Pubblicato il 06/07/11e aggiornato il

Google eliminerà tutti i Profili privati il 31 Luglio 2011.

Il lancio di Google+ sta portando delle novità quotidiane nella galassia Google. E' notizia di ieri (scoop di Mashable) che cambieranno nome due dei principali prodotti della casa di Mountain View. Blogger si chiamerà Google Blogs mentre Picasa prenderà il nome di Google Photos. Questo rebranding non dovrebbe invece riguardare Youtube visto che Google Video è stato chiuso poche settimane fa. Sia Blogger che Picasa non sono dei prodotti usciti dalla casa madre ma sono stati acquistati (Blogger nel 2003 e Picasa nel 2004). Sembra che la ragione di cambio di marchio sia dettata dal volere inglobare i due servizi nel neonato Google+ in cui rappresenteranno due importanti sezioni, quella del blogging e quella dell'hosting di immagini.

Adesso quando ci si collega a un sito Google possiamo accedere anche a tutti gli altri servizi collegati che non sto a elencare ma che potete trovare nel vostro account. Nel browser molti di questi sono visibili nella barra orizzontale in alto che da qualche giorno è diventata di colore nero. Con Google+ comparirà sulla sinistra anche la voce You (o Tu in italiano) che permetterà di accedere al social network di Google direttamente dalla pagina di ricerca, da Google Reader, da GMail, ecc. L'obiettivo di Google è quello di fare in modo che le persone trascorrano molto più tempo di adesso sui suoi siti. Facebook in questo senso ha fatto scuola. Si discute, ci si manda messaggi, si guardano foto o video senza mai lasciare il network di Zuckerberg. Google vorrebbe che accadesse qualcosa di simile anche con Google+.

Un'altra notizia, stavolta ufficiale, fa già presagire quali potranno essere gli ulteriori sviluppi. E' stato comunicato che il 31 Luglio 2011 i Profili privati su Google saranno cancellati. La comunicazione inserita nella guida di Google+ non dà adito a dubbi o fraintendimenti. Potete accedere al vostro Profilo e decidere quello che volete rendere pubblico e quello che volete mantenere riservato cliccando su Edit Profile in alto a destra. Successivamente si clicca sulla parte da modificare per inserire informazioni o per toglierle. All'utente sono visibili le schede About, Photos, Videos, +1's e Buzz. Solo la scheda About viene mostrata ai visitatori mentre le altre possono essere nascoste. In teoria si può avere un Profilo con solo il nome e cognome che potrebbe essere anche di fantasia come accade del resto anche su Facebook.

Un discorso a parte lo merita Blogger. Se si accede al nostro Profilo su Blogger e si clicca su Modifica si apre questa pagina che serve per editarlo. La prima opzione sulla privacy riguarda la condivisione del Profilo

modifica e condividi profilo bloggerSe non si mette la spunta, gli altri utenti non potranno accedervi. Questo succede per esempio quando viene lasciato un commento in un blog. Cliccando sopra all'avatar di un profilo nascosto si visualizza un messaggio di questo genere

profilo non disponibile

Adesso non so dire se la cancellazione degli account privati riguardi anche quelli che lo sono su Blogger ma consiglierei di non rischiare. Se si ha un Profilo su Blogger non visibile conviene cliccare su questo link per cambiare le impostazioni. Il 31 Luglio potrebbe esserci il rischio concreto di veder sparire tutti i blog collegati con Profili privati. Concludo osservando come la data del 31 Luglio potrebbe essere quella in cui Google+ viene reso finalmente disponibile a tutti, penso però che ci vorranno probabilmente un altro paio di settimane per mettere a punto tutta la macchina organizzativa. E' comunque verosimile che nel mese di Agosto tutti potranno accedere al nuovo social network di Google. Da una indagine sembra che l'88% lo preferiscano a Facebook. La cosa non mi sorprende visto che si tratta di utenti geek con un alta cultura informatica entrati tramite un invito fortemente cercato. Il successo di Google+ si paleserà quando vedremo dentro qualche Cerchia, se mai succederà, la nostra cugina un po' imbranata, il fruttivendolo della piazza, il collega di università o il compagno di calcetto.       





22 commenti :

  1. Ciao! ho da poco scoperto il tuo blog e devo dire che lo trovo molto utile visto che in queste cose sono un po' imbranata! volevo chiederti un paio di cose: ho provato a inserire il widget n. 48 della lista i migliori widget, ho seguito tutti i passi ma non è cambiato nulla: può essere che non sia compatibile? poi, potresti consigliarmi un programma per la modifica delle immagini per creare un template per il mio blog? grazie 1000

    RispondiElimina
  2. Parsi sei d'accordo su questa nuova politca di Google?

    Ciao. :)

    LeNny

    RispondiElimina
  3. @LeNny
    Cercano di recuperare terreno su Facebook usando gli strumenti che già possiedono. Se ci riusciranno non lo so ...

    @Silvia
    Credo che ti riferisca agli "Articoli correlati con miniature". Purtroppo non sempre i widget sono compatibili con il modello diciamo che c'è una percentuale del 50% forse anche meno.
    Per modificare le immagini gratis, quindi senza usare Photoshop, puoi scaricare Gimp 2
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2011/04/come-eliminare-lo-sfondo-da-una-foto-e.html
    oppure usare una applicazione del browser come Pixlr
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2011/01/pixlr-per-modificare-foto-e-immagini.html

    RispondiElimina
  4. Grazie Ernesto, già fatte le modifiche ,-)

    RispondiElimina
  5. Interessante... Ma mi sarei aspettato da google una segnalazione via e-mail.

    RispondiElimina
  6. @Pierzollo
    Scordatelo: forse non hai presente una serie di "problemi" che ha avuto Blogger ultimamente (vedi il macello di 48 ore - se non di più - nelle quali non si riusciva a postare o entrare nella bacheca).
    In quel frangente (grave per quanto mi riguarda) Google (gli assistenti del forum) hanno centellinato le notizie lasciando tutti al buio. Comportamento assolutamente scorretto!

    RispondiElimina
  7. la vedo dura che quelli che sono in facebook passino a google plus a meno che non ci siano novità stravolgenti... cmq non si sa mai son proprio curioso!

    RispondiElimina
  8. @ ...
    Quelli di Google potevano decidere semplicemente di rendere pubblici i profili privati al posto della loro cancellazione. Forse ci sono problemi di policy della privacy che glielo impedivano. Nel senso che se si erano impegnati a mantenere una cosa privata non potevano d'ufficio renderla pubblica.
    Ci saranno diverse persone che useranno Google Plus, non penso che diminuiranno nell'immediato gli utilizzatori di Facebook.
    La situazione però si può assimilare a quella dei browser. All'inizio solo una minoranza di persone usava Chrome, adesso sono già il 25%. Bisogna quindi vedere l'andamento temporale. Quello che conta poi è la moda, è essere cool. Bisogna vedere se Google+ lo diventerà come Facebook.

    RispondiElimina
  9. Per rendere il profilo pubblico basta mettere "visibile nella ricerca" ???
    Segu spesso il Tuo blog , bellissimo!
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. @Marco
    Sì è esattamente così. Vedo che il tuo profilo Blogger è già visibile quindi non hai problemi.

    RispondiElimina
  12. Ciao Ernesto,
    visto che sei così abile, il mio profilo è visibile ?
    Grazie

    RispondiElimina
  13. Su Blogger sì quindi suppongo anche su Google.

    RispondiElimina
  14. Ciao Ernesto,mi sono aggiunto ai tuoi followers,perchè sei molto bravo.Trovo i tuoi post molto chiari e precisi e soprattutto quello che scrivi funziona!Spesso,infatti mi è capitato di trovare argomenti riguardanti trasformazione di modelli che poi in pratica non accadono.Posso romperti le scatole qualche volta su qualche argomento tecnico?Buona giornata

    RispondiElimina
  15. @erbotista1
    Puoi fare tutte le domande che vuoi basta che siano inerenti ai post che ho pubblicato e considerando il fatto che sono un dilettante e che quindi ho conoscenze acquisite dalla sola esperienza di blogging

    RispondiElimina
  16. Come faccio a mettere uno stile di scrittura diverso e più grande nei commenti di blogger? Considera che io ho un modello non di blogger.Ciao e a presto

    RispondiElimina
  17. @erborista1
    Nello stile dei commenti hai una immagine di sfondo a questo URL
    http://img212.imageshack.us/img212/9411/commentfc3.gif
    Il CSS che determina la dimensione del testo dei commenti lo fa anche con il post. si tratta di questa porzione di codice

    /*Fcomments*/
    .post .user {
    height: 10px;
    width: 10px;
    }
    .post .user a{
    padding-left:15px;
    }
    .post .edit {
    background-image: url(http://img441.imageshack.us/img441/7583/editvu7.gif);
    background-repeat: no-repeat;
    height: 10px;
    width: 10px;
    }
    .post .edit a {
    padding-left:15px;
    }
    .post .comment {
    height: 10px;
    width: 10px;
    }
    .post .comment a {
    background-image: url(http://img212.imageshack.us/img212/9411/commentfc3.gif);
    background-repeat: no-repeat;
    padding-left:15px;
    }

    Stranamente non c'è la riga
    font-size:10px;

    Prova a metterla tu negli ultimi due blocchi e a sostituire 10px con 12px.
    Alternativamente prova a variare i 10px della larghezza e dell'altezza
    P.S. Hai un modello veramente strano ...

    RispondiElimina
  18. Ciao Ernesto,intanto grazie della tempestiva risposta.Proverò a fare qualche modifica,come mi hai indicato tu,poi ti saprò dire.Buona giornata

    RispondiElimina
  19. Ho fatto come hai detto,ho provato un po' tutte le varie combinazioni,ma i caratteri dei commenti,è rimasto immutato.L'unica cosa che è cambiata,inserendo font-size:12px; all'ulimo blocco è diventato più grande il titolo"commenti" e il numero dei commenti,nient'altro.Buona giornata

    RispondiElimina
  20. Ciao Ernesto, ripesco questo post e mi piacerebbe dire la mia.
    Ho provato ad utilizzare il profilo google+ anche su blogger ma... Non mi piace.
    Primo perchè compare il mio nome e cognome e non il nick, secondo, perchè cliccandoci sopra, non mi reindirizza al blog, ma al profilo google+ e quindi lo trovo scomodo.

    Cosa mi dici o meglio, cosa ne pensi del fatto che ci sia l'obbligo di mettere i propri dati personali? (Mi riferisco al nome e cognome). Ho sentito di persone che si sono visti cancellare l'account perchè non rispecchiava la vera identità, ma avevano un nome fittizio.
    So che c'è la possibilità di fruttare le pagine di google+, ma da quanto ho capito, con il nome della pagina non si può commentare su blogger, esatto?

    Io sto aspettando che migliorino su quest'aspetto prima di passare definitivamente a google+.

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Google+ non è effettivamente mai sbocciato. La gente si è iscritta perché obbligata. Per il momento non si può commentare come Pagina così come succede su Facebook. È evidente che l'uso di Google Plus aumenta le possibilità di essere nei primi posti delle ricerche di Google, crea nuovi link. Insomma genera più traffico. Proprio ieri si è dimesso da Google l'inventore di Google+ e questo potrebbe essere sintomo di un cambiamento imminente di strategia. Staremo a vedere.
      @#

      Elimina
  21. ...google+ che non decolla rispetto la concorrenza, la cugina Blogger ferma con gli aggiornamenti e migliorie ormai da tempo...c'è tanto da fare...

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.