Pubblicato il 08/02/16e aggiornato il

Notepad++ per creare e modificare codice di programmazione.

Recensione delle principali funzioni di Notepad++ che possono essere utili a un webmaster che pubblica su Blogger o su Wordpress.
Il programma Notepad++ è un software gratuito open source che è molto utilizzato dai programmatori per creare e modificare i loro codici. La pronuncia del nome è Notepad plus plus con il plus pronunciato secondo le regole inglesi. È disponibile in moltissime lingue tra cui anche l'italiano.

Dopo aver aperto la Homepage di Notepad++ si clicca su Download quindi sulla opzione di scarico preferita. Notepad++ Installer è la scelta più semplice e quindi quella consigliata. Questo programma non è solo per programmatori ma può essere anche a dei semplici  blogger che masticano appena un po' di linguaggio HTML, CSS e Javascript. L'obiettivo di questo articolo non è tanto quello di fare una recensione per professionisti ma quello di indicare a dei colleghi blogger come utilizzarlo per editare i codici che spesso ci troviamo a dover maneggiare. Ho postato sul mio canale Youtube un video tutorial



L'interfaccia di Notepad++ è la seguente

notepad-plus-plusAndando su File possiamo aprire un file html, js, xml, css, php o di altro linguaggio, iniziare a digitare un nostro codice oppure editare un codice dopo averlo incollato. La ragione per cui è da preferire questo Editor al Blocco Note è per le funzionalità che offre anche ad utenti poco esperti.
  1. Viene evidenziata la sintassi di più di 50 linguaggi di programmazione
  2. Si può usare la funzione drag & drop per spostare una porzione di codice
  3. Autocompletamento del codice e suggerimento dei parametri
  4. Plugin aggiuntivi che possono essere aggiornati
  5. Registrazioni di macro per riprodurre sequenze di azioni 
  6. Multitab per aprire più schede contemporaneamente
  7. Funzione Ricerca e Sostituzione
  8. Salvataggio dei file con nome in quasi tutti i formati dei linguaggi di programmazione
  9. Preferenze dell'utente facilmente configurabili.
Mi limiterò solo ad alcuni accenni riguardo alle funzionalità che nella mia esperienza di blogger ritengo più utili anche a un non professionista della programmazione.

CONFIGURAZIONE DELLE PREFERENZE

Andando su Configurazione > Preferenze si possono settare aspetto e impostazioni

notepad-interfaccia

A titolo di esempio nella scheda Varie ho tolto la spunta a Abilita in Impostazioni link cliccabili in modo da non rendere cliccabili gli URL presenti nei codici. Nella scheda Backup si può impostare il backup automatico per non perdere il lavoro svolto, utile con un computer che va spesso in crash.

Su Configura > Configura gli stili si possono impostare i colori di sfondo e di primo piano in funzione dei linguaggi di programmazione dei file aperti o editati

image


REGISTRAZIONE DELLE MACRO


Se siamo soliti digitare spesso un blocco di codice possiamo registrarlo per poi richiamarlo con una scorciatoia da tastiera. Si clicca sul pulsante rosso quindi si digita il codice della macro

notepad-plus-plus-macro

poi si clicca su quello nero per fermare la registrazione infine si va sul pulsante Salva la macro registrata per darle un nome e scegliere la scorciatoia da tastiera con cui richiamarla. Se si digiterà tale scorciatoia verrà aggiunto il codice registrato nel punto in cui si trova il cursore.

TROVARE UNA STRINGA E SOSTITUIRLA


Cliccando sulla icona del binocolo si può cercare nel codice una particolare stringa.

trovare-stringa-noterpad

Si sceglie la scheda Trova e si digita o si incolla una stringa. Se fosse presente nel codice verrà evidenziata. Nella scheda Sostituisci si possono sostituire le stringhe con un'altra con un click.

sostituzione-codice

Si possono sostituire tutte le occorrenze trovate in un sol colpo oppure una per volta.

USARE NOTEPAD++ CON DROPBOX E GOOGLE SITES


Se abbiamo caricato dei file che ci servono per il nostro modello su Dropbox o su Google Sites possiamo usare Notepad++ per modificarli online. Con Dropbox basta aprire il file con Notepad++, modificarlo per poi andare su Salva per controllare le modifiche introdotte. Con Google Sites il sistema è un po' più complesso. Si va su Scarica nella pagina di Google Sites, si apre il file scaricato con Notepad++, si modifica e si salva. Si carica il file modificato nella stessa cartella di Google Sites. Visto che non è stato cambiato il nome, verrà rilevato come una seconda versione del file. L'utente potrà quindi scegliere la nuova versione oppure ritornare a quella precedente.   

versioni-google-sites  

La funzione di tornare alla versione precedente è presente anche su Dropbox.





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.