Pubblicato il 02/10/09 - aggiornato il  | 2 commenti :

Paypal entra nel business delle carte prepagate.

La maggior parte di coloro che fanno acquisti su internet, me compreso, sono soliti utilizzare carte di credito prepagate per non immettere nel web informazioni direttamente collegate al proprio conto corrente bancario. Paypal si è accorta che probabilmente stava perdendo clientela ed è corsa ai ripari presentando anche in Italia la sua carta prepagata.

Mi è stato comunicato dalla stessa Paypal con una email che credo sia arrivata a tutti coloro che hanno un account di quel tipo. Fa parte del circuito MasterCard, è emessa e gestita da CartaLis IMEL S.p.A e distribuita dalla rete Lottomaticard.

Si può ricaricare fino ad un massimo di 10.000€ e utilizzarla ovunque è accettata MasterCard. La ricarica costa solo 0.90€ ed è gratuita per transazioni superiori a 400€ o se si trasferiscono i fondi dal proprio conto Paypal. Il costo della carta sarebbe di 5€ ma fino al 31 Dicembre 2009 è in promozione gratuita.

Si può attivare il servizio di avvisi SMS che ti avverte nel cellulare quando sono state effettuate delle operazioni.

La carta prepagata Paypal si richiede compilando una richiesta online in cui inserire i nostri dati; successivamente ci verrà assegnato un codice di cui dovremo prendere nota. Dobbiamo quindi recarci al punto vendita più vicino di Lottomaticard, fornire al negoziante i nostri dati e ritirare la carta.

Per ricaricarla possiamo scegliere se recarci nei negozi convenzionati Lottomaticard, trasferire i fondi dal nostro conto Paypal oppure tramite bonifico bancario, indicando come causale le 16 cifre del numero della carta e come beneficiario il titolare della carta stessa.

E' una validissima alternativa alla carta prepagata delle Poste Italiane per acquistare domini ancora vuoti o per inserirci i nostri blog su Blogger.





2 commenti :

  1. Io ho acquistato la Paypal Lottomaticard; ha un platfond altissimo, 10000 euro e si può richiedere anche senza avere un conto in banca. Basta andare in una ricevitoria qualunque che abbia lottomatica e ricaricarla semplicemente con un bonifico. Ti eviti un sacco di code in posta e la puoi usare tranquillamente per fare acquisti e se hai bisogno di soldi in qualunque ATM Banca Sella non ci sono commissioni sui prelievi. Io la consiglio.

    RispondiElimina
  2. @giada
    grazie del consiglio, me ne occuperò...

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy