Pubblicato il 15/09/11e aggiornato il

Come installare Windows 8 insieme a Windows 7 / Vista / XP.

Da ieri si può scaricare gratuitamente la versione per sviluppatori del nuovo sistema operativo Windows 8 della Microsoft che sembra si possa aprire in pochi secondi a differenza di tutti i precedenti OS della casa di Seattle. Il trucco sta nella introduzione della ibernazione anche dopo lo spegnimento del computer, questo fa sì che, quando si riaccende, non sarà necessario ricaricare il cuore del sistema ma solo le impostazioni personali dell'utente. Come ho fatto in occasione del rilascio della versione Beta di Windows 7, mi sono scaricato il nuovo OS della Windows.

Selezionate la versione a 32bit o quella a 64bit a seconda delle caratteristiche del vostro sistema operativo. Se non le conoscete, andate su Pannello di Controllo > Sistema per ottenere l'informazione. L'installazione di Windows 8 può essere fatta su un computer ma conviene solo se questo non lo usate più e non può essere certo sostituito a un OS perfettamente funzionante. Non occorre masterizzare su disco il file immagine ISO che viene scaricato dal sito della Microsoft, basta usare un programma come Daemon Tools per creare una periferica virtuale. Il download può durare diverse ore, dipende dalla velocità di connessione, visto che la dimensione del file è di 4.8GB.

Si può però installare Windows 8 insieme al sistema operativo che stiamo usando attraverso la creazione di una macchina virtuale all'interno del computer. Un programma gratuito eccellente per questa operazione è Virtual Box

Più o meno tutti i processori supportano la virtualizzazione ma questa potrebbe essere stata inibita. Si può abilitarla entrando nel BIOS del computer. All'atto della sua accensione va cliccato il tasto che viene visualizzato allo scopo, in genere si tratta di F2. Ci sono in rete diversi tutorial su come attivare la virtualizzazione, non è compito di questo post illustrare il procedimento ma consiglio di farlo solo ai più esperti.

Durante l'installazione di Virtual Box si apriranno delle finestre per consentire al programma di Oracle di installare delle periferiche, cliccare sempre su Allow. L'interfaccia del programma si presenta con questo aspetto

virtual-box-wizard    

Si clicca su Nuova per creare una macchina virtuale. Dopo la prima finestra di benvenuto del wizard si va su Avanti. Bisogna dare un nome alla macchina virtuale, potrebbe essere Windows 8, quindi si seleziona il sistema operativo del computer. Anche se avete un Windows 7 a 64bit selezionate Windows 7 perché altrimenti potrebbero esserci problemi di stabilità. Cliccate nuovamente su Avanti. Occorrerà impostare la quantità di RAM da concedere alla macchina virtuale partendo da un minimo di 512MB. E' consigliato un valore prossimo alla metà della RAM del vostro PC senza andare nella zona rossa della barra orizzontale.

memoria-ram-virtual-box

Cliccate nuovamente su Avanti. Nella schermata lasciate la spunta su Crea un nuovo disco fisso e andate nuovamente su Avanti.

creare-disco-fisso-virtual-box

Nella schermata successiva assicuratevi che ci sia la flag su VDI (VirtualBox Disc Image) e cliccate di nuovo su Avanti

creazione-disco-immagine

Nel passaggio successivo selezionate Dimensione fissa in modo da creare una macchina virtuale che non possa espandere il proprio spazio

dimensione-fissa-macchina-virtuale 

Dopo aver per l'ennesima volta cliccato su Avanti, occorre scegliere la quantità di spazio concessa al nuovo sistema operativo Windows 8. E' raccomandato di scegliere un valore superiore ai 20GB 

dimensione-macchina-virtuale

Si va nuovamente su Avanti e si clicca su Crea nella schermata successiva che mostrerà anche la posizione della macchina virtuale

crea-macchina-virtuale

Ci vorrà qualche minuto per completare il processo di creazione della nuova macchina virtuale

creazione-macchina-virtuale

Quando il processo sarà terminato, bisognerà cliccare nuovamente su Crea per accedere alla interfaccia di VirtualBox che sarà così diventata

macchina-virtuale-virtualbox-windows8

Adesso andiamo su Impostazioni > Sistema e controlliamo che ci sia la flag su Abilita IO APIC

virtualbox-windows8-impostazioni

Quando è stato fatto, andate sulla scheda Processore e mettete la spunta a Abilita PAE/NX quindi passate alla scheda Accelerazione

impostazioni-virtual-box

e controllate che sia la spunta sia su Abilita VT-x/AMD-V, sia su Abilita paginazione nidificata

impostazioni-virtualbox

Adesso andate su Archiviazione e cliccate su Vuoto sotto Controller IDE, cliccate sulla icona del disco sulla destra della finestra e selezionate Scegli un file di disco CD/DVD virtuale ….

file-disco-virtuale-windows8 

quindi selezionate il file ISO di Windows 8 Developer Build che avete scaricato dal sito della Microsoft

installazione-windows8

Cliccate su Apri quindi su OK nella finestra di VirtualBox. Nell'interfaccia principale andate sull'icona della freccia verde sopra Avvia.

installazione-windows8-virtualbox

Inizierà l'installazione di Windows 8 nella macchina virtuale che avete appena creato. Alcune schermate vi avvertiranno che bisognerà aumentare i GB della scheda grafica dello schermo e altre cose che comunque possono essere fatte anche in un secondo tempo

windows8-installazione-italiano

Si sceglie la lingua italiana e si clicca su Next, quindi su Install Now > Custom

installazione-windows8[4]

Si susseguiranno una serie di schermate che informeranno sullo stato della installazione e il computer virtuale sarà riavviato automaticamente. Il mouse e la tastiera funzioneranno anche nella nuova macchina. Quando sarà il momento di inserire un nome al computer, ricordatevi che non sono ammessi spazi o trattini. Viene anche richiesto l'indirizzo email. Conviene inserire quello di un vostro account Hotmail o Live.

login-su-windows8

Per procedere si clicca sempre su Next. Ecco finalmente l'interfaccia del nuovo Windows 8

windows8-intefaccia

Concludo ricordando che, dopo aver chiuso la finestra di Windows 8, si può andare su VirtualBox > Impostazioni > Schermo e inserire almeno 32MB. Per riaprire Windows 8 non resta che cliccare nuovamente sulla icona Avvia. Se vi trovate male con la interfaccia di Windows 8 cliccate sulla icona grande Desktop, in basso a destra, per avere una visione del sistema operativo più simile a quelle cui siamo abituati

interfaccia-classica-windows8

Se cliccate sull'icona di IE si aprirà Internet Explorer 10 e potete navigare tranquillamente perché la vostra connessione sarà automaticamente funzionante anche nella macchina virtuale. Su Esplora risorse si può accedere a tutte le cartelle del programma. Per adesso credo che basti così. Se l'argomento interessa posso tornarci in futuro con altri articoli





6 commenti :

  1. ma sarebbe una versione non completa? Mi conviene installarlo con Vista e usarlo al suo posto?

    RispondiElimina
  2. @Soffio di Dea
    No, è una versione per sviluppatori. Si tratta solo di provare questo sistema operativo un solo giorno dopo che è stato rilasciato (e farlo pure gratis). Tutte le impostazioni sono in inglese e di italiano si può selezionare solo la tastiera.

    RispondiElimina
  3. come non detto :) grazie, speriamo almeno sia buono :)

    RispondiElimina
  4. A me la grafica del nuovo so basata sull'interfaccia Metro piace troppo, infatti è stato il motivo per cui ho preferito il mio win7phone piuttosto che l'iphone o l'android. Certo è esattamente come hanno dichiarato: più tablet e meno pc, insomma è pensato molto per i touch, ma male che vada ci si orienta con il tradizionale Windows con il desktop e la barra di avvio. Per il resto, bon, voglio provarla questa versione.

    Se ci scrivi altri articoli io ne sono felicissima!

    RispondiElimina
  5. @Margeurite N.
    Ne ho già scritto un altro
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2011/09/come-passare-al-menu-classico-su.html
    sono più che altro post per geek e non fanno grandi numeri in fatto di visite (neppure medi ... )

    RispondiElimina
  6. ho scaricato la versione 32 bit per Kubuntu, verificandone il codice hash e poi masterizzandolo, è orrendo, un disastro di sistema, ha fatto solo un paio di schermate iniziali e poi si è bloccato con degli errori sullo sfondo nero sia in Virtualbox che in live.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.