Pubblicato il 09/11/09 - aggiornato il  | Nessun commento :

Il 20° anniversario della caduta del muro di Berlino celebrato da Google.

Yoani_Sánchez Google celebra il 20° anniversario della caduta del muro di Berlino senza il consueto Doodle ma solo con un collegamento nella homepage che rimanda ad una galleria fotografica della rivista Life. Si tratta di centinaia di foto in bianco e nero che testimoniano i drammi subiti dalla popolazione tedesca.

La coercizione purtroppo non è finita con la caduta del muro e in moltissimi paesi è ancora vietato esprimere le proprie opinioni, recarsi all'estero, professare la propria fede religiosa o le proprie preferenze sessuali.

Non sto a elencare le zone del mondo in cui ci sono individui che subiscono soprusi in nome di ideologie, ragion di stato o credi religiosi, voglio solo ricordare i molti blogger che con coraggio, attraverso il web, si sono ritagliati una piccola oasi di libertà nella quale raccontare le proprie esperienze di vita.

Questi eroi del nostro tempo sono perlopiù sconosciuti e vittime di rappresaglie che quasi sempre non vengono a conoscenza del resto del mondo.

Ieri è stata sequestrata dalla polizia la blogger cubana Yoani Sánchez. Per venti minuti è stata picchiata ed interrogata. La sua colpa era quella di essere uscita di casa per partecipare ad una "Manifestazione per la pace e la non violenza a Cuba".

Yoani Sánchez è autrice del blog Generación Y ed ha raccontato la sua esperienza in questo post, che potete leggere in italiano da questo collegamento. Gli articoli di Yoani saranno adesso consultabili anche attraverso il supporto del quotidiano La Stampa ai seguenti indirizzi: www.lastampa.it/generaciony e www.lastampa.it/sanchez.

sanchez_cuba_libre_061

Ecco il video della dimostrazione a cui le è stato impedito di partecipare

Fonte | Internazionale -




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy