Pubblicato il 06/08/15e aggiornato il

Pinta è un'alternativa multipiattaforma al software grafico Paint.NET.

Pinta Project è un editor grafico alternativo a Paint.NET che è multipiattaforma eche può essere installato su Windows, Mac e Linux.
Abbiamo già visto come Paint.NET sia una validissima alternativa agli editor grafici molto più pesanti come Photoshop e Gimp però con la limitazione di poter essere installato solo su Windows. A seguito di un commento ricevuto in quel post ho deciso quindi di anticipare la pubblicazione di un articolo su un editor grafico piuttosto leggero esattamente come Paint.NET ma che può essere installato anche su Mac e Linux.

Pinta Project è completamente gratuito e open source ed è stato progettato specificatamente per dare agli utenti non Windows le stesse funzionalità di Paint.NET. Per la sua installazione si va su Pinta Download e si sceglie il sistema operativo del nostro computer. Sono supportati Windows, Ububtu, Mac OS X e OPenBSD.  Si può anche scaricare il file di installazione in formato ZIP o consultare il codice sorgente su GitHub. Gli utenti di Ubuntu per l'installazione è bene che vadano su How to Installing Pinta per copiare le righe di comando da utilizzare. 

pinta-project

L'installazione su Windows che è quella che ho testato non presenta difficoltà. L'interfaccia di Pinta è anche in italiano e si presenta familiare a chi abbia esperienza di software grafici

pinta

Oltre all'area di lavoro in cui aprire le immagini o creare un progetto c'è anche un ricchissimo menù con le icone per i comandi più comuni e cinque Pannelli con gli Strumenti, la Tavolozza, i Livelli, le Immagini e la Cronologia. Gli Strumenti grafici essenziali ci sono tutti: Selezione Rettangolare, Spostamento, Selezione libera, Muovi Selezione, Selezione Ellittica, Zoom, Bacchetta Magica, Pan, Secchiello, Sfumatura, Pennello, Gomma, Matita, Selettore Colore, Timbro Clone, Ricolora, Testo, Linee e Curve, Rettangolo, Rettangolo Arrotondato, Ellisse, Forma a Mano Libera.

COME ELIMINARE SFONDO IN UNA IMMAGINE


Come abbiamo fatto con Paint.NET anche con Pinta facciamo un piccolo esempio di quello che si può fare con questo strumento. Nella fattispecie eliminiamo lo sfondo da una immagine. Si va su File > Apri e si seleziona la foto da modificare. Si va quindi su Livelli > Aggiungi nuovo livello

aggiungere-nuovo-livello

Si va quindi sul Pannello Livelli e si seleziona quello con la immagine da modificare. L'altro Livello non è altro che il Livello dello Sfondo che servirà per renderlo trasparente.

livello-sfondo

Nel Pannello Strumenti clicchiamo su Bacchetta Magica e con il mouse clicchiamo nell'area dello sfondo da cancellare. Quest'ultima verrà selezionata. Pigiamo il tasto Canc della tastiera

cancellare-sfondo

L'area selezionata verrà eliminata e sarà sostituita dal motivo a quadretti bianchi e neri che denota trasparenza. A questo punto si può ripetere l'operazione per le altre aree e salvare il risultato andando su File > Salva con nome … . Nella finestra che si apre dovremo dare un nome alla foto

salvare-file-pinta

con una estensione .png quindi selezionare il formato PNG in basso e andare su Save. Pinta non ha ancora i plugin di Paint.NET però può contare su diverse risorse e tutorial.




5 commenti :

  1. Grazie Ernesto!!! Vado subito a scaricarlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scaricato, ma per aprirlo mi richiede di scaricare Mono per Mac OS X...che cos'è?!? Non sono ancora molto esperta di Mac e non vorrei fare pasticci...

      Elimina
    2. C'è scritto che per Mac è richiesto Mono. Le informazioni su che cosa sia Mono le puoi trovare qui
      http://www.mono-project.com/docs/about-mono/supported-platforms/osx/
      Non ho mai avuto un Mac, di più non ti so dire
      @#

      Elimina
    3. Ti ringrazio! Ho letto, ma la cosa si fa troppo complicata per le mie abilità e conoscenze!

      Elimina
  2. Se può essere utile a chi usa un sistema operativo basato su Ubuntu, Pinta è già nei repository, quindi basta cercarlo in Synaptic o in Gestore Pacchetti/Applicazioni (il nome del gestore dei repository varia in base alla distro che si utilizza) per installarlo. Sul mio sistema Linux è preinstallato Gimp, ma io ho installato anche Pinta e per farlo ho seguito questa procedura.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.