Pubblicato il 13/02/16e aggiornato il

Come usare Task Manager o Gestione Attività di Windows 10.

Che cosa è, come si apre e 10 modi di usare il Task Manager o Gestione Attività di Windows 10.
La maggior parte degli utenti Windows aprono il Task Manager o Gestione Attività quando un programma si è bloccato e si vuole velocemente terminare il processo. Oltre a questa ben conosciuta funzione ci sono però una impressionante serie di strumenti di cui non si sospetta neppure l'esistenza.
Con il rilascio di Windows 10 sono stati aggiunti dei miglioramenti che rendono questo strumento ancora più utile. Alcune di queste funzioni potrebbero non essere presenti nelle precedenti versioni Windows 7 e Windows 8 ma in Windows 10 ci sono sicuramente tutte.

COME ACCEDERE A GESTIONE ATTIVITÀ O TASK MANAGER


Quando un programma blocca il computer può essere difficile accedere a una funzione con l'utilizzo del mouse che potrebbe essere momentaneamente disabilitato o digitando sulla tastiera che il computer potrebbe non rilevare. A seconda delle circostanze è quindi sapere in quali e quanti modi alternativi si possa accedere al Task Manager con scorciatoie da tastiera o con click del cursore.

1) Ctr++Shift+ESC

Con questa scorciatoia da tastiera che deve essere imparata a mente si accede immediatamente alla Gestione Attività. La scorciatoia Ctrl+Alt+Canc aprirà invece una finestra in cui selezionare oltre alla Gestione Attività anche le opzioni Cambia utente, Blocca o Disconnetti

2) Accedere dalla Barra delle Applicazioni

Possiamo aprire il Task Manager anche cliccando con il destro del cursore sulla Barra delle Applicazioni per poi scegliere Gestione Attività.

gestione-attività-windows10

3) Accedere dal Menù Start

Cliccando con il destro del mouse sul pulsante Start si apre il cosiddetto Menù Power User con tutta una serie di collegamenti per un sacco di strumenti

gestione-attività-windows10

Tra questi tool c'è anche quello della Gestione Attività. Il Menù Power User può essere aperto anche con la scorciatoia da tastiera Win+X.






4) Accedere con il comando Esegui

Digitando Win+R si apre il comando Esegui in cui digitare taskmgr e andare su OK.

task-manager-windows10


SCOPRIRE PERCHÉ UNA APPLICAZIONE NON RISPONDE


Come ho già detto in genere si apre la Gestione Attività quando una applicazione non risponde. Lo si fa per terminare il processo e sbloccare il computer. Questa scelta però potrebbe essere prematura e con il Task Manager è possibile investigare su cosa blocca una app prima di terminarla

task-manager-windows10

Si può quindi selezionare l'applicazione in oggetto e aprire la scheda Dettagli quindi cliccare con il destro del mouse sul singolo processo e scegliere Analizza catena di attesa

image

per poi scoprire quale sia la ragione del blocco. Alcune volte non occorre terminare una applicazione che non risponde ma si può risolvere con un po' di pazienza senza perdere dati preziosi.

COME RIAVVIARE ESPLORA RISORSE


Vi sarà certamente capitato che alcune parti del sistema non rispondano come la Barra delle Applicazioni, Esplora File, il Menù Start, ecc. La soluzione più drastica in questi casi è quella di riavviare il computer ma potrebbe essere sufficiente riavviare Esplora Risorse 

riavviare-esplora-risorse

Si clicca con il destro del mouse su Esplora risorse quindi si va su Riavvia.

COME MONITORARE LE PERFORMANCE DEL MONITOR E DELLE RISORSE


performance-computer

Nella seconda scheda Prestazioni si possono monitorare le risorse disponibili e quelle impiegate nei processi in corso. Si possono controllare le risorse della CPU, della Memoria, del Disco, della connessione Wi-Fi o Ethernet e del Bluetooth.

RICERCA ONLINE DEI PROCESSI SOSPETTI


Se non siete dei super esperti di Windows è impossibile che conosciate tutti i processi in atto. Gestione Attività o Task Manager ci permette di cercare online le risposte a dei dubbi che possono sorgere su dei processi che ci paiono sospetti. 

cercare-online-task-manager

Si clicca con il destro del mouse sul processo su cui vogliamo investigare quindi si va su Cerca online. Si aprirà una finestra del browser con i risultati. Se questo processo fosse in qualche modo correlato con un malware allora dovremmo prendere le necessarie contromisure.

AGGIUNGERE ALTRE SCHEDE AI DETTAGLI DEL TASK MANAGER


Di default le schede o colonne di Gestione Attività sono 4 e si tratta di CPU, Memoria, Disco, Rete. Si possono aggiungere altri dettagli cliccando con il destro del mouse sulla Intestazione

 schede-colonne-task-manager

Oltre alle spunte già presenti si possono aggiungere quelle del Tipo, Stato, Autore, PID, Nome Processo e Riga di comando. Consiglio di aggiungere almeno il Nome del processo. Le colonne Publisher e Autore possono essere utili quando un processo risultasse sospetto.

SCEGLIERE TRA VALORI E PERCENTUALI


Durante i processi la Colonna CPU può essere visualizzata solo in termini percentuali ma le loro altre tre colonne predefinite si possono impostare anche con valori assoluti

valori-assoluti-percentuali

Si clicca con il destro del mouse quindi si va su Valori risorse, si sceglie uno dei parametri Memoria, Disco e Rete per poi impostare Percentuali o Valori.

COME GESTIRE LE APP DI WINDOWS 10 DAL TASK MANAGER


La Gestione Attività non è il miglior tool per la gestione delle applicazioni però se clicchiamo sulla icona del maggiore accanto a un programma nella sezione Applicazioni e nella scheda Processi si visualizzerà il nome del processo in atto (nel caso di Open Live Writer il nome del post editato)

task-manager

Si aprirà un menù a tendina con questi comandi:
  1. Passa a per minimizzare il Task Manager
  2. Porta in primo piano per evidenziare l'applicazione
  3. Riduci a icona per minimizzare la finestra della applicazione
  4. Ingrandisci per massimizzare la finestra della applicazione
  5. Termina attività per chiudere l'applicazione


COME TROVARE IL PERCORSO DI UNA APPLICAZIONE


È capitato a tutti di non conoscere il posizionamento di una data applicazione. Quando questa applicazione è aperta possiamo tramite Task Manager trovare la sua posizione

image

Si clicca con il destro del mouse sulla applicazione (senza prima cliccare sul segno del maggiore) e si sceglie Apri percorso file che aprirà Esplora File e evidenzierà il file di riferimento

percorso-file-applicazione

Concludo ricordando che volendo si può accedere direttamente allo strumento Esegui

image

cliccando su File > Esegui nuova attività che aprirà finestra con la casella in cui digitare il comando.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.