Pubblicato il 18/10/15e aggiornato il

Come seguire di nascosto una persona su Twitter.

Come creare delle Liste private su Twitter per seguire degli utenti senza farlo sapere a loro e ai nostri followers.
Twitter sta contendendo a Facebook la palma di social network più seguito al mondo e i suoi utenti attivi sono ormai centinaia di milioni. Quella che all'inizio poteva sembrare una grossa limitazione riguardo al numero massimo di 140 caratteri da usare alla fine si è rilevata la caratteristica vincente del social.

Twitter è per sua natura pubblico e, escludendo eccezioni di account con privacy protette, chiunque può visualizzare i tweet che gli utenti postano su Twitter. La timeline di ciascuno però è popolata solo dai tweet delle persone che si stanno seguendo. Contrariamente a Facebook le relazioni su Twitter non sono simmetriche nel senso che si può seguire una persona senza essere ricambiati. I follower di un account sono quelli che lo seguono mentre i following dello stesso account sono quelli che sono seguiti.

Se avete anche saltuariamente frequentato Twitter vi sarete accorti che ci sono persone che non si fanno problemi a seguire altri utenti senza esserlo a loro volta ma che ce ne sono altri che invece seguono solo chi li segue a sua volta. Non sto a fare considerazioni su quale sia la strategia giusta. Vediamo però come si possa risolvere un piccolo problema che però si presenta molto frequentemente.

Facciamo l'esempio di essere interessati a seguire un certo account ma non vogliamo farlo sapere al suo amministratore e agli altri utenti per una o più ragioni come potrebbero essere le seguenti:
  1. Non abbiamo buoni rapporti con la persona in questione e per questo non vogliamo che abbia la soddisfazione di sapere che lo stiamo seguendo, però ha il merito di postare cose interessanti di cui vorremmo essere informati.
  2. L'utente ha un tipo di attività che potrebbe provocarci imbarazzo con altri nostri follower. Potrebbe per esempio postare cose vietate ai minori oppure potrebbe avere idee politiche diverse dalle nostre o ancora una fede calcistica inconciliabile.
  3. Infine non vogliamo far sapere che ci interessiamo di argomenti o di tematiche decisamente non in linea con quella che è la nostra immagine pubblica.
Per risolvere la questione basterà creare una lista privata. Si apre il nostro Profilo quindi si clicca su Liste per poi andare sul bottone Crea nuova lista

crea-nuova-lista-twitter

Nella finestra che si apre dovremo digitare il nome della lista e la sua descrizione

creare-lista-privata

In Privacy si mette la spunta su Privata quindi si va su Salva lista. A questo punto non resta che aggiungere a questa lista gli account che vogliamo seguire di nascosto

aggiungere-account-nascosti

Si apre il Profilo dell'utente da seguire di nascosto, si clicca sulla icona della ruota dentata e si sceglie Aggiungi o rimuovi dalle liste. Si aprirà una finestra in cui mettere la spunta

spunta-lista-privata

accanto alla lista nascosta nel quale aggiungere l'utente.

COME SEGUIRE I TWEET DELLE LISTE PRIVATE DA DESKTOP E DA MOBILE


Se si vogliono visualizzare i tweet delle liste private basterà andare su Liste dal menù del Profilo

liste-twitter

Si sceglierà poi la lista da consultare che mostrerà tutti i post degli utenti ivi inclusi

lista-privata

Nello screenshot si visualizzano infatti i tweet postati dall'account ufficiale della Juventus che vengono visualizzati da un tifoso della Fiorentina senza farlo sapere in giro :)).

Si possono consultare le timeline delle liste private anche su dispositivi mobili

liste-private-dispositivi-mobili

Si va in alto a destra sul menù della app di Twitter quindi si fa tap su Visualizza Liste e si sceglie la Lista Privata in cui vogliamo visualizzare i tweet postati dagli utenti che seguiamo di nascosto.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.