Pubblicato il 28/12/09 - aggiornato il  | 3 commenti :

Come cercare le keyword migliori per il titolo di un articolo di un blog.

Una delle ragioni del successo di un articolo risiede nella maggiore o minore efficacia delle parole chiave che vi sono introdotte. Una cosa fondamentale che tutti i blogger dovrebbero curare è il Titolo del post. Paradossalmente un ottimo articolo con un titolo pessimo sarà più penalizzato di uno mediocre ma che ha un titolo pertinente e ottimizzato.

I motori di ricerca non hanno il senso dell'ironia e neppure il gusto del paradosso quindi i titoli che leggiamo nella carta stampata sono quasi sempre inadatti. Faccio l'esempio di "Il Manifesto" e "Libero", giusto per la par condicio, che giocano spesso con le parole per ottenere un effetto molto gradito ai loro lettori ma che sarebbe deleterio per Google.

Uno strumento che può essere utilizzato per cercare le parole chiave di maggiore impatto è il Keyword Tool che consente di monitorare i volumi di ricerca delle varie keyword e di suggerirne di nuove. Questo strumento è stato creato per gli utenti di  Adwords ma può essere usato anche per questo scopo.

Per prima cosa cliccate su Edit e scegliete Italy come opzione linguistica, ovviamente questo solo per i blog che non hanno un respiro internazionale. Nel modulo sottostante si possono inserire delle parole o intere frasi e vedere l'impatto che hanno su Google. Forse è meglio fare un esempio pratico e inseriamo la parola "Capodanno" nel caso avessimo scritto un post che riguarda questa festività. Si possono filtrare i risultati andando su Filter my results nei casi in cui

  1. Non volessimo nuove idee ma solo vedere i dati per la keyword immessa
  2. Si vogliano includere anche i contenuti per adulti

Si clicca su Get keyword ideas per avere i dati sulle keyword proposte

keywords-ideas

Invece delle parole chiave si potrebbe scegliere anche l'opzione del contenuto dei siti e questa è una possibilità che potrebbe tornarci utile nel momento in cui volessimo creare un nuovo sito e volessimo scegliere il nome più efficace in termini di quantità di ricerche. 

Sarà visualizzata una tabella lunghissima, di cui riporto solo la prima parte

ricerche-capodanno

Dobbiamo pensare che questo tool è stato creato per chi vuole far pubblicità a un suo prodotto o servizio tramite Adwords e quindi bisogna calarci in quei panni. 

Nella prima colonna sono presenti le possibili keyword che possiamo associare a "Capodanno", nella seconda la concorrenza presente per quelle parole chiave. Questo è un fatto negativo per un inserzionista che deve pagare di più per comparire in quella ricerca quando c'è più concorrenza ma è invece positivo per un publisher. La seconda colonna mostra il volume delle ricerche dell'ultimo mese, mentre la terza colonna il volume previsto per il mese in corso.

I volumi più elevati nell'esempio proposto sono previsti per "Offerte Capodanno", "Cenone Capodanno", "Hotel Capodanno" e "Vacanze Capodanno". Se quindi vogliamo scrivere un articolo su questo tema sarebbe opportuno inserire nel Titolo una di queste keyword o magari anche più di una. E' buona norma scrivere il titolo dopo aver terminato di scrivere il post e perderci qualche minuto in più.

Non sempre i volumi delle ricerche sono tali da poter utilizzare questo tool. Esiste però un'alternativa altrettanto interessante che è Google Insights for Search che utilizza gli stessi meccanismi.




3 commenti :

  1. Io spesso uso direttamente i suggerimenti della casella di ricerca di Google. Anche così è possibile conoscere il volume di ricerca di parole chiave uguali o simili.

    RispondiElimina
  2. @Giuseppe Nicosia
    Ottima idea, meno sofisticata ma sicuramente più semplice e immediata :)

    RispondiElimina
  3. ciao Giuseppe anche tu qui? :)

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy