Pubblicato il 08/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Microsoft Teams: come funzionano chat, spazio nel cloud e videochiamate gratis fino a 300 utenti

Come usare gratis Microsoft Teams per chat, riunioni, video chiamate, video conferenze, condivisione di file e dello schermo anche da dispositivi mobili
Il progetto Office 365, con abbonamento ai servizi della Microsoft, prevede anche l'utilizzo da parte degli utenti della piattaforma Microsoft Teams, che intuitivamente può essere assimilata a Google Hangouts. Nel Luglio scorso la società di Seattle ha rilasciato una versione gratuita di questa piattaforma se viene utilizzata fino a un massimo di 300 utenti.

Si potrà accedere alla applicazione web, alle applicazioni mobili e alla applicazione desktop di Microsoft Teams, usando semplicemente un indirizzo email, anche non Microsoft. Come si evince anche dal nome, sono messi a disposizione dei servizi che permettono di ottimizzare il lavoro di una squadra.

Si possono organizzare chat, videochiamate, videoconferenze, trasferimento e condivisione di file tra i vari componenti del Team. La limitazione di 300 utenti per la versione gratuita permette il suo utilizzo a team di lavoro anche molto strutturati e complessi. Esclude solo le organizzazioni mastodontiche.

Inoltre questi servizi di condivisione possono essere usati dal browser, dalla applicazione desktop e dalle applicazioni per i dispositivi mobili e quindi usufruibili anche in mobilità. Anche la limitazione dello spazio nel cloud, a 10GB di spazio condiviso e a 2GB per ciascun utente, consente il suo utilizzo anche a gruppi di lavoro che sono soliti condividere file, documenti e altro materiale anche di grandi dimensioni.





Si accede alla pagina di Microsoft Teams per iniziare a usare la piattaforma. Si digita un nostro indirizzo email e si va su Iscriviti gratis. Si può usare anche il nostro solito account Microsoft. Nella prima schermata si clicca su Configura Account per poi inserire Nome, Cognome, Nome Azienda, Numero di Telefono.

Si mette la spunta sul modo in cui eventualmente la Microsoft possa contattarci e si prosegue. Si clicca su Andiamo. Per avviare Microsoft Teams potremo scegliere l'app per il web o quella desktop. Con la prima opzione verrà aperta una finestra del browser in cui iniziare a configurare il nostro profilo scegliendoci un nickname.

Si potrà anche caricare una immagine del profilo che sarà visualizzata in chat. Si potranno immediatamente invitare le persone per partecipare al nostro team tramite il loro indirizzo email. Come detto si possono creare anche team di 300 persone. Verrà finalmente configurata una sorta di chat di gruppo con questo aspetto.






microsoft-teams


Sulla destra potremo modificare il nostro profilo e impostare lo stato - disponibile, occupato, non disturbare, non al computer - come accade su Skype e su WhatsApp. Nelle Impostazioni si può scegliere la lingua, gestire l'accesso prioritario delle persone, scegliere tra i temi disponibili e impostare le notifiche per menzioni, messaggi e altro. Nella colonna di destra ci sono i pulsanti per Attività, Chat, Team e File.





Gli utenti possono utilizzare lo spazio di OneDrive e le funzioni di T-Boat, OneNote e Wiki. Altre app possono essere scaricate e installate dallo Store. Se ancora non lo si è fatto si potrà scaricare la app per il desktop e inviare dei feedback. Sono disponibili anche le applicazioni per il mobile.
In conclusione ecco una sintesi delle funzionalità disponibili gratuitamente su Microsoft Teams:
  1. Messaggi illimitati e ricerca
  2. Accesso come guest (ospite)
  3. Massimo 300 utenti
  4. In Teams si possono usare App come Word, Excel, PowerPoint e OneNote
  5. Sono disponibili per l'installazione dallo Store 140+ app e servizi integrati (Adobe Creative Cloud, Facebook Pages, GitHub, Google Analytics, RSS, Safari Montage, Twitter, Youtube, ecc...)
  6. 2 GB per utente e 10 GB di spazio di archiviazione condiviso
  7. Chiamate audio o video individuali o di gruppo
  8. Riunioni del canale
  9. Condivisione dello schermo
  10. Disponibilità in 150+mercati e in 35 lingue.
I servizi Business (4,20€ per utente al mese) e Premium (10,50€ per utente al mese) permettono di usare OneDrive, SharePoint, Planner, Yammer e altri servizi di Office 365, oltre ad avere un dominio personalizzato. Inoltre con i piani a pagamento è possibile pianificare e registrare le riunioni e creare audioconferenze. Anche un semplice sito web, che voglia mantenere contatti diretti con i propri lettori, più affezionati può utilizzare Microsfot Teams, specialmente se si occupa di didattica in senso lato.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy