Pubblicato il 25/06/15e aggiornato il

Come diminuire o aumentare la risoluzione di un video.

Come modificare la risoluzione di un video con il programma gratuito Avidemux per poter riprodurre il video da tutti i lettori.
Nel precedente post abbiamo visto come unire due o più video e come il risultato ottenuto sarebbe stato ottimale se i video di partenza avessero avuto tutti la stessa risoluzione. Si tratta in sostanza di avere lo stesso numero di pixel di larghezza e di altezza del player di riproduzione.

Oltre che nel caso appena citato si può avere l'esigenza di intervenire nella risoluzione di un filmato quando lo dobbiamo riprodurre con un lettore che non supporta risoluzioni superiori a 1280 pixel o addirittura a 720 pixel. Vediamo come risolvere facilmente questa problematica con il software gratuito Avidemux che già abbiamo usato per aumentare o diminuire il volume di un video. Come si intuisce anche dal nome Avidemux lavora con i video in formato AVI quindi se abbiamo un filmato di diverso tipo è meglio convertirlo in AVI con un software come iWisoft Free Video Converter.

Dopo aver scaricato il programma dalla Pagina di Download di Avidemux cliccando sul link giusto a seconda del nostro sistema operativo si installa senza alcuna difficoltà. Si apre e si può trascinare sulla sua interfaccia il video da ricodificare oppure si può andare su File > Open per selezionarlo

avidemux-interfaccia

Nella colonna di sinistra ci sono i tool per modificare i codec e per aggiungere i Filtri. Visto che l'audio non si tocca si può lasciare Copy sotto Audio Output vale a dire che il video risultante avrà lo stesso audio di quello di partenza. In Video Output si sceglie invece un codec compatibile come per esempio Mpeg 4 ASP (xvid4) che è quello dei DVD. In Output Format si lascia AVI

modificare-risoluzione-video

Sotto Video Output si va su Filters quindi nella finestra che si apre su Transform

aggiiungere-filtro-avidemux

Nella seconda colonna si fa doppio click su swsResize. Si aprirà un'altra finestra

finestra-risoluzione






in cui visualizzeremo il rapporto del player della sorgente, in questo caso 4:3 che lasceremo invariato anche nella uscita, e la risoluzione in pixel che nel video usato come test è di 1600x900. Se lasciamo la spunta su Lock Aspect Ratio basterà modificare uno di questi due valori affinché anche l'altro si adegui automaticamente. La risoluzione può essere aumentata o diminuita. Digitiamo 720 pixel nella larghezza (Width) che comporteranno 404 pixel di altezza

ridimensionamento-risoluzione
Si va su OK quindi su Close nella finestra precedente dopo essere andati su Preview per controllare quello che sarà il risultato finale.  Nella finestra principale si clicca quindi su File > Save e si sceglie la cartella di destinazione oltre al nome del file processato e si va su Salva

encoding-video


Inizierà l'encoding del video che sarà più o meno lungo in funzione della lunghezza del filmato. Alla fine del processo visualizzeremo un messaggio che quest'ultimo è terminato con successo. Per facilitare l'apprendimento della procedura ho pubblicato un video tutorial sul mio Canale Youtube


Oltre che per la riproduzione dei filmati con tutti i lettori video e con i dispositivi mobili anche di gamma più bassa, la diminuzione della risoluzione può servire anche per alleggerire il peso del filmato quando se ne avesse l'esigenza.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.