Pubblicato il 27/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come attivare tastiera e touchpad virtuali in Windows 10.

Come visualizzare nello schermo di Windows 10 la tastiera e il touchpad virtuali per inserire emoji, lettere maiuscole accentate, simboli speciali, ecc
Gli aggiornamenti recenti di Windows 10 hanno introdotto nuove funzionalità e hanno migliorato quelle già esistenti. Nei computer convertibili 2 in 1 che possono essere configurati come portatili e come tablet è stato aggiunto il touchpad virtuale.

La tastiera virtuale invece era ed è disponibile anche per i computer che non abbiano il touchscreen. Anche se si utilizza solitamente un tastiera fisica talvolta è molto utile passare momentaneamente alla tastiera virtuale per degli inserimenti di caratteri, simboli e emoji non disponibili in quella fisica.

L'utilizzo del touchpad virtuale è meno utile e immediato di quello della tastiera virtuale ma può risolvere situazioni particolari come quella di un touchpad fisico o di un mouse che hanno smesso di funzionare.

In questo articolo vedremo come attivare tastiera e touchpad virtuale e in quali casi possono essere utili.





ATTIVARE LA TASTIERA VIRTUALE


L'attivazione della tastiera virtuale può essere fatta in modo provvisorio o fisso. Andando su Start -> Impostazioni -> Accessibilità -> Tastiera -> Tastiera su schermo. Se si sposta il cursore su Attivato verrà visualizzata la tastiera virtuale in modo permanente nello schermo del PC.

Tale tastiera può essere spostata sullo schermo con il trascinamento tenendo premuto il mouse sulla barra in alto della tastiera. Si può anche ridimensionare la stessa tastiera agendo con il cursore sui lati della stessa

tastiera-virtuale






La tastiera virtuale attivata in questo modo è molto simile a quella fisica e si possono inserire i caratteri cliccandoci sopra con il sinistro del mouse.

Se si possiede un computer con schermo touchscreen, quando si tocca con il dito un campo di input in cui occorre immettere del testo verrà visualizzata un'altra tastiera più compatta. Tale tastiera può essere attivata anche dall'utente direttamente dalla Barra delle applicazioni posta in basso dello schermo.

tastiera-touchpad-virtuale

Si clicca con il destro del mouse sulla Barra delle applicazioni quindi si mette la spunta su Mostra Pulsante Tastiera Virtuale che si trova tra il pulsante dell'Area Windows Ink e il pulsante Touchpad.





La tastiera che viene visualizzata potrà essere trascinata in altra parte dello schermo cliccando sulla icona Disancora. Si possono attivare maiuscole e emoji oltre a cambiare la lingua della tastiera

tastiera-virtuale-pulsante

Personalmente uso la tastiera virtuale per aggiungere le vocali accentate maiuscole che non sono immediatamente accessibili dalla tastiera fisica (À, Ò, È, Ù).

Trovo utile la tastiera virtuale anche per aggiungere immediatamente delle emoji nei post o nei commenti sui siti. Le emoji vengono inserite con il loro codice Unicode e quindi saranno visibili da tutti i dispositivi e non utilizzano immagini che appesantiscono sempre la pagina (😃, 👸, 🎈, 🍨, 💖, ecc).

emoji-simboli-tastiera-virtuale

La disponibilità di emoji è molto ampia e suddivisa in categorie e con l'icona dell'orologio per visualizzare le ultime emoji utilizzate. Con la tastiera virtuale si possono inserire anche simboli tipo quelli del copyright, della sterlina inglese, del punto interrogativo rovesciato della lingua spagnola che si antepone nelle domande.

ATTIVARE IL TOUCHPAD VIRTUALE


Il pulsante del Touchpad Virtuale si può attivare dalla Barra delle Applicazioni cliccandoci sopra con il destro del mouse e mettendo la spunta su tale voce se non fosse già presente. Mi risulta che questo pulsante sia disponibile solo per i computer 2 in 1 ma non escludo che possa essere attivato anche in altri dispositivi.

touchpad-virtuale

L'area del touchpad non può essere ridimensionata ma può essere trascinata in altra parte dello schermo. Nella parte bassa ci sono due pulsanti che funzionano come il sinistro e il destro del cursore mentre toccando con il dito nell'area del touchpad si sposta il mouse.

Il touchpad virtuale ha senso solo in presenza di un computer con il touchscreen. Tanto per fare un esempio con il touchpad si può scorrere una pagina posizionando il mouse nel cursore verticale per poi tenere premuto il pulsante sinistro del touchpad virtuale e scorrere verso il basso con il dito sull'area del touchpad.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.