Pubblicato il 01/11/08 - aggiornato il  | 2 commenti :

Come guadagnare di più con il blog usando Google Trends e Google Insights.

Il titolo del post sarà chiaro solo alla fine, per adesso guardiamo quello che offrono gli strumenti Google Trends, Google Trends for Websites e Google Insights for Search. Il primo è un modo di paragonare differenti termini di ricerca e di filtrarli per trovare la parola chiave più appropriata. Facciamo un esempio, noi siamo un blog che si occupa di arredamento. Quale sarà la keyword più ricercata tra arredamenti e arredare? Si digitano nell'apposito form separate da una virgola e si clicca su Search, ecco il risultato

image

I due grafici danno la tendenza temporale delle quantità di ricerche effettuate e, come vediamo, le ricerche con arredamenti superano quelle con arredare. Possiamo anche vedere le nazioni in cui queste parole sono maggiormente ricercate e, addirittura le città. La prima è Bergamo seguita da Salerno. Per quanto riguarda la keyword arredamenti si nota una crescita repentina all'inizio dell'anno e un calo consistente alla fine, mentre la parola chiave arredare ha un andamento più costante. Qualsiasi sia il tema o i temi del nostro blog possiamo sempre comunque paragonare i termini che usiamo per saggiarne la maggiore o minore quantità di ricerche. Viene dato anche il risultato in termini di lingue ma chiaramente per noi italiani questa è una cosa secondaria. Da notare che quasi sempre il plurale vince con il singolare. Per esempio fate la prova tra fotomontaggio e fotomontaggi o tra vacanza e vacanze. Quindi nei titoli dei post usare il plurale ha sicuramente più appeal. Se digitiamo una singola parola ci dice quali sono le città in cui è stata maggiormente cercata.

In Google Insights for Search si fa un ulteriore passo in avanti. Si possono digitare una o più parole intervallate dal segno +, per vedere che tipo di riscontro hanno nelle ricerche di Google. E' essenzialmente una funzionalità dedicata ai professionisti del web, ma anche noi dilettanti possiamo trarne degli insegnamenti. I risultati delle nostre ricerche sulle ricerche sono in questo caso corredati anche da una cartina geografica, che in genere ha senso solo per le parole inglesi, però ci possono essere dei casi in cui si scopre che una particolare parola è presente in un altro Stato con la possibilità di sviluppare il mercato. La cosa interessantissima è che vengono mostrate related terms della parola che hai digitato, cioè le ricerche simili a quella che hai cercato; possono essere inoltre impostati dei filtri di tre tipi

  • Geografici (tutto il mondo o solo l'Italia, oppure solo una regione d'Italia)
  • Temporali (dal 2004 ad oggi, l'ultimo anno, gli ultimi 90 giorni, 30 giorni o 7 giorni)
  • Categorie (p.e. Computers & Electronics oppure Home & Garden)

Digitiamo la parola blog e procediamo. Si vede che il paese in cui è più cercata è il Vietnam seguito dalla Francia e questo è un po' sorprendente, probabilmente viene considerata la percentuale sulle ricerche totali. Limitiamoci alla sola Italia e agli ultimi 3 mesi. La città che ha il maggior numero di ricerche è Napoli seguita da Perugia e Palermo. Roma è appena decima, Milano e Torino non sono presenti. Tra i termini correlati scopriamo che in questi ultimi trenta giorni l'ha fatta da padrone Maria de Filippi, infatti "Uomini e Donne" è il più presente. E' interessante anche il settore di destra che indica quali sono le chiavi di ricerca in maggiore crescita



image

Se si fa un raffronto tra i vari termini associati al blog, limitando le ricerche alla categoria Computer, si vede che il termine che ha il maggior trend di ricerca è guadagnare, in questo caso proprio Milano è la città che lo ha più ricercato.

Passando a Google Trends for Websites ci si accorge che forse è quello più interessante di tutti. Infatti si possono paragonare diversi siti web inserendo il rispettivo URL

image

Questo è il grafico che paragona il Corriere  alla Repubblica che fornisce anche un elenco di siti simili. Per i siti più piccoli vi dico subito che non funziona e dice che i dati sono insufficienti. Però è istruttivo inserire qualche grosso sito che si occupa di cose simili al nostro per vedere quali sono le parole chiave con cui è raggiunto.





2 commenti :

  1. Veramente molto utile...grazie, peccato che trend fornisca una classifica solo per gli usa, o sbaglio?

    RispondiElimina
  2. Trends non mi risulta che fornisca classifiche. Mette semplicemente a confronto due o più siti web per vedere quello che è maggiormente frequentato.
    Funziona solo con siti che hanno un numero di visitatori superiore ad un certo livello.
    Per esempio se metto l'URL del mio sito mi dice che non ha abbastanza dati :-(
    Spero che tra qualche mese, con l'aumento del traffico, ce li abbia :-)
    Ciao

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy