Pubblicato il 11/11/16e aggiornato il

8 metodi per cercare gli URL dei vecchi post di Blogger per linkarli negli articoli.

Come cercare gli indirizzi dei post del nostro sito con 8 diversi sistemi: casella di ricerca, motore gratuito di google, estensione di chrome, motore personalizzato, ecc
Se siete dei lettori assidui di questo sito vi sarete accorti che praticamente non pubblico post che non abbia almeno un link interno. Si definiscono link interni in contrapposizione a quelli esterni i collegamenti che portano a una pagina dello stesso sito. Inserire dei link ai nostri vecchi post è fondamentale per molte ragioni che ho elencato in un articolo di qualche mese fa dal titolo "Come e perché linkare i nostri vecchi post su Blogger".

Dal punto di vista SEO sono sicuramente più importanti i backlink cioè i link che si ricevono da altri siti ma anche i collegamenti creati da noi stessi possono influenzare positivamente l'autorevolezza del sito. Quello che è meglio evitare è usare il nofollow per i link interni. Si tratterebbe infatti di una pratica denominata link-sculpting non vista positivamente da Google quasi alla pari del link-building fraudolento. Creando dei link interni si crea un fluire di Page Rank verso i post collegati che li favoriscono nel posizionamento dei risultati di ricerca.

  1. Con un link a un post si avverte Google che il contenuto collegato è ancora fresco e attuale
  2. Un articolo dimenticato da Google può essere rivitalizzato con un link
  3. I collegamenti interni sono un modo per aiutare il lettore a scoprire il nostro sito
  4. Con link appropriati possiamo risparmiarci di ripetere cose che abbiamo già scritto
  5. La creazione di raccolte di post aiuta Google a indicizzare meglio i contenuti
  6. Il testo di ancoraggio è la parte visibile del link ed è utile sia una parola chiave pertinente
  7. Un metodo per inserire automaticamente link interni è quello di usare Open Live Writer
  8. Gli aggregatori che ripubblicano i nostri post ci beneficeranno di backlink automatici attraverso i link interni che abbiamo inserito nell'articolo.
In questo post vedremo come cercare gli indirizzi dei vecchi post che non è cosa semplicissima se abbiamo pubblicato centinaia o migliaia di articoli in un lasso di tempo di molti anni. Se abbiamo un motore di ricerca partner di Adsense non è opportuno usarlo perché questo sballa le statistiche e quindi è sconsigliato se non proprio vietato.






USARE LA CASELLA DI RICERCA UFFICIALE DI BLOGGER


Il metodo più semplice è quello di usare la Casella di Ricerca ufficiale di Blogger. Basterà digitare la query di ricerca per poi cliccare su Cerca. Non occorre neppure aprire le pagine dei risultati visto che si può cliccare sui titoli con il destro del mouse e scegliere Copia indirizzo link

cercare-url-vecchi-post 


USARE UN MOTORE DI RICERCA IN UN BLOG DI PROVA


Nonostante Blogger abbia informato gli utenti che verrà disabilitata l'opzione della ricerca per l'Elenco di siti questa funzionalità continua a funzionare benissimo. Il trucco consiste nel inserire una Casella di Ricerca in un blog di prova in cui si sia inserito anche il widget degli Elenchi di siti con il solo elemento del blog in cui effettuare le ricerche. In fase di configurazione si mette la spunta solo a questa opzione

elenco-di-siti-blogger-casella-ricerca 

mentre si disattivano tutte le altre. In questo modo nei risultati si avranno i link che cerchiamo. Il primo screenshot è appunto relativo a un motore di ricerca personale creato in questo modo.

COME EFFETTUARE LE RICERCHE DIRETTAMENTE SU GOOGLE


Un altro sistema sicurissimo ma non immediato è quello di fare le ricerche dei link dei nostri stessi post direttamente nella Homepage di Google. La sintassi da usare è la seguente

query di ricerca site:dominio.com

Per esempio una ricerca con queste parole chiave

errori blogsposting blogger site:www.ideepercomputeredinternet.com

è equivalente a una ricerca con la query colorata di blu nella casella di ricerca del sito.

ricerche-google-personalizzate

Dovremo però cliccare sul risultato prescelto per poi copiarne il link nella barra degli indirizzi perché andando con il destro del mouse sul link si copierebbe un indirizzo non utilizzabile.

COME CERCARE GLI ARTICOLI DALLA BACHECA


I tipi di ricerca visti fino a questo momento sfruttano Google come motore di ricerca. Se per esempio un articolo non fosse ancora stato indicizzato non verrebbe trovato con i sistemi appena illustrati. Questo è un caso tutt'altro che raro specialmente se si tratta di un post nuovissimo o di un vecchio articolo ormai dimenticato. In questi casi come seconda opzione se non come primissima si può andare sulla Bacheca di Blogger e scegliere la scheda Post -> Pubblicati. 

ricerca-post-bacheca

In alto a destra di digita la parola chiave e si clicca sulla icona della lente. Verranno visualizzati i risultati trovati che saranno comprensivi anche dei post ancora non indicizzati. Questo sistema è molto valido anche perché per trovare l'indirizzo non occorre aprire il post ma basta cliccare con il destro del mouse su Visualizza sotto al post prescelto per poi selezionare Copia indirizzo link.

USARE UN MOTORE DI RICERCA GRATUITO DI GOOGLE


Con Google accedendo alla pagina Ricerca Personalizzata si può creare un motore di ricerca gratuito che mostrerà gli annunci pubblicitari di Google e che può essere usato per cercare i post del sito visto che in fase di realizzazione si possono configurare il sito o i siti in cui effettuare le ricerche


motore-ricerca-personalizzato 

Per trovare i link vanno aperti i risultati di ricerca e non basta copiarli con il destro del mouse.

CERCARE I POST NELLE ETICHETTE


Se l'articolo è stato scritto da poco e se ci ricordiamo una delle etichette con cui è stato pubblicato possiamo cliccarci sopra per poi scorrere i post fino a trovare quello giusto.

USARE UNA ESTENSIONE DI CHROME PER CERCARE I POST NEL NOSTRO SITO


Se aggiungiamo a Chrome l'estensione Omnibox Site Search possiamo aprire qualsiasi sito, e quindi anche il nostro e digitare "site" nella barra degli indirizzi. In questo modo si visualizzerà la scritta Ominibox Site Search. Dopo dovremo digitare la parola chiave e i risultati saranno relativi al dominio in oggetto che verranno mostrati in una pagina di Google

ricerca-omnibox-site-search

Si tratta in sostanza di un modo per velocizzare il terzo sistema che abbiamo visto sopra.

COME CREARE UN MOTORE DI RICERCA PERSONALIZZATO SU CHROME


Come abbiamo già visto in un post precedente si possono aggiungere motori personalizzati a Google Chrome. Si va su Impostazioni -> Cerca -> Gestisci motori di ricerca e si aggiunge un motore digitandone il nome e la chiave nei primi due campi e una stringa con questa struttura

http://www.ideepercomputeredinternet.com/search?q=%s

nel terzo campo per aggiungere il motore a Chrome. Scegliendolo come motore predefinito possiamo fare delle ricerche nel dominio che abbiamo aggiunto che va sostituito a quello di questo sito.




6 commenti :

  1. la tua frase "meglio evitare è usare il nofollow per i link interni". Mi ricordi il tuo post per evitare di farlo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di un articolo molto vecchio con un video che tra l'altro non funziona neanche più :(
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2009/09/come-migliorare-il-page-rank-con-i.html
      @#

      Elimina
  2. Il mio sito purtroppo ha i links interni come nofollow ma non riesco a capire come eliminarli. Ho seguito vari tuoi post e li ho applicati anche ad altri miei due blog: negli altri funziona, in Alzo no. Mi puoi dare un aiuto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai seguito un mio post di diversi anni fa che avevo pubblicato per aiutare le fashion blogger penalizzate da aver linkato prodotti. Vai nel modello e cerca questo codice

      <!-- Nofollow e apertura in altra scheda per Blogger - Inizio -->
      <script type='text/javascript'>
      jQuery(document).ready(function () {
      jQuery('a[href*="http://"]:not([href*="http://alzogliocchiversoilcielo.blogspot.com"])').attr('rel', 'nofollow'); });
      </script>
      <!-- Nofollow e apertura in altra scheda per Blogger - Fine -->

      quindi cancellalo.
      @#

      Elimina
    2. Grazie. Fatto. Ma il problema sussiste.

      Elimina
    3. Strano. Il tuo sembra un modello ufficiale e quindi i link interni non dovrebbero essere nofollow
      @#

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.