Pubblicato il 02/02/12e aggiornato il

Widget con i post pubblicati su Google Plus.

Le opinioni su Google Plus sono alquanto contrastanti. C'è chi lo definisce un successo strepitoso visto che dopo pochi mesi dal suo lancio ha già più di 100 milioni di utenti e che invece lo definisce un mezzo fiasco visto che per adesso non è riuscito a erodere in maniera significativa il bacino di utenze di Facebook che si appresta a sbarcare a Wall Street con una IPO (Initial Public Offering) di cui stanno parlando tutti i giornali.

Quello che sta penalizzando Google+ rispetto a Facebook è la mancanza di applicazioni e un numero limitato di giochi a disposizione degli utenti. Per quello che mi riguarda di questi ultimi ne farei volentieri a meno visto che su Facebook blocco sistematicamente tutte le applicazioni che si rifanno ai giochi. La possibilità di creare delle Pagine Business non ha avuto un grosso impatto visto che per il momento non è ancora possibile esportare in automatico i feed di un sito come accade per Facebook mediante applicazioni quali RSS Graffiti o NetworkedBlogs. Per quello che riguarda i widget invece qualcosa si sta muovendo.

Se siamo dei buoni utilizzatori del social network di Google può essere interessante far conoscere ai lettori del nostro blog quali sono stati gli ultimi contenuti che vi abbiamo pubblicato. E' infatti possibile creare un gadget che mostra il flusso dei nostri contributi. Vediamo nel dettaglio come installarlo.

Per prima cosa abbiamo bisogno dell'ID del nostro Profilo su Google Plus. Per ottenerlo si accede a Google Plus e si clicca sull'icona del Profilo. Nella barra degli indirizzi del browser si visualizzerà un numero che è l'ID del nostro account

id-profilo-google-plus 

Adesso dobbiamo accedere a Google APIs con le nostre credenziali Google. Se è la prima volta che entrate vi sarà chiesto di reinserire la password. Nella finestra che si apre, Start using the Google APIs console,  cliccate su Create project.. Successivamente, nel menù sulla sinistra, cliccate su Services

google-apis 

Si visualizzeranno tutti i servizi di Google per cui sono disponibili le API. Per ottenere una API Key relativa a Google+ dobbiamo scorrere tutto l'elenco fino a quando non lo troviamo. E' in ordine alfabetico e quindi non ci sono problemi. L'interruttore accanto a Google+ API sarà settato su OFF

google-plus-api

Cliccate nello spazio bianco per passare su ON. Si apriranno in successione due finestre in cui dovrete mettere la spunta all'accettazione dei termini e delle condizioni del servizio. L'interruttore cambierà il proprio stato su ON

google-api-key

Finalmente potrete copiare la vostra chiave per accedere alle API di Google Plus andando su API Access sempre nel menù in alto a sinistra

api-key-google

Selezionate e copiate la stringa alfanumerica accanto a API key. Tenendo a portata di mano in un file di testo l'ID del vostro Profilo su Google Plus e la vostra API Key, accedete a Google+ Widget. La parte alta della pagina si presenterà in questo modo

google   widget

Inserite l'ID del Profilo e la API Key negli appositi campi evidenziati di verde. Scorrendo la pagina si potrà personalizzare il widget con numerose opzioni

opzioni-google-plus-widget

che si trovano nella sezione Settings e che riguardano

  1. Il numero dei post da mostrare
  2. La rilevazione automatica della lingua
  3. Il colore di sfondo (leggi il post sui codici dei colori)
  4. Il colore del bordo
  5. Il colore del testo
  6. Il colore dei link
  7. La presenza o meno dell'Header
  8. La distanza interna (padding)
  9. L'arrotondamento del bordo (border radius non visibile con Internet Explorer)
  10. La larghezza del widget
  11. La presenza o meno della favicon (avatar del profilo)
  12. La presenza o meno del footer
  13. L'ultima opzione (Is it a Page) serve per inserire un codice aggiuntivo di cui parleremo dopo

Andando su Show your widget, in alto a sinistra sarà mostrata l'anteprima del gadget, mentre in basso sarà visibile il codice da copiare.



Tale codice dovrà essere incollato in Aggiungi un gadget > HTML/Javascript e posizionato a piacere. Se avete già inserito nel modello il codice che serve anche per visualizzare il widget della Pagina Business e che è simile il seguente

<link href="https://plus.google.com/XYZXYZXYZXYZXYZ" rel="publisher"/>

allora si mette "no" nel campo Is it a Page. Se invece non avete ancora incollato quel codice nel modello, dovrete mettere "yes" e ci sarà da inserire anche quel codice nel template subito sopra alla riga </head>. Questo gadget può essere inserito in qualsiasi sito e non solo nei blog di Blogger.





7 commenti :

  1. Se G+ é, al momento, un mezzo flop non é certo per widget, app, giochi ecc... ci sono 100.000.000 di utenti? Significativo che tra questi ad usarlo con costanza sia una minoranza risibile!
    Facebook fa pena, intendiamoci... é pieno di bug, limitazioni ed é strutturato molto peggio di G+. Ma un Social senza Social (ovvero la gente attiva) é come una Ferrari senza una strada su cui lanciarla a piena velocità.

    RispondiElimina
  2. @ernesto sei un grande come sempre ;)

    RispondiElimina
  3. GOOGLE + un flop?
    Riparliamo tra un anno.
    Google ha ritardato l'entrata nei social, o ha puntato su prodotti esteticamente orrendi tipo urk o ork come si chiama, buzzet ecc. , ma g+ col tempo - assorbirà tantissimi utenti FB, personalmente lo preferisco di molto a fb, ma in Italia ancora fb domina incontrastato.

    RispondiElimina
  4. personalmente i social non mi piacciono, rimpiango sempre la mia GFC che a quanto pare non torna + ....sono antiquata? forse sì....ciao Ernesto

    RispondiElimina
  5. ciao, ho seguito la tua guida alla lettera, premetto che in http://gplusapi.appspot..... il widget mi compare ma appena inserisco il codice in wordpress widget non mi appare ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @SandroBulgarella
      Con Wordpress ti consiglio di utilizzare i tanti plugin che si possono trovare su Plugin > Aggiungi nuovo > Cerca. Il codice in genere viene usato dagli utenti Blogger.

      Elimina
    2. niente da fare ho provato diversi plugin ma non funzionano, ti ringrazio.

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.