Pubblicato il 10/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare un hotspot con Windows 10 per condividere la connessione

Come condividere la connessione internet di un computer Windows 10 con smartphone e tablet creando un hotspot mobile protetto da password
La velocità di connessione, quando internet arriva con un cavo ethernet, è significativamente maggiore di quando arriva con lo Wi-Fi dallo stesso modem router. Se abbiamo il computer Windows 10 acceso e collegato con una presa ethernet, può essere utile creare un hotspot mobile per condividere la connessione del PC con il cellulare e/o il tablet, piuttosto che collegarlo allo Wi-Fi.

Questa soluzione è particolarmente indicata quando il modem router si trova in un'altra stanza, piuttosto lontana dalla postazione del computer, e se intendiamo tenere  lo smartphone comunque connesso a internet. Fino a qualche mese fa, per condividere la connessione di un computer, dovevamo utilizzare programmi di terze parti. Con gli aggiornamenti dello scorso anno, adesso è invece possibile creare un hotspot mobile con il computer, per condividere la connessione con i dispositivi mobili nelle vicinanze.

Windows 10 genererà automaticamente anche una password, per impedire che altre persone possano indebitamente usufruire della nostra connessione. I passaggi per impostare una connessione di questo tipo sono piuttosto semplici. Ci sono però un paio di controindicazioni. Quando il computer è spento la connessione creata ovviamente non è più funzionante e l'hotspot di Windows 10 dovrà essere impostato nuovamente ad ogni accensione del PC. Il nome della connessione e la password rimarranno però le stesse e potranno essere salvate nel cellulare.






Si va su Start -> Impostazioni -> Rete e Internet -> Hotspot mobile.

hotspot-mobile-windows10


Si clicca sul cursore in alto per attivare l'hotspot. In basso verranno visualizzati i parametri della connessione cioè il nome della rete, la password e la banda della rete. Andando su Modifica possiamo modificarli tutti.

modificare-dati-connessione





Si può quindi personalizzare il nome della connessione e creare un'altra password di almeno 8 caratteri. Infine si può scegliere qualsiasi banda disponibile, oppure quella a 5GHz per una velocità di connessione ottimale, sempre che sia disponibile. Si va su Salva quindi si prende in mano il cellulare e si va su Impostazioni.

connessione-cellulare-computer

In un dispositivo mobile Android, si tocca su Wireless e Reti -> Wi-Fi, per visualizzare tutte le reti disponibili. Si tocca sul nome dell'hotspot appena configurato, per poi digitare la password generata da Windows oppure modificata da noi. Si va su Connetti e si attende il perfezionamento della connessione.

Usando uno dei tanti siti e applicazioni per determinare la velocità di connessione del cellulare, potremo verificare che questa sarà significativamente più alta, di quella ottenuta senza attivare l'hotspot mobile. Nella pagina delle Impostazioni di Windows in cui abbiamo attivato l'hotspot, saranno mostrati gli Indirizzi IP e i nomi dei dispositivi connessi. Windows 10 ne supporta un massimo di 8 quindi sufficienti per una intera famiglia.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy