Pubblicato il 16/11/11e aggiornato il

Come rendere visibile un widget solo al proprietario o all'amministratore di un blog su Blogger.

Il titolo del post potrebbe essere considerato oggettivamente strano e indicativo di una personalizzazione del blog davvero pleonastica. Che interesse si può avere a vedere solo noi un determinato widget senza mostrarlo ai lettori? Eppure potrei fare diversi esempi di gadget che potrebbero essere utili da vedere per l'amministratore del blog ma, per questioni di riservatezza, da nascondere ai lettori.

Mi limiterò al caso del contatore Whos.amung.us. Ha avuto molto successo qualche tempo fa anche per la sua semplice personalizzazione. E' da un anno e mezzo che ho deciso di toglierlo non solo per aumentare la velocità di caricamento della pagina ma perché dava in tempo reale tutte le statistiche del sito, con il numero dei visitatori che erano presenti in quel momento e con i link a tutte le pagine che erano consultate; ciascun utente rilevato aveva accanto il dato della durata della sua visita e della località di provenienza. Si poteva anche accedere ai grafici giornalieri e mensili delle visite.

Decisi che per questioni di privacy era meglio toglierlo perché se hai poche visite non è bello mostrarlo agli altri, se ne hai molte è ancora peggio perché potresti scatenare delle invidie. Inoltre tutti i visitatori avrebbero potuto facilmente vedere i post più visti per ottenere informazioni sul sito che non mi andava di condividere. Il servizio Whos.amung.us offriva e offre tuttora anche un servizio a pagamento che permette di mostrare l'icona con il numero dei visitatori senza che il lettore ci possa cliccare sopra per avere informazioni ulteriori. Però non mi andava allora e non mi va neppure adesso spendere quei 4 euro al mese.

Questo è un esempio di un widget che potrebbe essere utile avere sempre sott'occhio per visualizzare l'andamento in tempo reale del blog ma che per le ragioni appena espresse ci sono delle controindicazioni nel mostrarlo a tutti. Adesso Google Analytics ha introdotto le Statistiche in Tempo Reale per tutti e quindi Whos.amung.us potrebbe aver perso un po' del suo appeal ma per consultare i dati di GA si deve sempre comunque aprire un'altra pagina.

Sono sicuro che molti autori di blog vorrebbero avere un widget che solo solo fossero in grado di visualizzare. Blogger ha rilasciato un nuovo tag che permette di aggiungere questa nuova opzione a tutte quelle già conosciute riguardo ai tag condizionali. Ricordo brevemente che tutti i widget di Blogger hanno una struttura simile che varia solo di poco nell'ID e nel nome e che si può cercare su Modello > Modifica HTML > Procedi e espandendo i modelli widget. Per esempio

<b:widget id='HTML1' locked='false' title='DIVENTA FAN SU FACEBOOK' type='HTML'>
<b:includable id='main'>
  <!-- only display title if it's non-empty -->
  <b:if cond='data:title != &quot;&quot;'>
    <h2 class='title'><data:title/></h2>
  </b:if>
  <div class='widget-content'>
    <data:content/>
  </div>
  <b:include name='quickedit'/>
</b:includable>
</b:widget>

Nel widget precedente sono state colorate di rosso le due righe che fanno da riferimento per inserire i tag condizionali. Ricordo che questi ultimi servono per mostrare un gadget solo nei post, solo in un singolo articolo, ovunque ma non in Homepage, ecc. Per saperne di più vi consiglio di leggere questo tutorial.

Dopo aver individuato il widget da nascondere a tutti ma non a noi cliccando su F3, si inseriscono le righe colorate di viola subito dopo e subito prima delle due righe colorate di rosso. Prendendo ad esempio il gadget precedente, il codice dovrà essere così modificato

<b:widget id='HTML1' locked='false' title='DIVENTA FAN SU FACEBOOK' type='HTML'>
<b:includable id='main'>
<span class='item-control blog-admin'>
  <!-- only display title if it's non-empty -->
  <b:if cond='data:title != &quot;&quot;'>
    <h2 class='title'><data:title/></h2>
  </b:if>
  <div class='widget-content'>
    <data:content/>
  </div>
  <b:include name='quickedit'/>
</span>
</b:includable>

</b:widget>

Dopo aver salvato il modello detto gadget sarà visibile solo agli amministratori del blog. Per ovvie ragioni non posso postare una demo dell'hack.

Contatta l'autore dell'articolo Ernesto Tirinnanzi all'indirizzo email parsifal32@ideepercomputeredinternet.com.





4 commenti :

  1. A proposito di contatori(questa domanda è poco attinente al post, spero di non essere troppo OT):
    di recente ho tolto dalla home del blog tutta una serie di piccoli banner di agregatori di news e altri siti dove avevo iscritto il mio blog per piazzarli in un pagina "nascosta" lasciando in home solo un collegamento ipertestuale per arrivare a quella sfilza di bannerini.
    L'ho fatto anche perché il box con barra a scroll nel quale li avevo raggruppati non veniva visualizzato correttamente con explorer.
    Da quel giorno ho natota però che ho dimezzato gli iscritti ai feed (non che ne avessi molti) ma aumentato il valore che Il contatore shinystat da al proprio sito (che viene espresso in 50esimi)
    C'è una qualche realazione tra le cose o è solo un caso?

    RispondiElimina
  2. @Alessio Angelico
    Assolutamente no. Feedburner dà dei numeri molto ballerini. Se ti ha dimezzato i feed vedrai che tra un po' te li raddoppierà di nuovo o giù di lì. Non conosco l'algoritmo di Shinystat ma anche in questo caso mi sento di dire che le due cose non hanno alcuna relazione.

    RispondiElimina
  3. Scusa la domanda forse banale. Ma i widget limitati all admin vengono caricati di default anche per i visitatori? chiedo questo in relazione ai tempi di caricamento.

    RispondiElimina
  4. @auto ...
    Onestamente non te lo so dire con assoluta certezza ma non sono presenti nel sorgente pagina quindi ho l'impressione che il tag condizionale ne impedisca il caricamento

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.