Pubblicato il 08/07/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come fare da soli un cavo ethernet con connettori RJ45

Come creare cavi ethernet di lunghezza desiderata con un kit che contiene una matassa di 50 metri di cavo, 50 connettori RJ45 e 50 gommini
I cavi Ethernet sono parte di una tecnologia standardizzata per collegare  dispositivi in una rete LAN e tutti noi li conosciamo perché essenziali per collegare in modo diretto il computer al modem o al router.

I moderni cavi Ethernet hanno al loro interno otto fili suddivisi in 4 coppie riconoscibili dai diversi colori. Il collegamento a internet di un dispositivo con questi cavi permette di poter usufruire in pieno di tutta la velocità di connessione offerta dal nostro provider.

Infatti, quando si passa dal cavo Ethernet allo Wi-Fi, la velocità di connessione decade in modo talvolta vertiginoso. Questo accade soprattutto se si abita in appartamenti a più piani e se le parete della abitazione sono particolarmente spesse. Si può risolvere parzialmente utilizzando degli strumenti, denominati Range Extender Wi-Fi che ripetono il segnale e che quindi possono assicurare una buona velocità di connessione, anche in zone distanti dal router.

Però, secondo la mia esperienza personale, la migliore soluzione è quella di portare internet in tutte le stanze in cui la utilizziamo, con un cavo ethernet di lunghezza opportuna. Tutti i router hanno una "ciabatta" a cui si possono collegare 4 o 5 cavi ethernet che possono poi essere portati altrove. Evidentemente per farlo occorrono anche dei lavori manuali, come trapanare le pareti e incollare il cavo sui battiscopa delle stanze, ma in questo modo si può portare internet via ethernet alla Smart TV, al TV Box e nella stanza della Playstation.


In commercio ci sono cavi Ethernet di diverse lunghezze ma è difficile trovarli della dimensione perfettamente adatta alle nostre esigenze. In questo post vedremo come costruirsi da soli un cavo Ethernet, della lunghezza desiderata, partendo da una matassa dello stesso cavo, da dei connettori RJ45 e da una pinza crimpatrice, che serve per perfezionare i contatti tra i fili del cavo e gli elettrodi del plugin RJ45.





Su Amazon si può acquistare un kit che contiene tutto il necessario al costo di 27,23€.
Il kit contiene i seguenti articoli:
  1. Pinza Crimpatrice con Spellafili
  2. 50 Connettori trasparenti RJ45
  3. 50 Gommini copri plugin
  4. Matassa di cavo Ethernet di 50 metri.
kit-per-costruire-cavo-ethernet
Per la realizzazione di un cavo Ethernet con i relativi connettori in entrambi i lati, occorre collegare i fili con i plugin, inserendoli nell'ordine giusto, per poi usare la pinza crimpatrice, che spingerà gli elettrodi dei plugin contro i rispettivi fili, penetrando la plastica e quindi perfezionando il collegamento.

Vi assicuro che è più semplice a farlo che a dirlo, e che ci vuole solo un po' di attenzione e di precisione nei lavori manuali. Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video in cui illustro come creare un cavo ethernet da soli.


Dopo aver calcolato la lunghezza del cavo da creare, lo si taglia dalla matassa di 50 metri del kit. Alle due estremità si inseriscono i gommini, che hanno soltanto una funzione estetica e di protezione per i connettori RJ45.






Si utilizza lo spellafili per tagliare la parte esterna del cavo, in modo da lasciare intatto il contenuto interno. Ci sarà una guaina esterna conduttrice, che serve come schermatura, e una guaina più interna di plastica. Sarà presente anche un filo metallico che funziona da massa. Tutta questa protezione esterna va eliminata, e vanno lasciate solo le 4 coppie di fili incrociati. In talune matasse è presente anche un'anima centrale di plastica che va tolta.

I fili liberati dal cavo dovranno avere una lunghezza di qualche centimetro. Dovranno poi essere srotolati e presi tra due dita per renderli il più dritti possibile, per poi passare al loro ordinamento.

liberare-fili-dal-cavo

I fili sono tutti colorati e l'ordine da seguire è il seguente bianco-arancione, arancione, bianco-verde, blu, bianco-blu, verde, bianco-marrone e marrone, fissato in una immagine per maggiore chiarezza.

ordine-fili

In sostanza si incrociano le coppie di fili verdi e blu mentre quelle arancione e marroni rimangono agli estremi. I fili vanno stirati per renderli dritti il più possibile e metterli nell'ordine desiderato.

ordine-giusto-fili

Si mettono adiacenti gli uni agli altri per poi pareggiarli con l'apposito cutter della pinza crimpatrice.

pareggiare-fili-cavo

I fili debbono avere la stessa lunghezza perché devono arrivare tutti a fondo corsa, quando saranno infilati dentro il connettore RJ45. Dobbiamo stare attenti a che l'ordine sia giusto nel momento in cui si inizia a infilarli dentro il plugin. Successivamente entreranno in delle guide e manterranno la stessa posizione.

introdurre-fili-rj45

Si spinge il cavo fino in fondo e si controlla che tutti i fili siano giunti a fine corsa nel plugin. È meglio ricontrollare nuovamente che l'ordine dei fili sia quello giusto. Se teniamo il plugin RJ45 con il gancio di chiusura rivolto verso l'alto, allora il primo filo sulla nostra destra dovrà essere quello bianco-arancione mentre l'ultimo sulla nostra sinistra quello marrone come mostrato in figura.





CRIMPARE I FILI CON LA PINZA CRIMPATRICE


A questo punto possiamo usare la pinza crimpatrice per collegare fili e plugin. Si inserisce il connettore dentro la pinza come fosse una normale presa ethernet, quindi si stringe la pinza. In questo modo 8 punzoni spingeranno sulle otto lamine del connettore, per inserirle a forza dentro i rispettivi fili, perforandone la plastica che li ricopre. Verrà anche schiacciata la plastica e il connettore rimarrà stabile.

crimpare-fili-con-pinza

Si toglie il connettore dalla pinza crimpatrice e si ripete la stessa operazione con l'altra estremità del cavo. Se non si hanno dei tester per verificare che il cavo ethernet sia funzionante, si può collegare il cavo che abbiamo realizzato tra router e computer per verificare che la connessione internet funzioni.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy