Pubblicato il 02/09/13e aggiornato il

Come spedire email nel futuro.

Come inviare email nel futuro a noi stessi o ad altre persone.
Spedire dei messaggi di posta anche a noi stessi che saranno però ricevuti solo nel futuro non è da considerarsi solo un gioco ma può avere anche una obiettiva rilevanza. È un modo per ricordarsi date importanti come compleanni, anniversari di fidanzamento o di matrimonio o avvenimenti che non vogliamo rischiare di perdere.

Un tool che spedisce email nel futuro può servire per ricordarci quando vengono messi in vendita dei biglietti per concerti, spettacoli teatrali o avvenimenti sportivi. Si può usare anche per ricordare a noi stessi una data particolarmente importante oppure può essere usato per non dimenticarsi la lista della spesa o il nome delle medicine da prendere in farmacia. Se si ha una visione dell'esistenza di tipo competitivo ci si può inviare una email nel futuro con tutti gli obiettivi che ci proponiamo di raggiungere per poi vedere come sono andate effettivamente le cose all'atto del suo ricevimento. I servizi di posta elettronica classica come GMail o Outlook non offrono queste opzioni ma ci sono dei tool online realizzati proprio per offrire questo servizio.

EmailFuture consente di spedire messaggi fino a 4 diversi destinatari con invio differito fino al 31 Dicenbre 2038. La grafica è molto semplice e non abbisogna di particolari spiegazioni

email-future 

Oltre alla data di invio si può configurare anche l'ora con una precisione di 15 minuti. Dopo aver scelto il fuso orario e la modalità pubblica o privata si clicca su Send. I messaggi pubblici saranno anonimi e potranno essere letti da tutti nella sezione loro dedicata. Ovviamente non ci si deve dimenticare di inserire l'Oggetto e il Testo del Messaggio.

OhLife è simile anche se ha meno funzioni. Si può configurare la data di invio del messaggio fino al 31 Dicembre 2023 e si può inserire solo un indirizzo email. Inoltre non può essere settata l'ora di invio

ohlife

Dopo aver digitato il messaggio e inserito l'indirizzo email si va su Submit.




7 commenti :

  1. ma questi servizi hanno un costo o sono gratuiti?

    RispondiElimina
  2. Per ora continuo ad usare il buon vecchio calendario digitale. :)

    Ciao Parsi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi post semplici semplici sono quelli che portano il maggior numero di visitatori ;)
      @#

      Elimina
  3. Ehehe, vecchio lupo di mare. :)

    Conoscevo già tali servizi ma personalmente - ora - non ne vedo l'utilità.

    Il tuo articolo, come sempre, ben dettagliato e ben fatto. :)

    RispondiElimina
  4. beh questa non la sapevo!! grazie dell'info :)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.