Pubblicato il 27/04/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come passare alla nuova versione di Gmail

Come attivare la nuova versione di Gmail con una nuova grafica e con nuove funzionalità già presenti e con altre che saranno aggiunte nelle prossime settimane
Se come me usate Gmail come client di posta predefinita, vi farà piacere sapere che Google ha introdotto un nuovo look con nuove funzionalità che saranno aggiunte in modo graduale. La nuova grafica di Gmail può essere abilitata immediatamente dagli utenti.

Per Gmail, che conta al momento un miliardo e quattrocento milioni di utenti, si tratta di una riprogettazione molto consistente perché tocca, non solo il design, ma anche le funzionalità disponibili. La nuova Gmail al momento può essere attivata solo da desktop ma in futuro è certo che verrà coinvolta anche la versione mobile.

Nelle prossime settimane arriveranno delle funzioni molto interessanti, che gli utenti erano costretti a importare con servizi esterni, come le modalità riservata e posticipata e il supporto offline. Si può dare subito uno sguardo alla nuova Gmail per poi eventualmente tornare alla versione classica, nel caso non ci piaccia o in attesa di prenderci la necessaria confidenza.






Si apre Gmail e si va sulla icona della ruota dentata in alto a destra. Si sceglie Prova la nuova versione di Gmail

nuova gmail

Ci verrà subito chiesto quale visualizzazione scegliere tra Predefinita, Normale e Compatta. Lasciando la Predefinita si vedranno i messaggi ricevuti nella stessa posizione della versione precedente. Il design appare più essenziale, i pulsanti sono arrotondati e appare l'icona di Gmail a fianco della scritta.






La colonna laterale a sinistra si può nascondere cliccando sulla icona del menù a forma di tre righe orizzontali

barra-laterale


Passando con il mouse sopra a un messaggio, visualizzeremo sulla destra i pulsanti per archiviarlo, posticiparlo, eliminarlo o contrassegnarlo come da leggere.

componenti-aggiuntivi

Sempre sulla destra, si possono installare dei componenti aggiuntivi dal G Suite Marketplace. andando sulla icona del più. Sono preinstallati Calendar, Keep e Tasks. Le nuove funzionalità annunciate agli utenti di G Suite al momento non sono ancora presenti. Si tratta del Confidential Mode ovvero l'invio di email temporanee che si autodistruggono. Nella barra delle opzioni, accanto al pulsante Invia, verrà mostrata l'icona dell'orologio con cui impostare la durata della mail prima della sua autodistruzione.





Altra funzionalità attesa è quella dell'Integrated Rights Management per gli utenti che inviano dei dati sensibili. I destinatari non potranno copiare i contenuti, né scaricarli e né copiarli. Saranno migliorate le protezioni per il phishing e saremo avvertiti con etichette di colori diversi, accanto ai messaggi pericolosi.

Un'altra novità interessante è quella dello snooze, ovvero della possibilità di posticipare le email, oltre a cancellarle, archiviarle o taggarle come importanti. Si potranno cioè silenziare per riprenderle in un secondo tempo. Per non perdere importanti messaggi verrà introdotta anche la funzione nudge. Gmail riconoscerà i messaggi giudicati da essenziali ma che noi abbiamo ignorato per disattenzione e ce li riproporrà.

Alcune di queste funzioni erano già presenti nella app Inbox che ha avuto una esistenza parallela a quella ufficiale di Gmail. Saranno introdotte anche le Smart Replies ovvero le risposte intelligenti, per suggerirci le risposte da dare in funzione del contenuto della mail e quindi scegliere quella più appropriata.

CONSIGLI INIZIALI PER QUESTA NUOVA VERSIONE DI GMAIL


Chi gestisce molte email può trovare più produttiva la versione compatta rispetto a quella predefinita. Le email posticipate andranno a finire nella cartella apposita vicino alla Posta in arrivo come se fossero appena arrivate. Funzione utile per non dimenticare bollette inviateci via web. Per le email confidenziali è prevista anche la verifica in due passaggi. Si può anche accedere direttamente agli allegati senza aprire il messaggio.

Se si seleziona una email, cliccando sul quadratino di controllo posto sulla sua sinistra, verranno mostrati i pulsanti in alto con cui effettuare una azione che riguarda la, o le email, selezionate per archiviare, segnalare come spam, eliminare, contrassegnare da leggere, posticipare, spostare in altra cartella, aggiungere una etichetta, aggiungere a Tasks, aggiungere a Speciali, filtrare i messaggi di quel tipo e disattivare. Quando le nuove funzioni saranno rese disponibili tornerò su questo argomento.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy