco i link di Google Play in cui installare l'app:






Specialmente la connessione al cloud è un utile modo per trasferire file dal mobile al PC e viceversa anche se per questo scopo si può usare una applicazione specifica come AirDroid ci cui parlerò nel prossimo post.

astro-file-manager






All'avvio di Astro vengono visualizzate tutte le cartelle presenti nel dispositivo. Andando nel menù in alto a sinistra possiamo aggiungere altre posizioni come gli account nel cloud Google Drive, Dropbox, OneDrive e Box. Si tocca sull'account da aggiungere per poi accedere con le nostre credenziali.






Si può aggiungere alle posizioni anche Facebook per gestire dal telefonino gli album, le foto e i video del social network. Toccando una cartella si visualizzeranno i file che contiene mentre tenendo premuto un dito su un file si selezionerà. In alto si visualizzerà la icona classica per copiarlo e se si va nel menù in alto a destra si potrà scegliere tra le opzioni Sposta, Rinomina, Seleziona tutto, Apri come, Proprietà, Condividi e Zip.

Si possono selezionare anche più file alla volta che potranno essere spostati o copiati toccando il relativo bottone che appare in basso alla pagina dopo aver scelto l'azione da compiere (copia, sposta, ecc).

Con Astro si possono anche eseguire file multimediali per guardare immagini, documenti o video. C'è anche la funzionalità ZIP per zippare i file in modo da ridurli di peso e si possono decomprimere gli ZIP e i RAR.

Se si tocca sul menù principale e si va su Gestione App si possono gestire le app da un solo posto per disinstallarle e archiviarle. Si possono eliminare i processi che consumano troppa batteria. Si può anche gestire lo spazio disponibile nella SD per cancellare i file e ripulire la memoria

astro-gestione-app-backup

Con Astro oltre a disinstallare le app si può eseguire il loro backup per un eventuale ripristino. In conclusione ecco come praticamente può servire Astro. Poniamo si sia scaricato con il telefonino un brano musicale, un video o un documento. Questo è con ogni probabilità finito nella cartella Download. Si apre Astro quindi si clicca sulla cartella Download e si tiene premuto il dito sul file scaricato per selezionarlo. Si tocca nella icona Copia in alto per copiarlo quindi si va nel menù e si sceglie Posizioni. Si seleziona il servizio di cloud preferito per esempio Dropbox, si tocca su una cartella quindi in basso si va su Copia. Il file selezionato nella cartella Download sarà copiato in quella cartella di Dropbox che potrà essere aperta anche nel PC. Il trasferimento di file da smartphone al PC è praticamente immediato e senza bisogno di utilizzare connessioni materiali con USB.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.