Pubblicato il 07/05/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come installare e usare iCloud su Windows 10.

Come installare iCloud su Windows 10 per sincronizzare foto, file e segnalibri dei dispositivi OSX e iOS anche sui PC Windows.
Tutti i maggiori player di internet offrono spazio gratuito agli utenti che poi diventa a pagamento se si supera lo spazio consentito. Google concede lo spazio su Google Drive che è calcolato insieme a quello usato dallo stesso utente su Google Foto e su Gmail.

La Microsoft ha risposto con OneDrive che contiene delle applicazioni in grado di aprire e creare documenti Office. Insieme a questi giganti del web spiccano anche servizi specifici come Dropbox e Box. La particolarità di questi servizi è quella di essere accessibili da computer desktop e da applicazione per dispositivi mobili in modo da poter sempre disporre di un archivio online.

Come sappiamo la politica della Apple è meno portata alla condivisione con altri sistemi operativi. In genere i servizi Apple non sono utilizzabili da utenti che non abbiano il loro OS. Ci sono però delle eccezioni. Si può per esempio installare iTunes anche in un computer Windows con la sola limitazione di possedere un ID Apple






La stessa opportunità di recente  è stata offerta anche per iCloud. Si tratta di uno spazio di archiviazione con 5GB di spazio gratuito che possono aumentare a partire da 50GB ma a pagamento.  Se avete un computer Windows prima di procedere dovete richiedere un Apple ID se ancora non lo possedete. Dovete compilare il modulo con indirizzo email, password, dati anagrafici, domande di sicurezza per poi superare il controllo visivo.






Dopo la registrazione di un Apple ID si può procedere alla installazione di iCloud andando nella sua Pagina di Download e cliccando su Scarica. Si tratta del file iCloudSetup.exe di circa 130MB.






Ci si fa sopra un doppio click e si inizia la sua installazione. Si mette la spunta su Accetto i Termini dell'accordo di Licenza e si va su Installa. L'operazione durerà qualche minuto. Al termine si va su Fine. Per rendere le modifiche effettive dovrà essere riavviato il computer.

icloud

Dopo il riavvio verrà aperta la finestra di iCloud in cui digitare ID Apple e Password. Per potere usare iCloud su Windows si deve però averlo configurato in precedenza su un dispositivo iOS o OSX. Vale a dire su un iPhone, un iPad o un Mac. iCloud su Windows può quindi essere usato solo da chi possegga già uno di questi dispositivi per accedere anche da Windows ai file che vi ha archiviato.

Se avete già iCloud su un dispositivo Apple potete iniziare la sincronizzazione dei file. Vengono sincronizzati i contenuti di iCloud Drive, delle Foto e dei Segnalibri fino a in massimo di 5GB per un account gratuito.

Come Dropbox, Google Drive e OneDrive anche iCloud può essere aggiunto a Esplora File per gestirne i contenuti direttamente dal computer. iCloud verrà aggiunto nella cartella principale dell'utente

icloud-esplora-file

che non è una posizione molto pratica. Ci si può cliccare sopra con il destro del mouse per poi scegliere Aggiungi a Accesso Rapido per averlo sempre in evidenza. iCloud non è disponibile nello Windows Store ma solo nei server di Apple al collegamento inserito nella Pagina di Download.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.