Pubblicato il 10/02/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come dividere un file in più parti con 7-Zip e Cutter 5 per inviarle con WhatsApp o Messenger.

Come splittare un file per dividerlo in parti con 7-Zip o Cutter 5 per poterlo inviare con WhatsApp, Facebook Messenger o archiviarlo in un supporto o nel cloud.
Nel precedente post abbiamo visto come creare un archivio autoestraente con 7-Zip mentre in questo articolo vedremo come dividere un file in più parti con lo stesso programma e con un programma specifico gratuito. Talvolta al posto di dividere si usa l'espressione splittare che va considerata come sinonimo e che deriva chiaramente dall'inglese to split.

Perché si potrebbe avere l'esigenza di dividere un file in più parti? Poniamo di avere un video con alta risoluzione da inviare a un amico e che vorremmo masterizzare in un CD Video o in un DVD con una capienza inferiore. Ancora più comune è la l'esigenza di dividere file quando li si vuole condividere con Facebook Messenger, WhatsApp o altri servizi di messaggistica istantanea.

Ricordo che Facebook Messenger supporta l'invio di allegati fino a 15MB e che WhatsApp al momento permette di inviare file e documenti fino a 16MB. Anche il caricamento di file su servizi gratuiti di hosting quali Google Drive, OneDrive e Dropbox pone dei limiti di pesantezza per i singoli file caricati oltre che per lo spazio gratuito disponibile






Ci sono delle applicazioni per dispositivi mobili che permettono di inviare file anche di grandi dimensioni tramite WhatsApp o altre app similari. In questo articolo vediamo però come procedere in generale utilizzando dei software desktop per la suddivisione dei file e la loro successiva riunione.

SPLITTARE FILE CON PROGRAMMI PER CREARE ARCHIVI


Ci sono almeno quatto programmi che ci permettono di dividere i file in più parti utilizzando i formati di archivio. Si tratta di WinZIP, WinRAR, ZIP Genius e 7-Zip. I primi due sono a pagamento anche se possono essere scaricati gratuitamente in versione shareware mentre gli ultimi due sono gratuiti.






Per quello che riguarda Zip Genius, programma tra l'altro realizzato anche da italiani, me ne occuperò in modo più approfondito in un prossimo post. 7-Zip può essere scaricato dalla sua pagina di download per chi abbia sistema operativi Windows e Linux. Maggiori informazioni sulla installazione possono essere trovate nell'articolo in cui ho recensito 7Zip.

COME DIVIDERE I FILE CON 7-ZIP


Si clicca con il destro del mouse sul file da suddividere quindi si sceglie 7-Zip -> Aggiungi all'archivio..

dividere-file-7zip

Si digita il nome del file e si sceglie il formato di uscita. Se si vuole creare un archivio autoestraente si deve scegliere il formato 7z altrimenti si può selezionare il formato .ZIP. Volendo si può anche inserire una password di protezione. In basso a destra si deve selezionare la dimensione massima dei file per la loro divisione. Il numero deve essere in byte però ci si può aiutare i dati preimpostati.

Se per esempio si vuole inviare il file via WhatsApp possiamo digitare 15M. Si va su OK per procedere alla divisione o allo split come viene anche detto. Verranno creati una serie di file con la dimensione massima impostata. Nel mio test il video da dividere era di 156MB che è stato diviso in 10 file zip da 15MB e un file ZIP della dimensione rimanente. I file finiranno tutti nella stessa cartella

divisione-file-7zip


COME RIUNIFICARE I FILE DIVISI CON 7-ZIP


Dopo che i file sono stati inviati con WhatsApp o Facebook Messenger si pone il problema della loro riunione. La cosa è molto semplice. Si clicca sul file con il numero d'ordine più basso con il destro del mouse quindi si sceglie 7-Zip -> Estrai file ...

estrarre-file-divisi

Verrà visualizzata un'altra finestra in cui digitare il nome del file di uscita,

estrazione-file-7zip

scegliere la cartella di destinazione, eventualmente digitare la password se i file divisi fossero stati protetti. Si va poi su OK per far iniziare il processo di riunione dei file. Il file sarà posizionato all'interno di una cartella con il suo stesso nome e sarà identico all'originale.






COME DIVIDERE UN FILE CON CUTTER 5


Un file può essere suddiviso anche con una utility collegata al già citato Zip Genius. Si apre la pagina del Download di ZIP Genius e si scende verso il basso fino a Cutter 5 quindi si va su Download per scaricarlo. Si opera un doppio click sul file .exe per la sua installazione.  

Cutter 5 può essere installato come programma standalone oppure come plugin di ZIP Genius. Se nel vostro computer non avete ZIP Genius alla fine della installazione togliete la spunta a

cutter5

Install Cutter 5 as ZGTool (Installa Cutter 5 come tool di Zip Genius) prima di andare su Finish. Dopo aver aperto il programma nella interfaccia di Cutter 5 si clicca su Split a file

cutter-5-split

Verrà aperta una finestra di configurazione come questa

configurazione-cutter-5

Si seleziona il file da dividere quindi si sceglie la dimensione massima dei file suddivisi. Ci sono delle impostazioni di default per inviare file per email, per inserirli in floppy disc, in memory card, ecc. Si può andare su Custom size per impostare il valore da noi stessi in bytes.

Si va su Check size per visualizzare in quante parti sarà suddiviso il file originale. Più in basso si sceglie la cartella di destinazione quindi si va su Start per iniziare il processo. Nella schermata successiva si potrà andare su Open Folder per aprire la cartella Cutter Output con i file suddivisi

cutter-output

I file potranno quindi essere archiviati o inviati separatamente. Per la loro riunificazione si clicca su Rebuild a file quindi si seleziona la cartella in cui devono essere presenti tutti i file

rebuild-a-file-cutter

Si sceglie la cartella di destinazione quindi si va su Start. Basterà avere solo riunito i file usciti dallo split o suddivisione senza i file di sistema .bat e .sh e il file .txt.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.