Pubblicato il 13/08/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Differenze tra formati di ebook EPUB, MOBI, AZW3, IBA, PDF, DjVU, ecc

Quali sono le differenze tra i formati degli ebook e con che lettori possono essere aperti o come convertirli. EPUB, MOBI, AZW, AZW3, IBA, PDF, LRS, DJVU, LIT, RFT, DOCX
Quando si ha a che fare con un file audio in formato MP3, siamo ragionevolmente sicuri che potrà essere riprodotto da tutti i sistemi operativi e da tutti i lettori audio. Con gli ebook non siamo quasi mai sicuri di poter leggere un ebook con il nostro lettore, con il computer o con lo smartphone.

Il mondo degli ebook è infatti pieno di formati proprietari che non funzionano con tutti i lettori. Senza dimenticarci delle protezioni DRM, che impediscono la lettura degli ebook a chi non ne sia il proprietario. A tutti i bibliofili come me certamente non fa piacere ma il mondo si sta sempre più rivolgendosi verso i formati digitali, a scapito del supporto cartaceo. Le prossime generazioni probabilmente perderanno il piacere di sfogliare i libri, di toccare materialmente la carta, di annusare l'odore dell'inchiostro della stampa.

D'altra parte con i formati digitali si possono creare librerie enormi, senza bisogno di avere uno spazio fisico. Personalmente ho una libreria di oltre 3.500 ebook e, se fossero cartacei, non mi basterebbe una intera stanza piena di scaffali per organizzarli. Con i formati digitali invece, non solo posso averli a disposizione nel computer, ma anche nello smartphone, visto che li ho caricati nel cloud.

Attualmente pare che gli ebook rappresentino già il 30% del mercato e tale percentuale è destinata a crescere. In questo post vedremo quali sono i formati più comuni, con che lettori possono essere letti e, eventualmente, quale formato scegliere in funzione del lettore che possediamo.





Ricordo che su internet possono essere letti o scaricati gratuitamente moltissimi ebook e che il software gratuito che mi sento di consigliare per la gestione della libreria è Calibre, che è in grado di aprire praticamente tutti i formati senza protezione DRM. Si tratta di un software open source e multipiattaforma, disponibile per Windows, Mac e Linux che può essere scaricato dalla sua pagina di download.

1) FORMATO EPUB


Il formato EPUB è l'acronimo di electronic publication e viene indicato anche come EPub, epub e ePub. A partire da settembre 2007, è lo standard ufficiale dell'International Digital Publishing Forum (IDPF), un organismo internazionale non profit al quale collaborano università, centri di ricerca e società che lavorano in ambito sia informatico che editoriale. Il formato EPUB ha sostituito l'Open Book (OeB), che era stato elaborato dall'Open E-book Forum. Si tratta del formato di libro digitale più comune perché è aperto e gratuito. 

libreria-calibre

Supporta immagini a colori, grafica SVG, elementi interattivi e video. Viene supportato da tutti i lettori e gli editori possono aggiungere una protezione DRM. Con un apposito plugin tale protezione può essere rimossa. C'è da dire che i lettori Amazon non riescono a leggere il formato EPUB, con l'eccezione del Kindle Fire. Se abbiamo un libro elettronico in formato EPUB e vogliamo leggerlo con un lettore Amazon, basterà convertirlo con Calibre.






2) MOBI


Il formato MOBI deriva, come l'EPUB, dal formato OeB, ed è stato creato dalla azienda francese Mobipocket, che fu acquistata da Amazon nel 2005. I formati di Amazon derivano sostanzialmente dal formato MOBI leggermente modificato. MOBI non è un formato aperto e non supporta audio e video. Si tratta di un formato sostanzialmente non più in uso, visto che Amazon ha chiuso i server di Mobipocket nel 2016. Ci sono però ancora moltissimi ebook in questo formato che è letto da tutti i principali e-reader.

3) AZW E AZW3


AZW e AZW3 sono i formati proprietari di Amazon. AZW è il più vecchio e ha debuttato insieme al primo Kindle nel 2007. AZW3 è il più recente ed è arrivato nel 2011, in contemporanea con il lettore Kindle Fire.

Come già detto in precedenza sono molto simili al MOBI da cui derivano. Si tratta ovviamente di un formato proprietario.  A differenza del MOBI, i formati AZW e AZW3 supportano anche audio e video. Questi formati non sono supportati da tutti i lettori. Possono essere letti, oltre che con i di Kindle di Amazon, anche con Calibre e con i dispositivi Android e iOS. Non sono letti da Nook di Barnes & Noble e e Kobo della Mondadori.





4) IBA


IBA è un altro formato proprietario della Apple ed è usato per i libri creati con Apple iBooks Author. È un formato molto simile all'EPUB ma non viene letto universalmente da tutti i lettori. Supporta video, foto e audio. I libri acquistati nell'iTunes Store vengono consegnati nel formato EPUB, anche se protetti con il DRM.

5) PDF


Il formato PDF non ha bisogno di tante presentazioni. Non supporta tutte le funzionalità dei formati degli ebook e ha una pesantezza molto maggiore di altri formati. Ha il vantaggio di essere letto da tutti i lettori.

ALTRI FORMATI DI EBOOK


Ci sono anche altri formati di ebook meno comuni perché abbandonati dagli sviluppatori o perché poso usati.

6) LRS LRF LRX


LRS, LRF e LRX sono i formati di ebook creati dalla Sony  per una vasta gamma di lettori. LRS è diventato un formato aperto mentre LRF e LRX sono tuttora formati chiusi. Sony ha però abbandonato questi formati a favore dell'EPUB, però gli ebook in questi formati, se non aperti dal lettore, possono essere convertiti con Calibre

7) DJVU


Il formato DjVu è molto comune nella comunità scientifica ed è assimilabile al PDF. È però molto più leggero del PDF, perché vanta una compressione che è circa 10 volte migliore e può memorizzare più di 100 scansioni in bianco e nero in meno di un megabyte. È supportato da Calibre e può essere facilmente convertito in PDF.

8) LIT


LIT era il formato della Microsoft e mi ricordo molti anni fa di aver avuto i primi ebook proprio in questo formato, che adesso però è obsoleto e che è stato abbandonato dalla stessa Microsoft nel 2011. Gli ebook nel formato .LIT, venivano letti da quello che era il Microsoft Reader, scaricabile gratuitamente ma che adesso è sparito dai radar. Gli ebook in formato LIT possono essere aperti con Calibre e anche convertiti in altri formati.

9) RFT


RFT è l'acronimo di Rich Text Format ed è un formato multipiattaforma e proprietario per documenti testuali. È compatibile con tutti gli e-reader presenti sul mercato. Supporta foto e caratteri speciali.

10) DOCX


I formati .DOC e .DOCX, come il formato .ODT, sono formati creati con gli Editor di testo della Suite Office della Microsoft e di LibreOffice. Vengono letti da tutti i lettori ma sono poco utilizzati.

In conclusione, se si ha la possibilità di scegliere un formato di ebook, è meglio optare per l'EPUB. Se si possiede un lettore Amazon Kindle con cui si leggono di solito i libri elettronici, allora è preferibile il formato AZW3. Per crearsi una libreria di ebook da sfogliare con tutti i dispositivi, la migliore scelta è sempre il formato EPUB che è leggero, ha molte funzionalità ed è quasi universalmente supportato.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy