Pubblicato il 18/10/15e aggiornato il

Come creare una email anonima da usare solo una volta.

Come usare Yopmail per creare una casella di posta elettronica temporanea o nascosta per inviare messaggi anonimi o per iscriverci a social o servizi senza ricevere spam.
Sul web ci sono molti servizi che si possono usare senza registrazione ma ce ne sono altri che pretendono un indirizzo email prima di poterli utilizzare. Questi ultimi sono i più interessanti visto che comprendono tutti i social network.

Chi frequenta internet abitualmente finisce giocoforza per iscriversi a una gran quantità di siti. Alcuni di questi sono affidabili ma ce ne sono anche di quelli su cui è legittimo nutrire dei sospetti. Si può decidere di registrarci con un alias di Outlook o con un alias di Gmail ma questo non ci metterà al riparo dallo spam e dal fastidio di dover comunque utilizzare il nostro nome.

La scelta migliore è quella di utilizzare un servizio di email usa e getta per registrarsi e eventualmente per attivare l'account per poi abbandonarlo. Personalmente seguo questo sistema da anni visto che per questioni professionali devo registrarmi in un sacco di siti.

YopMail è il servizio di email usa e getta che preferisco perché come vedremo offre anche dei domini alternativi a quello classico. Per iniziare basta digitare un nome utente

yopmail-indirizzo-usa-e-getta       
Il nome utente sarà completato con @yopmail.com per creare l'indirizzo di posta elettronica. Molti social però sono a conoscenza dell'esistenza di servizi come quello di Yopmail e non accettano indirizzi di posta elettronica con tali domini. È quindi opportuno optare per uno dei domini supplenti visualizzati in basso a sinistra quali @yopmail.fr, @yopmail.net, @cool.fr.nf, @jetable.fr.nf, @nospam.ze.tc, @nomail.xl.cx, @mega.zik.dj, @speed.1s.fr, @courriel.fr.nf, @moncourrier.fr.nf, @monemail.fr.nf, @monmail.fr.nf. Dopo aver creato l'account si clicca su Controllare la posta per aprire la pagina della nostra casella di posta elettronica temporanea

posta-elettronica-usa-getta

I messaggi inviati e ricevuti con questo indirizzo di posta elettronica sono pubblici nel senso che se si invia il link a un amico questi può visualizzare tutti i messaggi. Si tratta di una eventualità remota ma si può rendere la cosa ancora più sicura pubblicizzando soltanto l'indirizzo alias visibile nella parte alta della pagina e mantenendo segreto quello generato da Yopmail.

Facciamo un esempio pratico per rendere le cose più chiare. Digitando il nome utente parsifal32 si crea l'indirizzo email parsifal32@yopmail.com e si aprirà la pagina dell'account cliccando su Controllare la posta. Per ulteriore sicurezza utilizziamo però l'indirizzo alias alt.v2-fos439yn@yopmail.com che viene visualizzato nella parte superiore della pagina. Per nascondere la tipologia dell'account scegliamo un dominio supplente tra quelli disponibili tipo alt.v2-fos439yn@speed.1s.fr.

A questo punto si può inviare una email a alt.v2-fos439yn@speed.1s.frper verificare che funzioni

yopmail-usaegetta

Dopo aver inviato il messaggio di test si va su Attualizzare nella pagina di Yopmail. Dovremo mettere la spunta su Non sono un robot per poi visualizzare il messaggio di test che abbiamo inviato. Potremo quindi utilizzare questo account per registrarsi a qualsiasi servizio senza paura di ricevere tonnellate di spam. Yopmail conserverà dei cookie che ci permetteranno di accedere alla casella di posta che abbiamo creato anche dopo aver chiuso la pagina o spento il computer.

I messaggi della casella postale aperta su Yopmail rimarranno a nostra disposizione nei loro server per 8 giorni mentre l'indirizzo email non verrà mai cancellato e potrà anche essere riutilizzato. Con Yopmail si possono ovviamente anche inviare messaggi per esempio per attivare gli account ma anche per mandare email senza mostrare il vero mittente. Si possono anche inoltrare i messaggi e ricordo infine che questi servizi sono leciti solo per proteggere la privacy e che non debbono essere usati a fini illegali perché tra l'altro la polizia postale può sempre risalire al proprietario del conto in caso di denuncia.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.