Pubblicato il 04/06/13e aggiornato il

Come usare Vine per condividere dei brevi video su Twitter.

L'applicazione Vine arriva su Google Play disponibile per i dispositivi Android e in grado di pubblicare video di 6 secondi che si riproducono automaticamente in loop.
Dopo qualche settimana di attesa è arrivata anche su Google Play l'applicazione Vine recentemente acquistata da Twitter che consente di condividere dei video di 6 secondi al massimo che si riproducono in loop come se fossero file SWF. Si possono registrare, modificare e pubblicare video sui server di Vine per poi condividerli anche su Twitter e Facebook. Dopo aver aperto l'applicazione ed aver effettuato l'accesso con indirizzo email o con l'account di Twitter, si vedranno le schede Feed, Activity, Explore e Profile. Nella parte superiore dell'interfaccia ci sarà il menù per cercare gli altri utenti e per gestire le Impostazioni oltre alla icona per iniziare a editare un video.

Per iniziare a registrare una sequenza si deve tenere premuto il dito sullo schermo. La registrazione dello spezzone continuerà fino a che non si toglie il dito. Se non si sono esauriti tutti i 6 secondi si può registrare un'altra sequenza e poi un'altra ancora. Ci penserà Vine a concentrare più sequenze in un unico filmato. Si può anche cercare di registrare fotogramma per fotogramma tramite continui tap sullo screen ma ci vuole una certa pratica. Quando si è terminato si va su Finish e si attende la fine del processo di elaborazione. Se il risultato ci piace si va su Next per postarlo su Vine e su Twitter

vine-video-twitter

Come in tutti i social possiamo commentare i video postati dagli altri utenti, fare tap su Like e seguire chi ci sembra che pubblichi cose interessanti. Devo dire che nel breve lasso di tempo che ho esplorato Vine ho trovato dei veri artisti. I video di Vine che sono postati su Twitter possono essere condivisi in un post così come si può implementare qualsiasi tweet andando su Altro > Incorpora tweet


I video di Vine hanno anche l'audio che però di default è disattivato. Oltre che con gli smartphone si possono visualizzare anche sul web. Chi ha l'iPhone da tempo poteva scaricare Vine dall'AppStore.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.