Pubblicato il 11/05/14e aggiornato il

Optimizilla per rendere meno pesanti le immagini JPEG e PNG e velocizzare il blog.

Come alleggerire con Optimizilla le immagini in PNG e JPEG per rendere più veloce il blog e migliorare il suo posizionamento nei risultati di ricerca.
Come certo saprete la velocità di caricamento di una pagina è uno dei parametri che determinano il suo posizionamento nei risultati di ricerca. Gli webmaster dilettanti e professionisti debbono quindi cercare un compromesso tra la qualità delle immagini e la loro pesantezza che rallenta il download della pagina. È dimostrato che le foto rappresentano un ingrediente importante per un sito e che non è conveniente eliminarle del tutto non solo perché questo comporterebbe una minore interazione da parte dei lettori ma anche per effettive esigenze SEO.

Conviene quindi postare immagini in formati già compressi come JPEG e PNG e evitare il più possibile animazioni in GIF anche se quest'ultime sono molto efficaci graficamente e personalmente a me piacciono moltissimo. Ho già presentato un paio di tool per comprimere ulteriormente le immagini. La compressione di icone presenti nel modello è ovviamente molto più importante di quella delle foto di un singolo post. Gli strumenti di cui ho già parlato sono JPEG Optimizer che serve per le immagini in formato JPG mentre TinyPNG per quelle in PNG.

Optimizilla è uno strumento che invece comprime le foto di entrambi i formati e inoltre può farlo processando fino a 20 immagini contemporaneamente. I file possono essere selezionati andando Upload Files oppure trascinati nella finestra con il drag & drop del cursore

optimizilla-portale

Si possono caricare immagini in entrambi i formati per poi processarle tutte insieme

optimizilla-compressione-immagini

Cliccando su ciascuna miniatura si visualizzeranno sia l'immagine originale sia l'anteprima di quella processata. Sulla destra sarà visibile un cursore che serve per configurare la quantità di guadagno possibile. Per le immagini in JPEG si potrà agire sulla qualità. Per esempio spostando il cursore della qualità per le JPEG da 100 a 80 non si notano differenze e il peso della immagine diminuisce del 15%. Per le immagini in PNG si può selezionare il numero di colori necessari invece dei 256 canonici. Con la foto che ho caricato come test se si passa da 256 a 218 c'è un guadagno del 53% senza che ne soffra la qualità

optimizilla-tool-comprimere-immagini

Quando siamo soddisfatti si va su Save per scaricare le immagini processate e compresse. Concludo ricordando che per il modello è consigliabile usare i CSS Sprite per un guadagno ancora maggiore.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.