Pubblicato il 27/08/11e aggiornato il

Surfing Waves: per mostrare i feed di qualsiasi blog, sito di video o di immagini.

A seguito di una segnalazione fattami nella pagina fan di Idee per Computer ed Internet voglio mostrare un interessante servizio in grado di visualizzare in una slide gli ultimi contenuti di quasi tutti i tipi di siti esistenti. Può essere utile per arricchire il nostro blog con notizie provenienti da altri siti anche istituzionali. Penso per esempio a un blog di news che voglia inserire il widget dei feed di Repubblica o del Corriere, uno di sport che invece voglia mostrare gli ultimi articoli della Gazzetta dello sport. E' utile anche nei blog di immagini visto che è possibile acquisire i feed per esempio da Flickr o da Picasa e in quelli di video perché è in grado di mostrare i feed di Youtube e di Vimeo. Si può anche configurare un particolare feed di Twitter per visualizzare i contenuti rispetto a un particolare argomento. Come vedremo, basterà incollare l'indirizzo dell'utente di cui vogliamo acquisire i feed.
La cosa più complicata in questi casi è riuscire a trovare i feed che ci interessano che possono essere in formato Atom o RSS. Per esempio sul sito di Repubblica si può andare in basso a destra su Feed RSS e scegliere le categorie che più attinenti tra Homepage, Cronaca, Politica, Sport, Esteri, Ambiente, Calcio, ecc. Se siamo interessati alle notizie del Corriere della Sera basta cliccare sull'icona RSS e accedere alla pagina dei feed con decine di categorie presenti. Per le immagini, andando su Flickr, basta cliccare su un utente di cui ci interessano le foto, quindi sulla icona dei feed nella parte bassa della pagina. Il feed avrà una forma simile a questa
http://api.flickr.com/services/feeds/photos_public.gne?id=XXXXXXX@N08 
Se invece siamo interessati ai video di Youtube possiamo installare su Chrome l'estensione Iscrizioni RSS, quindi cliccare su una delle sezioni proposte
   sezioni-video-youtube
Nella pagina che si apre si può andare su Feed, in alto a sinistra, e copiare dal browser l'indirizzo corrispondente eliminando la parte iniziale view-source:. I feed dei video preferiti del giorno hanno per esempio questo indirizzo
http://gdata.youtube.com/feeds/base/standardfeeds/top_favorites?client=ytapi-youtube-index&time=today&v=2
Terminata questa doverosa introduzione, andiamo a vedere come si possa usare il servizio Surfing Waves per crearci il widget personalizzato con i feed che possono essere graditi dai lettori del nostro sito. La configurazione del gadget è suddivisa in tre parti: Add Feeds, Customise your Feed Widget e Copy & Past. In Add Feeds si possono incollare nei rispettivi campi tutti gli indirizzi di feed che vogliamo. Dopo ogni inserimento, si clicca con il sinistro del mouse nella pagina per vedere l'anteprima del widget
surfing-waves-feed
Nello screenshot precedente ho inserito i feed dei Top Favorites di Youtube e quelli delle notizie politiche del Corriere della Sera, questo per dimostrare che si possono fare dei miscugli davvero originali. In Customise your Feed Widget si scelgono le dimensioni del widget. La larghezza dovrà essere compatibile con quella della sidebar in cui vogliamo inserire il gadget, mentre la lunghezza determinerà quanti contenuti saranno visti contemporaneamente. Dopo ogni modifica, cliccando nella pagina con il sinistro del mouse, si potrà vedere l'aggiornamento dell'anteprima
surring-waves-configurazione
E' anche possibile scegliere se visualizzare o meno il titolo, i contenuti e il footer del feed mettendo rispettivamente la flag su On o Off. Sono inoltre disponibili 7 diversi stili per intonare il widget ai colori del nostro blog. Quando si è terminata la configurazione, si va su Copy & Paste, si seleziona e si copia il codice che è stato generato. Se si ha Blogger si accede a Design > Aggiungi un gadget > HTML/Javascript e si incolla in Sezioni del Sito, si salva e si posiziona con il mouse. Se invece si utilizza Wordpress si va su Aspetto > Widget > Testo. Si trascina l'elemento nella sidebar con il drag & drop e si incolla il codice, quindi si clicca su Salva e su Chiudi. Penso che Surfing Waves possa essere utile a molti blog per offrire maggiori contenuti ai loro lettori. Vengono supportati oltre ai già citati Youtube, Vimeo, Twitter, Flickr e Picasa anche Fotolog, Blogger, Tumblr, Typepad e Wordpress. Per tutti questi servizi di blogging, video e foto sharing è sufficiente incollare l'indirizzo del canale utente o l'URL del blog al posto dei feed




1 commento :

  1. Estremamente utile ed accurato.
    Peccato per le immagini che vengono tagliate e non ridimensionate, il che lo rende quasi inutilizzabile per le gallerie fotografiche.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.