Pubblicato il 05/08/09 - aggiornato il  | 3 commenti :

Lo strumento del “targeting per il posizionamento” per aumentare i guadagni di Adsense.

Il targeting per il posizionamento è un modo offerto da Adsense ai publisher per attirare inserzionisti nei loro siti a prescindere dalle parole chiave. Ho già parlato dell’inutilità di usare gli strumenti “filtro della concorrenza e solo messaggi di testo” per incrementare il rendimento medio dei click, invece il tool che vado ad illustrare è certamente molto potente e in grado di dare grandi soddisfazioni al blogger.
Gli annunci che i navigatori vedono nel nostro sito dipendono da un’asta che viene fatta tra gli inserzionisti in base alle parole chiave e in base appunto al targeting per il posizionamento. E’ fondamentale quindi nello scrivere un articolo prestare una particolare attenzione all’inserimento di più parole chiave possibili. In questo senso gli articoli non devono mai essere troppo brevi altrimenti questo risulta impossibile.
Ai partecipanti al programma AdWords viene anche data la possibilità di inserire i propri annunci in un particolare banner di un particolare sito. Per esempio in questo blog ci potrebbero essere degli inserzionisti che vogliono i propri annunci illustrati nel rettangolo grande di sinistra proprio sotto il titolo a prescindere dall’argomento trattato dal post. Questi annunci saranno visualizzati dal lettore solo se l’offerta sarà superiore a quella che deriva dall’asta sulle parole chiave.

Avere quindi degli inserzionisti che scelgono i banner del tuo blog come targeting per il posizionamento fa sì che il compenso minimo per click aumenti considerevolmente.
In genere vengono scelti i siti più importanti ma non è detto che anche dei blog più modesti non abbiano i propri estimatori. In questo senso sarebbe fondamentale suddividere il sito in varie sezioni per attrarre maggiori investitori trattando argomenti diversi. In un blog su Blogger un intervento di questo tipo è pressoché impossibile ma vediamo quello che invece si può fare.
Parto dalla mia esperienza personale che forse può essere utile a qualcuno. Il blog Idee per computer ed internet è stato scelto per il targeting per il posizionamento la prima volta esattamente il 4 Luglio 2009 da un inserzionista che pubblicizza gli e-book, da allora non passa praticamente giorno in cui non sia scelto da qualche altro. Per ulteriori informazioni vi consiglio di leggere quello che Inside Adsense ha scritto riguardo all’esperienza di Robin Good con questo strumento.
COME INSERIRE I DATI DEL TARGETING PER IL POSIZIONAMNETO
Bisogna cercare quindi di offrire agli investitori tutte le informazioni possibili sugli annunci del nostro sito in modo da attrarli più facilmente. Il sistema si basa su quello che prima erano i criteri di monitoraggio e che adesso si chiamano canali.
Andate quindi su Impostazioni Adsense > Canali e vedrete i nomi che avete dato ai vostri annunci con sulla destra della pagina un link Modifica impostazioni
canali
Nel mezzo ci saranno degli spazi bianchi sotto le scritte Descrizione e Disponibile per il targeting. Cercate l’annuncio che vi interessa e cliccate su Modifica impostazioni
CANALI-ADSENSE
vedrete il nome identificativo del canale che non deve essere più cambiato altrimenti salteranno tutti i monitoraggi fatti dagli inserzionisti su tale annuncio. Bisogna mettere il segno di spunta a Mostra agli inserzionisti questo canale…, indicare in quali pagine viene visualizzato, quale è la sua posizione e una descrizione dell’annuncio il più analitica possibile.
Si clicca su Salva Canale per salvare le impostazioni. Adesso accanto ai canali degli annunci che abbiamo così modificato si sarà riempita la parte centrale e sarà visibile un per la disponibilità al targeting per il posizionamento
targeting-posizionamento
Come ho già detto nel precedente articolo gli inserzionisti che avranno scelto i vostri annunci li potrete vedere su Impostazioni Adsense > Centro Verifica Annunci dove volendo potete anche bloccare uno o più investitori che hanno della pubblicità che non vi piace.

Gli annunci vengono autorizzati automaticamente fino a che non cambiate impostazioni e vengono mostrati tutti i formati con cui l’inserzionista è interessato ad essere presente nel vostro sito.
Anche se non avete ancora nessuno in questa sezione vi consiglio comunque di rendere disponibile per il targeting per il posizionamento i vostri annunci per facilitare l’arrivo di investitori.





3 commenti :

  1. Ma questo è un blog da tenere in considerazione per tutte le informazioni utili che pubblichi...
    Grazie Parsifal... ti lascio una buona giornata... ciao ciao

    RispondiElimina
  2. grazie parsy, fammi sapere come va il riposo ^@^

    RispondiElimina
  3. @Phoebe
    Non mi sto riposando e non mi sto neppure divertendo un granché :((
    Ciao

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.