Pubblicato il 26/10/15e aggiornato il

Come creare un aggregatore di siti di Blogger con il widget Elenco blog (Blogroll).

Come configurare un aggregatore di blog su Blogger da mostrare in homepage o in una pagina statica usando il widget dell'Elenco Blog (Blogroll).
Gli utenti Wordpress hanno a disposizione diversi plugin per realizzare degli aggregatori di siti ricordo tra l'altro Feed Wordpress, Wordpress RSS Multi Importer, AutoBlogged, WPRobot. È ovvio che per creare un aggregatore si utilizza il lavoro di altre persone che creano contenuti per il loro sito. Dobbiamo quindi avere la loro autorizzazione per ripubblicarli. Inoltre non si possono ripubblicare i contenuti integralmente perché sarebbe senz'altro penalizzante dal punto di vista SEO.

Gli aggregatori avevano avuto un grande successo qualche anno fa, adesso dopo il Panda Update dell'algoritmo di Google hanno una visibilità decisamente inferiore nei risultati di ricerche. Si potrebbe però avere l'esigenza di creare un aggregatore se facciamo parte di un network di siti o di una associazione di amici  blogger che abbiano intenzione di promuoversi reciprocamente.

In questo post vedremo come creare un aggregatore di siti di Blogger da posizionare nella Homepage di un blog o in una pagina statica. Si può anche creare una Homepage con una pagina statica per poi dare agli utenti la possibilità di scelta tra tutti i contenuti proposti. Quella dell'aggregatore può essere una scelta interessante anche per quegli webmaster che avessero molti blog e che volessero promuoverli

Per questa realizzazione si userà il widget dell'Elenco Blog che purtroppo supporta in modo completo solo i siti su piattaforma Blogger. Vengono visualizzati le home dei blog su Tumblr e i feed dei siti Wordpress ma non vengono mostrati né immagini, né titoli dei post, né gli snippet.

CONFIGURAZIONE DEL WIDGET ELENCO BLOG


Si va su Layout > Aggiungi un gadget > Base > Elenco blog 

elenco-blog

per poi iniziare la configurazione

configurazione-elenco-blog

Si digita un titolo che in seguito potrà anche essere tolto quindi si sceglie l'ordinamento dei siti aggiunti mettendo all'inizio i siti aggiornati più di recente oppure privilegiando un ordine alfabetico. Si possono mostrare tutti i blog aggiunti oppure solo 5, 10 o 25. Infine si decide quali elementi mostrare con le spunte a Icona, Titolo dell'elemento più recente, Snippet dell'elemento più recente, Miniatura dell'elemento più recente e Data dell'ultimo aggiornamento.
Per creare la lista dei siti aggregati si scende più in basso della finestra e si clicca su Aggiungi a elenco per poi incollare l'indirizzo del blog da implementare. Si va su Aggiungi e poi su Salva.

salvare-elenco-blog

Tale gadget va posizionato subito sopra all'area del blog con il trascinamento del cursore

widget-aggregatore

Si va in alto su Salva disposizione per rendere effettive le modifiche. In questo modo il widget si visualizzerà in tutte le pagine del sito. Dovremo quindi inserire dei tag condizionali per mostrarlo subito sopra a una sola pagina che potrebbe essere la homepage o una pagina statica.

aggregatore-siti-blogger

Dopo aver salvato il template si va su Modello > Modifica HTML quindi con Ctrl+F si cerca il nome che abbiamo dato al widget, nel caso del mio test "Aggregatore", quindi si clicca sulle freccette nere poste a sinistra per visualizzare tutto il codice del widget

codice-widget

Il primo tag condizionale va incollato subito dopo la riga

<b:includable id='main'>

e sarà il seguente

<b:if cond='data:blog.url == "URL_PAGINA"'>

mentre il secondo tag condizionale </b:if> va incollato subito prima della riga

</b:includable>

come mostrato nello screenshot. Si salva il modello. Il widget aggregatore dell'Elenco blog sarà visualizzato solo nella pagina indicata. Ricordo di usare il .com al posto del localizzato .it.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.