Pubblicato il 17/10/15e aggiornato il

Come usare lo Strumento Sfumatura di Photoshop.

Guida di base alla Strumento Sfumatura di Photoshop.
Premetto che non sono un grafico e che le mie conoscenze su Photoshop le ho assimilate sul campo quando per la mia attività web ho dovuto modificare immagini, creare loghi, banner o bottoni. Questo non significa che anche un non esperto come me non possa pubblicare un tutorial di grafica.
Per la mia esperienza pluriennale ho sempre trovato molto più interessanti e istruttive le guide realizzate da principianti rispetto a quelle create da esperti. Chi è autodidatta conosce le difficoltà di apprendimento dei neofiti, illustra tutti i passaggi con un vocabolario alla portata di tutti senza inutili orpelli tecnici e si sofferma su alcune cose che invece l'esperto dà già per sapute.

Fatta la doverosa premessa passo brevemente a illustrare lo Strumento Sfumatura che viene talvolta chiamato anche Gradiente. Si tratta di un tool per creare una fusione tra due o più colori con diverse modalità. Lo Strumento Sfumatura si trova sulla colonna di sinistra insieme al Secchiello 

strumento-sfumatura

Se non si visualizzasse basterà cliccare con il destro del mouse sul Secchiello per poi selezionarlo. In alto si vedranno i tool per configurare la sfumatura. Cliccando sulla freccetta verticale si potranno selezionare le sfumature già predisposte di default o salvate dall'utente

sfumature-photoshop
C'è quella classica tra colore in Primo Piano e Colore di Sfondo, quella tra Primo Piano a Trasparente, tra Bianco e Nero, tra Rosso e Verde, ecc. I colori di Primo Piano e di Sfondo sono quelli visualizzati nella parte bassa della colonna di sinistra. Cliccando sulla striscia di colori o su qualsiasi delle sfumature di default si aprirà l'Editore della Sfumatura 

editore-sfumatura

Sono visibili quattro cursori; quelli in basso servono per impostare il colore di partenza e quello di arrivo mentre quelli in alto configurano la opacità. Per selezionare un colore si clicca sul cursore quindi su Colore. Si aprirà la tavolozza e si cliccherà sul colore o si digiterà il suo codice

scegliere-colore-partenza

Si opera nello stesso modo per selezionare anche il colore di arrivo

colore-arrivo-sfumatura

Con i cursori in alto si setta la opacità e il suo punto di inizio e di fine

opacità-sfumatura

Cliccando sotto la striscia dell'Anteprima possiamo aggiungere anche altri colori

sfumatura-photoshop

Quando siamo soddisfatti si va su OK. Adesso per applicare la sfumatura dobbiamo tracciare una linea e la sfumatura verrà applicata a tutta l'area di lavoro perpendicolarmente al tracciato

sfumatura

Questa sfumatura si chiama lineare, poi ci sono anche quella radiale, angolare, riflessa e a rombi. Se si traccia una linea lunga si visualizzerà la sfumatura in tutta l'area mentre se si traccia corta la si vedrà più concentrata. Si può anche cliccare su Inverti per invertire colori di inizio e di fine

sfumatura-photoshop[4]


COME INSERIRE LA SFUMATURA IN UNA AREA DETERMINATA


Se prima di inserire la Sfumatura si seleziona una area, i colori si vedranno solo al suo interno

sfumatura-photoshop[6]

Ho pubblicato sul mio canale Youtube un breve video tutorial su questo argomento





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.