Pubblicato il 20/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Individuare e riconoscere stelle, pianeti e costellazioni con Android.

Come individuare oggetti celesti come stelle, pianeti o costellazioni con due app gratuite per Android: Sky Map e Mappa Stellare
In un suo libro il fisico e cosmologo Stephen Hawking scrisse che mentre l'uomo di Neanderthal aveva una postura con gli occhi che guardavano verso il basso con l'Homo Erectus il genere umano ha iniziato a rivolgere lo sguardo verso il cielo e da allora non ha più smesso di osservarlo.

La volta celeste è uno dei più belli spettacoli della natura e la si può ammirare anche senza conoscerne i corpi celesti che la popolano. La migliore situazione per guardare le stelle è quella di un orario notturno con un cielo senza nubi e preferibilmente con la Luna nuova o comunque non visibile visto che una sua eccessiva luminosità impedisce di vedere tutte le altre luci della sfera celeste.

Con i nostri smartphone possiamo osservare il cielo in maniera più consapevole e inoltre lo possiamo fare anche di giorno individuando i nomi di stelle e pianeti oppure cercandoli se il nome lo conosciamo già.

Ci sono molte applicazioni che ci permettono di osservare il cielo e di scoprire i nomi dei corpi celesti ma in questo post mi limiterò a recensire solo le migliori gratuite per dispositivi Android.





SKY MAP


Sky Map è una applicazione creata originariamente da Google ed è una delle applicazioni più belle che siano mai state realizzate. Attualmente è stata donata agli sviluppatori e resa open source. Per usare in modo ottimale questa applicazione è meglio scegliere la modalità automatica e impostare la nostra posizione o lasciare che Sky Map la rilevi con l'ausilio del GPS.

sky-map






Dopo aver aperto Sky Map l'applicazione mostrerà in modo virtuale quelle che sono le stelle, i pianeti o le costellazioni che sarebbero visibili nella zona il cui punta il cellulare.

Toccando lo schermo possiamo selezionare il tipo di oggetti celesti da visualizzare tra Stelle, Costellazioni, Oggetti Messier, Pianeti, Meteor Showers (Sciami Meteorici), Griglia RA/Dec (Griglia Ascensione Retta e Declinazione) e Orizzonte. Si può usare lo zoom pizzicando lo schermo con due dita per ridurlo o allargando le due dita per aumentarlo. C'è anche l'icona per il passaggio alla impostazione manuale posta sulla destra. In alto a destra è visibile il menù con le voci Cerca, Modalità Notturna, Impostazioni, Galleria, Viaggio nel tempo, Calibrate, Diagnostic, Guida e Termini di servizio. Accanto ci sono le icone per la visualizzazione notturna e per cercare i corpi celesti.

sky-map-menù

Toccando l'icona della lente possiamo digitare il nome del corpo celeste da cercare con la tastiera. Sky Map mostrerà un cerchio rosso con un freccia. Il cellulare dovrà essere spostato nella direzione della freccia per trovare il pianeta, la stella o la costellazione digitata.

individuare-corpi-celesti-sky-map

Nelle Impostazioni possiamo modificare la località e attivare i suoni.
Il Viaggio nel Tempo è estremamente interessante perché ci permette di visualizzare come sarà la volta celeste in un preciso istante impostando data e ora o scegliendo il momento del tramonto, dell'alba o della luna piena.

sky-map-viaggio-nel-tempo

Per una migliore accuratezza nella ricerca dei corpi celesti è opportuno calibrare il nostro dispositivo per quello che riguarda la sua bussola interna. Si deve spostare il cellulare in avanti e indietro quindi a sinistra e a destra. Un altro sistema per una migliore calibratura è quello di disegnare un otto o un simbolo dell'infinito con lo spostamento del cellulare. Questa operazione è utile anche per usare le applicazioni per la bussola.





MAPPA STELLARE


Mappa Stellare è un'altra grande applicazione per Android che è gratuita ma che consente acquisti in-app per maggiori funzionalità. Viene usata da più di 15 milioni di persone.

Anche questa app utilizza il GPS per la localizzazione dell'utente e per mostrare l'Universo in 3D.

mappa-stellare

Dopo aver installato l'applicazione occorre permettergli di rilevare la nostra posizione con il GPS. La modalità di default è quella cosiddetta AR quindi puntando il cellulare verso il cielo potremo individuare i nomi degli astri visibili. Toccando un punto dello schermo potremo avere anche indicazioni più precise su Distanza, Classe Spettrale e sulle Coordinate quali Azimut e Altitudine.

Sulla sinistra è visibile un icona con cui accedere al menù

mappa-stellare-ricerca

Nella parte alta si possono attivare le opzioni premium come per esempio la visualizzazione e la ricerca dei satelliti al costo di 3,29€ con cui monitorare la posizione della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), il satellite Hubble e altri nove dei maggiori satelliti. Più in basso si può passare alla Modalità AR, alla Modalità Notturna e al 3D Explore Mode. Per trovare un pianeta, una stella, una costellazione o un oggetto di Messier si tocca sulla apposita voce quindi si cerca il nome nell'elenco che si apre oppure ci si aiuta digitandolo.

L'app Mappa Stellare ci mostrerà una freccia verso cui dirigere il telefonino fino a quando non si troverà il corpo celeste cercato. Ecco un elenco delle principali funzionalità di questa grande applicazione:
  1. Punta e guarda per trovare il nome della stella o del pianeta che hai inquadrato
  2. Supporto dinamico e visione orientata per allineare il cielo stellato virtuale al cielo di notte per ogni angolazione con il Dispositivo Android.
  3. Rappresentazione accurata di ogni stella visibile in tutti e due gli emisferi per un totale di oltre 5000 stelle
  4. Mostra tutti i pianeti del sistema solare inclusi il sole e la luna.
  5. Mostra tutte e 88 le costellazioni stellari.
  6. Strumento di Zoom in e out usando il metodo di orientazione di Android
  7. Mappa Stellare mostra solo gli oggetti stellari a cui simo interessati.
  8. Permette di vedere il cielo al di sotto dell’orizzonte per seguire p.e. la posizione del sole anche di notte
  9. Modalità notturna per usare Mappa Stellare di notte mantenendo una luminosità adatta.
In conclusione Sky Map e Mappa Stellare sono due grande applicazioni per esplorare il cielo e per migliorare le nostre conoscenze di astronomia. Mappa Stellare è più completa ma ha alcune funzioni a pagamento.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.