Pubblicato il 07/10/09 - aggiornato il  | 8 commenti :

Non risponderò più a domande fatte da Anonimi che dicono di avere un blog.

Una caratteristica di questo blog e mia personale, se mi si passate l'immodestia, è quella della grande disponibilità verso le domande dei lettori. Ricordo di aver fatto dei post anche molto complessi su esplicita richiesta di frequentatori del blog. Quando leggo un commento che contiene una domanda cerco di rispondere al più presto e, quando non sono in grado di rispondere al quesito lo scrivo senza problemi.

Da qualche tempo ricevo un sacco di commenti di persone che dicono di avere un blog e che chiedono consigli su varie questioni come modelli, codici, adsense ecc.

La cosa ovviamente mi fa piacere e cerco di rispondere a tutti nei limiti del possibile.

Molte di queste richieste però provengono da persone che non accedono con il Profilo per commentare e non lo fanno neppure con l'OpenID o una qualsiasi altra possibilità che ha chiunque abbia un sito o un semplice blog.

Mi viene il sospetto che queste domande vengano fatte non perché utili a chi le fa ma per qualche altra ignota ragione. In un commento di due minuti fa mi è stato chiesto come si fa a postare su Diggita e come si fa a guadagnare con Adsense con lo stesso Diggita.

Anche io quando ho iniziato a postare su Diggita non sapevo come fare ma sono andato a fondo pagina e ho cliccato sul collegamento delle istruzioni. Ho l'impressione che si abusi della mia disponibilità chiedendomi cose che si possono ricavare da soli con facilità.

Altre volte mi chiedono consigli sull'aspetto del blog e su come personalizzare un widget senza curarsi non dico di inserire il link del blog ma neppure, e qui mi ripeto, di commentare con il proprio profilo; rendendo praticamente impossibile una qualsiasi risposta esauriente.

A malincuore sono giunto quindi a queste conclusioni

  1. Continuerò a rispondere ad Anonimi che fanno domande su software o su argomenti non inerenti alla gestione di un blog
  2. Non risponderò più a chi vuole consigli sul blogging in generale se commenterà come Anonimo. Questo per una forma minima di rispetto nei miei confronti e nei confronti di coloro che invece fanno domande mettendoci il nome e il sito come è giusto che sia
  3. Coloro che hanno un blog hanno tutto l'interesse a loggarsi per avere dei backlink verso il loro Profilo o verso il loro blog e quindi contribuire ad aumentare il Page Rank. Se non lo fanno vorrei conoscerne la ragione. Si vergognano del loro sito? Tutti siamo stati principianti! Questo blog faceva veramente pena agli inizi e basta andare a leggere uno dei primi post per rendersi conto che anche i contenuti erano decisamente scarsi.
  4. Sono graditi eventuali commenti anche e soprattutto dissenzienti.


8 commenti :

  1. parsifal, non sai quanto posso capire la tua ( oramai ) "impazientita collera" ( se cosí si può difinire)infatti io ogni tanto leggo delle domande in siti come il tuo o di altri amici blogger e mi chiedo: ma se io povera ignorante in materia, ho iniziato il mio blog praticamente leggendo un poco di tutto, e provando , provando, provando, finché alla fine orgogliosamente ci sono riuscita, ma perché rompono con queste banalitá dove basterebbe leggere articoli i quali spiegano chiaramente come iniziare la base di un blog? infatti mi immagino spesso il pensiero di chi ha moltissime altre cose da fare o da rispondere, a dover perdere il tempo per certi anonimi sfaticati... Aimè anche stavolta non ho pututo starmi zitta uffi.. ma quanno c`é vo c`è vò.
    Rosa

    RispondiElimina
  2. @Un Tocco di Rosa
    La cosa che mi dà fastidio non è tanto le domande banali perché "nessuno è nato imparato" come dicono a Roma. E' la pretesa di farle mantenendo l'anonimato. Io non ho mai commentato come anonimo, men che mai se dovevo chiedere un consiglio a qualcuno che per rispondermi avrebbe perso del tempo e aveva il diritto di sapere almeno il nick di chi gli faceva la domanda.
    Pensa che ci ho messo due mesi prima di scoprire come fare ad inserire correttamente adsense dentro i post. Non l'ho chiesto a nessuno però. Ho fatto delle ricerche su Google, mi sono abbonato ai feed e magari anche al widget di Yahoo, allora non c'era Google Friend Connect, finché non ho trovato il post giusto. Molte domande tra l'altro si potrebbero fare a meno di farle se solo si facesse una semplice ricerca sul sito.
    Volevo anche dire che la gratificazione nel rispondere ad una domanda sta solo nel fatto di sapere chi te la pone. Rispondere a degli anonimi è decisamente frustrante.
    Chiedo quindi gentilmente solo una cosa: sapere chi è il mio interlocutore. Ovviamente non voglio conoscere il nome per intero mi basta il Profilo su Blogger o il sito. Non credo di pretendere troppo.
    Alcuni non hanno nessun sito e allora va bene faccio delle eccezioni. Ma se mi dicono che hanno un blog e poi si loggano come Anonimi mi sembra francamente una presa in giro.
    Senza contare che lasciare dei link li avvantaggerebbe anche come Page Rank :-/

    RispondiElimina
  3. Condivido pienamente... è davvero una forma minima di rispetto. In fin dei conti la disponibilità deve pur avere un minimo di soddisfazione interlocutoria!

    RispondiElimina
  4. Giustissimo, continua così

    RispondiElimina
  5. A me capita diverse volte di commentare nei blog. Non mi piace lasciare un commento anonimo. Al di là della pubblicità che facciamo al proprio blog quando lasciamo un commento accedendo con il proprio profilo, il presentarsi è parte integrante della comunicazione. Io so chi sei tu, io faccio in modo che tu conosca me. Comunque fare richieste anonime da quasi l'impressione che tutto sia dovuto.

    RispondiElimina
  6. @Flid
    Facendo un'analisi più dettagliata ci sono commenti e commenti. Ma nel momento in cui chiedi un aiuto o un consiglio, se ne hai la possibilità, devi innanzitutto presentarti e poi fare la richiesta.
    In alcuni blog per commentare ci si deve registrare con la email. Non voglio arrivare a tanto. Alcune volte ho risposto a delle richieste di Anonimi riguardo al loro blog spiegandoli che avrei preferito che la prossima volta si fossero loggati con il Profilo. Nonostante più volte abbia inserito questa raccomandazione nei commenti ho visto che queste richieste sono in aumento.
    Devo dire che le domande fatte in questo modo sono spesso anche più impegnative di quelle fatte da chi mette il nick.
    Rispondendo alle domande che mi pongono non ho comunque mai nessun vantaggio. Se lo faccio è perché anch'io sono stato alle prime armi e so quanto importante sia appoggiarsi a blogger più esperti. Inoltre si viene a creare una sorta di community virtuale che ha questo blog come un punto di riferimento, ovviamente non esclusivo. I commenti anonimi fini a loro stessi ovviamente sono sempre ben accetti anche se critici. Le richieste di aiuto anonime lo sono molto di meno.
    Spero di aver spiegato bene il mio punto di vista.
    Ringrazio tutti coloro che hanno commentato e che lo hanno fatto con spirito di generosità perché la cosa più preziosa che c'è in internet è il tempo e impiegare anche un solo minuto a commentare un post che in fondo non ti interessa direttamente è un atto generoso.

    RispondiElimina
  7. ciao Pars,
    tutta la mia comprensione per questo sfogo.
    Se posso azzardare alcune ipotesi perché fanno così come dici, lo fanno perche si vergognano della propria ignoranza sul web, hanno ancora paura di essere riconosciuti da amici e conoscenti, non vogliono far sapere agli altri quello che hanno saputo.
    Ma soprattutto vogliono arrivare subito al top senza faticare, già leggere le tue risposte se sono lunghe si affaticano.
    Il miglior modo di rispondere è quello dell'esempio pratico, ma per mettere un esempio pratico chi lo fa si è fatto prima un mazzo così per capire come funziona la cosa.
    il tuo blog aiuta moltissimo tutti, principianti e post principianti, diciamo così, io spero che se qualcuno dei "famme capì" legga questi commenti forse un po' si vergognerà e se lo farà diventerà una persona migliore.

    RispondiElimina
  8. @vit
    Ti confesso una cosa. Non ho mai chiesto in un commento una delucidazione su un articolo o fatto una qualsiasi altra domanda. Una sola volta ho inviato una email a Yurj di Risorse Blogger perché non mi funzionava un suo codice. Tutto quello che ho imparato l'ho appreso leggendo articoli e facendo ricerche e test. Questo blog vuole essere anche una risposta alle esigenze che avevo io quando ho iniziato. E' per questo che faccio post anche molto prolissi, per aiutare le persone alle prime armi.
    Se qualcuno mi chiede un approfondimento ben lieto, ma che almeno si presenti :)

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy