Pubblicato il 13/06/16e aggiornato il

Come ottimizzare le immagini animate in GIF.

Come ridimensionare e ottimizzare le immagini animate in formato GIF per alleggerirle e velocizzare la pagina web in cui vengono pubblicate.
Nei post precedenti abbiamo visto alcuni tool per ottimizzare le immagini nei formati PNG e JPG. Segnatamente ho illustrato come procedere con TinyPNG e JPG Optimizer, con Caesium e con il plugin RIOT di Gimp che può essere usato anche per gli screenshot di Snagit 12.

Con il programma standalone di RIOT si possono ottimizzare anche le immagini in GIF ma questo software è adatto soprattutto per immagini JPG e per essere usato come plugin e non per immagini animate. Le immagini in formato GIF sono tra i file più pesanti. Una animazione in GIF di pochi secondi può pesare anche 100MB cioè quanto un filmato di diversi minuti e di buona qualità.

Se si desidera postare nei nostri siti questa tipologia di file è quindi necessario ottimizzarli per renderli meno pesanti possibile mantenendo una buona qualità. Si può agire sui singoli fotogrammi con programmi di grafica come Gimp o Photoshop, utilizzare dei tool di ottimizzazione online oppure fare da soli con un paio di programmini gratuiti che andrò a illustrare.

COME RIDIMENSIONARE LE IMMAGINI ANIMATE


Le immagini animate sono formate da tutta una serie di fotogrammi o frame della identica dimensione e con le informazioni sull’intervallo di tempo che deve trascorrere tra un fotogramma e l’altro. Ricordo che si possono creare animazioni in GIF da soli sia convertendo un filmato sia unendo più immagini.

Per il ridimensionamento delle GIF si può usare il semplice programma gratuito GIF Resizer. Si va su Free Download per scaricare un file .exe che non ha bisogno di installazione. Facendoci sopra un doppio click si aprirà una finestra in cui aprire il file GIF da ridimensionare

gif-resizer

Si clicca sul pulsante in alto a sinistra per scegliere il file da ridimensionare. Sempre in alto si visualizzeranno le dimensioni e il numero di frame cioè di fotogrammi della GIF. Si clicca sul pulsante analogo per scegliere la cartella di uscita quindi si dà un nome al file. Nella parte bassa si impostano le dimensioni di uscita e si mette opzionalmente la spunta al quadratino per mantenere le proporzioni e per avere un file di buona qualità. Si va su Resize per completare il processo.

COME OTTIMIZZARE UNA IMMAGINE IN GIF


Dopo aver eventualmente ridimensionato l’immagine animata si può ulteriormente diminuirne il peso mediante il tool gratuito GIF Optimizer Free che può essere scaricato andando su Download.

gif-optimizer-free

Si va su File –> Open per aprire la GIF da ottimizzare quindi si clicca su Settings per le impostazioni

gif-optimizer-free-impostazioni

Il programma riduce automaticamente il numero di colori presenti ma si può personalizzare anche tale numero anche da soli. Sulla sinistra si possono lasciare le spunte di default a tutti le opzioni per una ottimizzazione completa oppure toglierla a una o più. Si va su Back per tornare alla finestra principale. Cliccando su Optimize si processerà l’immagine che potrà essere riprodotta su due finestre affiancate. Nella prima verrà visualizzata l’originale mentre nella seconda l’immagine ottimizzata. Infine si va su Save per salvare il risultato in una cartella del nostro computer. Il risultato è ottimo anche se il livello di compressione raramente supera il 30%. Penso di fare cosa utile se linko anche alcuni tool online:
  1. EzGIF per ridimensionare tutte le immagini quindi anche le GIF supportate fino a 16MB
  2. GIF Maker per ridimensionare, ottimizzare e ritagliare le immagini in GIF
  3. GifGifs.com per ridimensionare le GIF online
  4. Può essere utile anche il plugin Paint.NET Animated GIF che permette di scaricare il file AnimatedGifLibrary.dll che dovrà essere caricato nella cartella FileTypes di Paint.NET. Le immagini in GIF dovranno essere rinominate con l’estensione .agif per poi essere aperte e ottimizzate con Paint.NET e tale plugin.
Le immagini animate in formato GIF possono essere facilmente aperte con IrfanView.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.