Pubblicato il 09/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come installare Adobe Photoshop Camera per Android e iPhone

Come installare su Android la nuova app Adobe Photoshop Camera che mostra l'anteprima dei filtri prima di scattare le foto e che ha pure funzioni di fotoritocco manuale e da intelligenza artificiale
Adobe sta lanciando una applicazione gratuita per Android e per iOS con cui elaborare le fotografie anche attraverso l'intelligenza artificiale. La fotocamera utilizza la piattaforma di intelligenza artificiale Sensei che è in grado di riconoscere la tipologia di foto che potrebbe essere l'immagine di un selfie, la foto di un paesaggio o una istantanea scattata a un piatto di una ricetta.

Dopo questa rilevazione da parte dell'algoritmo della app, vengono automaticamente suggeriti i filtri da applicare alla immagine. L'app può essere usata per foto scattate sul momento ma anche per elaborare quelle già presenti in qualche album della nostra galleria. L'applicazione includerà i filtri usati da selezionati artisti della fotografia e gli utenti potranno anche creare un proprio filtro.

Photoshop Camera intende agevolare gli utenti che non hanno grandi conoscenze dell'arte del fotoritocco. Le funzionalità di ritocco automatico non escludono però che chi usa questa applicazione, non possa applicare modifiche manuali. Al momento Adobe Photoshop Camera è stata rilasciata a un numero limitato di utenti.

Per riceverla occorre registrarsi al progetto Adobe Photoshop Camera. Si aprirà un modulo in cui digitare il nome, il sesso, la data di nascita e alcune informazioni sulla nostra attività fotografica. Vogliono sapere se siamo fotografi professionisti, semiprofessionisti o dilettanti e quante foto pubblichiamo periodicamente su Instagram.





Infine ci chiedono che tipo di telefono utilizziamo per scattare le nostro foto (Android o iPhone) e l'indirizzo email collegato al nostro account ovvero Apple ID per iPhone e Google per Android. Si clicca su Submit e si attende che la nostra richiesta di provare in anteprima la nuova app Photoshop Camera venga accettata.

Se siamo utenti Android e non intendiamo attendere oltre, si può installare l'applicazione da siti esterni sotto forma di file APK. Si apre il sito APK Mirror nella pagina dedicata a questa app. Nel momento in cui scrivo questo post sono disponibili due versioni. Quella più recente, la 1.0.41, è stata rilasciata il 4 Dicembre 2019. Si clicca sulla icona della freccia che punta verso il basso quindi, nella pagina successiva, si va su Download APK.

Il requisito minimo per installare questa app è possedere un cellulare con Android 9.0.  Il file APK così scaricato avrà una dimensione di 90,1MB e dovrà essere trasferito nel cellulare, se fosse stato scaricato dal computer. Si troverà invece nella cartella Download nel caso in cui avessimo scaricato il file APK direttamente dal telefonino.

Si tocca sopra a tale file, quindi si va su Installazione Pacchetti -> Solo una volta. Inizierà l'installazione della applicazione. Nel caso in cui non fosse stata abilitata l'installazione di app da fonti esterne, si aprirà una pagina delle Impostazioni in cui consentirlo spostando il cursore. All'apertura della app verranno mostrate alcune sue caratteristiche con diverse schermate da scorrere da sinistra verso destra.

Dovranno anche essere concesse delle autorizzazioni per scattare foto e registrare video, per accedere ai contenuti multimediali del dispositivo e per conoscerne la posizione. Infine verrà mostrato quello che inquadra la camera. Si può però anche accedere alle immagini già presenti nel telefono per prendere dimestichezza con l'applicazione.






Per usare l'app occorre anche effettuare il login con Google, con Facebook o con un Adobe ID.

adobe-photoshop-camera


Finalmente si va su Get Started e si scatta una foto o se ne seleziona una dal dispositivo. La forza di questa app è quella che si può impostare il filtro da usare prima di scattare la foto e se ne può vedere l'anteprima.

applicare-filtri-alle-foto

Si tocca sulla icona posta a sinistra per scorrere i vari filtri. Dopo averne selezionato uno, scorrendo con il dito orizzontalmente nello schermo si possono scegliere le varie opzioni che offre il filtro (solitamente sono 7).

miglioramenti-automatici-manuali

Dopo aver scattato una foto si può andare sulla icona della bacchetta magica per applicare i miglioramenti suggeriti dalla intelligenza artificiale. Per aggiustamenti manuali, si tocca sulla icona in alto a destra. Nella parte bassa si visualizzeranno i parametri su cui intervenire: Shadow, Highlights, Clarity, Vibrance, Exposure, Contrast, Whites, Black, Saturation (Ombre, Luci, Chiarezza, Vibrazione, Esposizione, Contrasto, Bianchi, Neri, Saturazione). Dopo aver selezionato il parametro, si agisce sul cursore in basso per regolarlo. Quando siamo soddisfatti, si va su Done e la foto così modificata verrà aggiunta alla galleria della applicazione.





Tale galleria può essere aperta andando sulla icona di destra nella Home della applicazione. Dalla scheda Albums potremo invece accedere a tutte le foto del nostro dispositivo. Da alcuni rumors pare che Photoshop Camera possa essere lanciata ufficialmente nei primi mesi del 2020, si spera con qualche filtro in più. Quelli presenti al momento sono Dreamcatcher, Portrait, PopArt, Adobe MAX, Spectrum, Food, Scenery, Artful, Blue Skies, Night Shift. Andando su Add More si potranno aggiungere altri Lenses mentre in Manage Lenses si potranno gestire.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy