Pubblicato il 01/03/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Spegnimento automatico del PC Windows: come disattivarlo

Come impedire la disattivazione dello schermo e la sospensione del computer Windows quando l'alimentazione è a rete elettrica
Se avete appena acquistato un computer Windows e avete lasciato le impostazioni di default, nel momento in cui lasciate il computer inattivo per un certo periodo di tempo, avrete la brutta sorpresa di trovarlo spento (sospeso) automaticamente.

La ragione di questa scelta sta nel risparmio energetico. C'è chi giudica questa impostazione negativamente perché è abituato a lasciare il computer acceso tutto il giorno o quasi, con intervalli di lavoro più o meno lunghi. In questo post vedremo come cambiare queste impostazioni in un computer Windows 10.

Visto però che lo faremo mediante il Pannello di Controllo, la procedura è sostanzialmente identica anche per i sistemi operativi precedenti a partire da Windows 7. Se state scaricando qualcosa o se comunque il computer rimane inattivo per un certo periodo, automaticamente dopo un certo numero di minuti si visualizzerà lo schermo nero e dopo qualche altro minuto di inattività viene attivata la sospensione del PC. Il risparmio di energia oltre ad essere importante dal punto di vista ambientale è necessario quando il portatile viene alimentato con la batteria ma lo è molto di meno quando l'alimentazione è quella di rete.

Per modificare le impostazioni relative al risparmio di energia si accede al Pannello di Controllo. Con gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 non è più possibile aprire il Pannello di Controllo direttamente dal menù Start. Ci sono però molti modi, almeno 7, per accedere al Pannello di Controllo





Per esempio si può andare su Start -> Impostazioni, per poi digitare Pannello di Controllo nella casella di ricerca e cliccare sopra al risultato. Alternativamente si può aprire andando su Start -> Tutte le applicazioni -> Sistema Windows -> Pannello di Controllo. Un'altra possibilità è quella di andare su Start -> Esegui per poi digitare cmd e andare su OK. Verrà aperto il prompt dei comandi in cui digitare control e andare su Invio.

Per velocizzare l'apertura del Pannello di Controllo si può pinnare tale applicazione nella Barra delle Applicazioni o creare un collegamento nel desktop. Infine si può aggiungere anche al menù Start.






Dopo aver aperto il Pannello di Controllo si va su Visualizza per e si sceglie Categorie, se invece fosse stata impostata la visualizzazione per Icone Grandi o Icone Piccole. Si clicca su Sistema e Sicurezza.

sistema-e-sicurezza


Si aprirà una nuova finestra in cui andare su Opzioni Risparmio Energia.

opzioni-risparmio-energia

In quella sezione si clicca su Modifica impostazioni di sospensione del computer. Verranno visualizzate tali impostazioni che sono differenti in caso di alimentazione a rete o a batteria (solo per laptop).

impostazioni-risparmio-energetico





Ci sono due menù per impostare la durata di inattività per la Disattivazione dello schermo e per la Sospensione del computer. Con la alimentazione a rete elettrica è opportuno scegliere Mai in entrambi i casi, o almeno per la sospensione del computer, mentre per la alimentazione a batteria si possono impostare dei tempi diversi. Si va su Salva cambiamenti per modificare le impostazioni di default.

Opzionalmente si può cliccare su Cambia impostazioni avanzate risparmio energia per aprire una finestra di configurazione.  Possono essere impostati i minuti per la disattivazione di ciascun elemento come Disco Rigido, Sfondo Desktop, Grafica, Impostazioni Multimediali, Energia del Processore, ecc. Concludo ricordando che all'avvio di Windows si può disattivare il Blocco dello Schermo e l'immissione della password.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy