Pubblicato il 27/09/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come attivare o disattivare il touchpad fisico e virtuale

Come abilitare o disabilitare il touchpad nei portatili Windows 10 e come attivare il touchpad virtuale in quelli con il touch screen
I computer portatili hanno sotto la tastiera un'area in cui agire con le dita per interagire con il cursore denominata touchpad. Se si lavora con un laptop nella nostra abitazione, conviene collegare un dispositivo di puntamento tramite una porta USB, ovvero collegare un mouse fisico per essere più precisi nel puntamento.

Se si utilizza un mouse, il touchpad rimane comunque attivato, e si può continuare a usarlo insieme al mouse. In una tale situazione non è raro che uno se lo dimentichi e che tocchi il touchpad inavvertitamente magari cercando di togliere qualcosa che vi si era depositata sopra.

Questo può danneggiare il lavoro che stiamo facendo e può addirittura bloccare il computer. Se si pulisce il portatile mentre è acceso, indugiando nell'area del touchpad, c'è il rischio di inviare così tanti input al sistema operativo tanto da bloccarlo. In questo articolo vedremo come attivare e disattivare il touchpad dalla Barra delle Applicazioni e dalle Impostazioni di Windows 10.  Illustrerò anche come attivare il touchpad virtuale.

Quest'ultima funzionalità è stata aggiunta a Windows 10 con l'aggiornamento denominato Creators Update avvenuto nell'Aprile del 2017. Si tratta di uno strumento che è utile nei dispositivi touchscreen quando si lavora in una configurazione di tablet per poter avere ugualmente un dispositivo  di puntamento.





Nei portatili Windows talvolta al posto del touchpad si trova il trackpad, ma i modelli che lo scelgono sono sempre di meno. L'attivazione o la disattivazione del trackpad avviene con le stesse modalità di quella del touchpad. Disattivare questi dispositivi di puntamento, quando si usa il mouse, è consigliabile per evitare problemi. Lo si può fare con pochi click per poi riattivarli altrettanto rapidamente.

Premetto che non tutti i modelli di laptop hanno le impostazioni per il touchpad nella stessa posizione ma la Barra delle Applicazioni e le Impostazioni di Windows si potranno comunque raggiungere nello stesso modo.

Le impostazioni di default del touchpad sono quelle di toccarlo con un dito per un click con il sinistro del mouse e di toccarlo con due dita per un click con il destro del cursore. Nei moderni computer portatili sotto il touchpad ci sono anche due pulsanti che si possono usare rispettivamente per il click con il sinistro e con il destro del cursore, dopo aver provveduto al puntamento dello stesso scorrendo il dito sull'area del touchpad.






IMPOSTAZIONI WINDOWS DEL TOUCHPAD


Si va su Impostazioni -> Dispositivi -> Touchpad per impostare la sensibilità del touchpad.

impostazioni-touchpad


Si può scegliere la sensibilità tra quattro opzioni: massima, alta, media e bassa. Andando su Scopri altri movimenti si fa sostanzialmente una ricerca su Bing che mostrerà come usare il touchpad:
  1. Per selezionare un elemento si tocca il touchpad
  2. Per scorrere si posizionano due dita sul touchpad e si scorre in orizzontale o in verticale
  3. Per lo zoom in avanti o indietro si posizionano due dita sul touchpad e si allontanano o si avvicinano rispettivamente per uno zoom in o uno zoom out.
  4. Per l'azione del destro del mouse si tocca il touchpad con due dita e si preme il pulsante in basso a destra
  5. Per aprire tutte le finestre si posizionano tre dita sul touchpad per poi farle scorrere.
Il link Impostazioni correlate -> Impostazioni aggiuntive è quello con cui visualizzare le impostazioni del touchpad. Può essere aperto come vedremo anche dalla Barra delle Applicazioni e aprirà una finestra diversa da modello a modello. Adesso vediamo come attivare o disattivare il touchpad.





ABILITARE O DISABILITARE IL TOUCHPAD


L'icona del touchpad di default è presente in quelle mostrate nella Barra delle Applicazioni. Il touchpad fa parte delle icone di sistema che possono essere attivate in Impostazioni -> Personalizzazione -> Barra delle Applicazioni -> Area di notifica -> Attiva o disattiva icone di sistema.

Si controlla che il cursore accanto al touchpad sia su Attivato per visualizzare l'icona del touchpad sulla Barra delle Applicazioni e cliccarci sopra con il sinistro o con il destro del cursore per aprirne il menù.

dispositivo-puntamento


Si va su Proprietà dispositivo di puntamento che aprirà la stessa finestra che avremmo aperto se avessimo cliccato sul link Impostazioni correlate -> Impostazioni aggiuntive nella finestra delle Impostazioni.

impostazioni-touchpad

La finestra che si apre sarà diversa da modello a modello di computer e da modello e modello di touchpad. Nelle varie schede si potranno personalizzare le impostazioni e adattarle alle nostre esigenze. Ci sarà comunque una scheda in cui abilitare o disabilitare il touchpad.

Dopo aver scelto Disabilita si va su Applica quindi su OK. Si fa il procedimento inverso per abilitarlo.

ATTIVARE IL TOUCHPAD VIRTUALE


In certe circostanze, come una configurazione da tablet, e in presenza di uno schermo touchscreen, si può visualizzare un touchpad virtuale sullo schermo da usare come quello fisico.

Si clicca con il destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni per poi mettere la spunta a  Mostra pulsante Touchpad. Tale opzione sarà presente solo nei computer che hanno uno schermo touchscreen.

touchpad-virtuale

Con il pulsante del touchpad virtuale visibile nella Barra delle Applicazioni ci si clicca sopra per aprirlo.

touchpad-virtuale

Avrà lo stesso aspetto di un touchpad fisico con l'area per il puntamento e con i due pulsanti in basso che possono essere usati con le stesse funzionalità del sinistro e del destro del cursore.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy