Pubblicato il 10/10/13e aggiornato il

Come attivare la verifica in 2 passaggi su Evernote.

Come attivare la verifica in due passaggi su Evernote così come su Google, Twitter, Microsoft Outlook, Facebook e Dropbox.
È notizia di pochi giorni fa che moltissimi account Twitter sono stati hackerati e proprio oggi ho ricevuto una email da Adobe in cui mi si consigliava di resettare la password del mio AdobeID per impedire accessi fraudolenti al mio account. Già da più di due anni Google ha introdotto la verifica in due passaggi per GMail. Il sistema è tale che solo con la presenza fisica del titolare dell'account si possa effettuare l'accesso. In sostanza vengono inviati dei codici al cellulare dell'interessato che comunque per velocizzare il processo può usare l'applicazione Google Authenticator per fare tutto in automatico.

Dopo Google anche altri giganti del web hanno inserito questa funzionalità per migliorare la sicurezza degli account. La verifica in due passaggi è adesso attivabile per la posta elettronica Microsoft, per l'account Twitter, per Dropbox e anche per Facebook.

È notizia di queste ore che anche il celebre servizio Evernote per prendere appunti testuali o multimediali da dispositivi fissi o mobili ha introdotto lo standard di sicurezza della verifica in due passaggi. Dopo aver eseguito l'accesso dal browser a Evernote si apre la pagina Evernote Security Setting e si clicca su Abilita nella sezione della Verifica in 2 passaggi

evernote-verifica-due-passaggi

Nella schermata successiva ci viene spiegato di cosa si tratta e si va su Continua.  Per accedere al nostro account Evernote oltre che della password avremo anche bisogno di un codice di verifica o di backup. Si va nuovamente su Continua e si clicca sul pulsante Invia email di verifica per ricevere il codice di conferma nell'account della email collegata. Dopo aver digitato il codice si va ancora su Continua

evernote-verifica-due-passaggi[5]

Nel popup successivo si immette il nostro numero di cellulare per ricevere un nuovo codice stavolta via SMS. Dopo averlo ricevuto si immette nella finestra successiva. Opzionalmente si può inserire anche un secondo numero di cellulare per ricevere i codici nel caso in cui il primo cellulare non fosse usufruibile. Anche per questo secondo cellulare opzionale dovremo confermare tramite il codice inviatoci per SMS. Finite queste impostazioni iniziali dovremo reimmettere la password di Evernote per continuare e per configurare Google Authenticator.

google-authenticator-evernote

Se non abbiamo l'applicazione Google Authenticator nello smartphone la potremo installare sul momento usando i link per iOS, Android e Blackberry. Se invece fosse già presente nel nostro cellulare si va su Continua con… iOS, Android Blackberry per la configurazione tramite codice QR.

codice-qr-evernote

In sostanza dovremo scansionare con Google Authenticator il codice QR bidimensionale. Si va su Configura account > Leggi codice a barre e si punta la camera sul quadrato nello schermo

evernote-google-authenticator
 


Verrà aggiunto automaticamente anche l'account di Evernote a tutti gli altri gestiti da Google Authenticator. Per ogni account verrà visualizzato un codice che cambierà ogni 30 secondi e che sarà funzione di vari parametri tra cui anche l'ora esatta al secondo. Si digita il codice visualizzato per confermare. Visto che potremmo trovarci nella situazione di dover accedere a Evernote senza cellulare ci verranno forniti anche dei codici di backup monouso da stampare e da tenere magari nel portafoglio

codici-backup-monouso[4]

Ne dobbiamo usare uno subito per completare la configurazione e finalmente la verifica in due passaggi di Evernote sarà completata. Quando sia disponibile questo sistema di protezione consiglio di impostarlo sempre perché dà sostanzialmente una sicurezza assoluta contro il possibile hackeraggio degli account. 




1 commento :

  1. Arrivano finte email di twitter che dicono di cambiare le password, io ci sono entrato attraverso quel link... chissà l'avranno rubato anche a me l'account? Lo scoprirò appena avrò un po' di voglia... anzi se me lo cancellano mi fanno un favore, dato che non c'è nulla.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.