Pubblicato il 17/07/09 - aggiornato il  | Nessun commento :

Ecco che torna il portale Italia.it, vetrina del Turismo Nazionale e del Made in Italy.

Forse è il caso di ricordare brevemente la storia di questo portale che prese la luce durante il primo governo Berlusconi per opera dell’allora Ministro per l’Innovazione e la Tecnologia Lucio Stanca, con un finanziamento di 45 milioni di euro (sì avete letto bene) battendo probabilmente il record mondiale del costo di un sito internet.

L’appalto per la costruzione del sito lo vinse l’ex azienda in cui lavorava Lucio Stanca prima di diventare ministro cioè l’IBM Italia. Sembra incredibile ma nonostante lo stanziamento il portale non diventò mai veramente operativo.

Francesco Rutelli, successore di Stanca al turismo, decise di non procedere con il progetto perché dimostrava di non funzionare anche perché doveva servire a coordinare le sezioni delle varie regioni che invece volevano averne uno a proprio uso e consumo.

L’attuale Ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, ha deciso di rimetterci mano e da poco tempo Italia.it è di nuovo online. Sembra che adesso siano stati stanziati poco più di 5 milioni di euro.

Gli esperti dicono che duecentomila euro per un sito del genere sarebbero anche troppi…

image

Ci sono diversi effetti, dei video, diversi plugin, largo uso di JQuery ma noi blogger sappiamo bene quanto possa valere in termini di tempo e quindi di denaro un lavoro di quel tipo. Era stato presentato anche il nuovo logo che avrebbe dovuto rappresentare l’Italia, Magic Italy, creato sembra su indicazioni dello stesso Berlusconi

image

ma è stato accolto in modo freddo se non offensivo. C’è chi lo ha definito ridicolo, chi adatto a televendite notturne e chi ci è andato ancora più pesante. Il Ministro Brunetta si è affrettato a dire che si tratta solo di una bozza suscettibile di modifiche.

Auguro di cuore tutto il successo possibile al nuovo portale che rappresenta comunque, volenti o nolenti, il nostro Paese. Certo mettere in Home la foto di Silvio Berlusconi, che all’estero gode di una meritatissima pessima stampa non mi sembra una gran bella idea.





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy