Pubblicato il 19/03/12e aggiornato il

Redirect per i domini localizzati di Blogger.

L'introduzione dei domini localizzati per i blog gratuiti di Blogger sta comportando diversi problemi. Il supporto di Blogger ne aveva indicato solo uno, quello della possibile rilevazione di contenuti duplicati che sarebbe stato risolto attraverso l'introduzione di un URL Canonico (quello .com).

Nella realtà le difficoltà che stanno subendo in questo momento i blog su piattaforma Blogspot sono molte di più. Alcuni widget che funzionavano attraverso l'inserimento dell'URL della Homepage hanno smesso di funzionare perché tale indirizzo è cambiato. Questo vale per banner pubblicitari, per chat e per altri gadget che all'atto della loro configurazione hanno richiesto l'inserimento dell'URL del blog.

Un altro problemino è quello dei tag condizionali che per fortuna si può risolvere facilmente. Se si volesse mostrare un contenuto (un gadget, una immagine, un video, ecc) in un solo post, dovremo incollare prima di tale contenuto il codice

<b:if cond='data:blog.url == "URL_del_POST"'>

per poi mettere alla fine l'altra riga </b:if>. Se inseriamo nel modello l'URL con il dominio .it, tale tag condizionale non funzionerà. Bisogna sostituire .it con .com e tutto per fortuna tornerà come prima.

Un altro discorso lo meritano le icone di accesso rapido  icona  (Quick Edit), icona2 (per modificare i widget senza entrare il Bacheca) e il link Elimina in calce ai commenti nidificati. Con i domini localizzati non vengono più visualizzati con relativa perdita di tempo per la gestione del blog.

Un'altra questione assolutamente inedita è che il dominio visualizzato non dipende dal luogo di residenza dell'autore del blog ma dalla posizione geografica del navigatore che apre il sito. Un francese vedrà il blog con estensione .fr mentre un polacco con estensione .pl e così via.

In rete ho trovato delle soluzioni interessanti su Technoslab e su How To riprese anche in un bel post di Daniele Sensi. Il senso di queste modifiche è quello di fare un redirect definitivo del dominio .it al dominio .com. Ho modificato leggermente i codici precedenti per renderli più efficaci.

Si va su Modello > Modifica HTML > Procedi e, subito sopra la riga </head> , si incolla il codice 

<script type="text/javascript">
//<![CDATA[
if ((window.location.href.toString().indexOf('.it/'))>'1')
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace('.blogspot.it/','.blogspot.com/ncr/');
}
//]]>
</script>

Si salva il modello e, quando si aprirà il blog dall'Italia, ci sarà un redirect automatico verso la versione canonica che come noto è .com/ncr. Questo evidentemente non è sufficiente per i siti con molte visite che provengono da altri Paesi. In questo caso occorre, per ciascun Paese, aggiungere un altro pezzo di codice in questo modo

<script type="text/javascript">
//<![CDATA[
if ((window.location.href.toString().indexOf('.it/'))>'1')
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace('.blogspot.it/','.blogspot.com/ncr/');
}
if ((window.location.href.toString().indexOf('.de/'))>'1')
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace('.blogspot.de/','.blogspot.com/ncr/');
}
if ((window.location.href.toString().indexOf('.mx/'))>'1')
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace('.blogspot.mx/','.blogspot.com/ncr/');
}
//]]>
</script>

dove la parte aggiunta è stata colorata di blu. Al posto delle estensioni .de e .mx che riguardano la Germania e il Messico possiamo sostituire quelle di altri Paesi. E' possibile aggiungere altri blocchi di codice con la stessa sintassi per effettuare il loro redirect al dominio .com.

Ci sono poi alcuni Paesi in cui i domini di Blogger hanno una estensione composita. Per esempio l'Inghilterra che ha una estensione .co.uk e la Nuova Zelanda .co.nz. Se si vogliono fare dei redirect anche per questi Paesi, occorre aggiungere un blocco di codice come questo

if ((window.location.href.toString().indexOf('.co.uk/'))>'1')
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace('.blogspot.co.uk/','.blogspot.com/ncr/');
}

subito prima delle righe

//]]>
</script>

e dove l'estensione della Gran Bretagna può essere sostituita da quella di un altro Paese.

Aggiornamento: Per risolvere eventuali problemi di contenuti duplicati e soprattutto per ritornare a avere i numeri giusti nei contatori dei vari social quali il Mi Piace di Facebook e i +1 di Google Plus, si può indicare ai modelli di ricerca quale sia l'URL canonico del nostro sito e dei nostri post. Ricordo che tra i vari tag di Blogger c'è data:post.url che denota il Permalink del post. Questo tag è usato non solo nel modello ma anche in molti widget di bottoni di condivisione.

Si può quindi andare su Modello > Modifica HTML > Procedi e espandere i modelli widget. Si cerca con F3 o Ctrl+F la stringa

data:post.url

e si sostituisce in tutte le sue occorrenze con

data:post.canonicalUrl 

questa operazione si può fare anche all'interno dei widget HTML/Javascript in cui sia presente tale tag.





51 commenti :

  1. Un altro problema che ho riscontrato riguarda le statistiche: completamente sballate. Problema che a ogni modo ho già segnalato al supporto di Blogger.

    In poche parole, se entro nel mio blog con dominio .it va tutto bene; ma se digito il dominio .com/ncr, il blog appare come un nuovo sito che rimanda a se stesso.

    RispondiElimina
  2. Questa sorte di redirect non comporta qualche problema sul page rank?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Maxso
      C'è l'azzeramento del Page Rank nei domini .it. Poi in seguito torneranno regolari ma ci vorrà tempo.

      Elimina
    2. Nelle statistiche ora non è possibile vedere da dove arrivano i visitatori. Il motivo? Esce fuori il dominio localizzato .it come pagina di provenienza. Se non erro il redirect non è ben visto dal motore di ricerca di Google o no?

      Elimina
  3. Hanno stufato comunque. Sto seriamente pensando di acquistare il dominio...e magari era quello che volevano, chissà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @LaDamaBianca
      In effetti c'è anche questo sospetto :)

      Elimina
  4. ecco perché non appare più la matita e la casetta sulla destra dei dynamic view in alto e nemmeno la matita sul post che ti consentiva i primi di entrare nelle statistiche o creare un nuovo post e la seconda per modificare il post pubblicato
    speriamo sia un problema temporaneo se no ogni volta devi entrare in blogger.com per vedere statistiche o creare nuovi post
    :(

    RispondiElimina
  5. Ciao Ernesto, a me fortunamtamente anche con .it.. la pubblicità adsense c'è... i gadget funzionano tutti anche se in uno di questi c'è l'url .com... e anche i tag condizionali fuzionano e mi mostrano elementi soltanto nel singolo post e non nella home.. Però il quick edit.. è sparito... Io spero e confido che tutto torni come prima...
    ps: il dubbio però mi viene.. ma in adsense devo cambiare l'url in .it.. stessa cosa per gli rss?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Claudia
      Se una cosa funziona meglio non fare nulla

      Elimina
    2. Perfetto... non farò nulla :-) Grazie

      Elimina
  6. Ho letto un po' dei tuoi articoli in merito e a breve ho deciso che passerò a un dominio personalizzato, mi hai convinto ;). Ma le modifiche nel codice la sostituzione con data:post.canonicalUrl, prima di passare al dominio personalizzato mi conviene riportare tutto come prima, ovvero senza data:post.canonicalUrl ? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Vinnie
      Non credo sia una cosa dirimente ma se passi al dominio personalizzato forse è meglio rimettere il data:post.url al posto dell'URL canonico

      Elimina
  7. ma un blog spagnolo (per esempio) http://nomedelblog.blogspot.com/ncr e uno italiano http://nomedelblog.blogspot.com/ come li fa a distinguere blogger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @barbasilisco
      Non possono esistere due blog con lo stesso URL, parlo dell'URL .com quindi il problema non si pone. E' il visitatore che vede le estensioni nazionali ma nei serve c'è il .com per tutti.

      Elimina
  8. Ho seguito la procedura e tutto ciò che non mi funzionava con il redirect al .it (come i counter di FB) è tornato a posto, grazie. Ho notato però anch'io come Cassie un problema con le statistiche: a me, nello specifico, sono cresciute in modo anomalo le visite. Mi chiedevo se il rimpallo .com> .it > .com possa essere responsabile. Tra i referral vedo ovviamente l'indirizzo .blogspot.it
    Avete notato anche voi la cosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @pda
      Non ti so dire però è una osservazione interessante.

      Elimina
  9. ciao Ernesto, sono sempre io che 'rompo' se non altro per esprimere la mia delusione verso questa piattaforma in cui confidavo molto dopo la 'splinderiana ' botta....
    insomma per farla breve meglio lasciare tutto così com'è in attesa di ...non so bene cosa...o cambiare in .it???
    con tutte qst opzioni che hai così ben descritto , pero' io, semplice blogger casalinga, ci sto capendo sempre meno! che confusione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Fioredicollina
      Il maggior pregio per un blogger è la pazienza. Aspetta e vedrai che molte problematiche si risolveranno da sole. Tra una decina di giorni se qualcosa non è ancora a posto puoi pensare a metterci le mani (con calma)

      Elimina
  10. è possibile avere la lista di tutti i domini di blogger?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Igor
      Ti do il link con i domini di primo livello
      http://it.wikipedia.org/wiki/Elenco_di_domini_Internet_di_primo_livello
      Non so però quanti di questi paesi abbiano un servizio di Blogger dedicato e in quanti sia stato già attivato questo redirect locale (per la Svizzera per esempio mi risulta che sia ancora tutto fermo).

      Elimina
  11. Cioè uno si ritrova con tanto lavoro buttato per aria visto che bisogna fare tutte queste modifiche... hanno veramente rotto... oltre ad avere tanti altri problemi come la perdita di tutti i Like di FB e dei tasti di modifica dei post e dei widget... <_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....a chi lo dici...dopo aver penato per traslocare qui 5 anni di blog da splinder e pensavo di essere approdata in isola felice, ora mi ritrovo di nuovo in acque agitate......mi sto davvero 'rompendo' (scusa il termine non proprio da 'signora' )!!

      Elimina
    2. @NicoNico
      @Fiore...
      Ma no ... il diavolo è molto meno brutto di come sembra. Non farsi prendere dal panico per delle cose che in massima parte si risolveranno da sole.

      Elimina
    3. sarà....ma intanto per i commenti nidificati l'orario è da + di un mese che è sballato e la mia GFC non si è risolto nulla nonostante i miei numerosi appelli anche con google e blogger....pazienza va bene, ma a me piace risolvere le cose in breve tempo e capisco che è evidente che non va così....cmq grazie sempre x i tuoi consigli

      Elimina
  12. Ciao.
    Inizialmente non mi ero accorta che l'indirizzo era cambiato da .com a .it.
    L'unica cosa che avevo notato era che mancava l'icona della matita per modificare i post direttamente dal blog ed anche l'icona per modificare i gadget.
    Oltre a questo si è verificato un improvviso azzeramento dei click di affiliazione.
    In pratica da un giorno all'altro non risultava più nemmeno un click al giorno, cosa mai successa.
    Ho chiesto aiuto al supporto e, in attesa di una risposta, ho visto che il problema era generale e ad una delle persone che aveva chiesto aiuto è stato detto che per recuperare le icone bastava semplicemente sostituire nella barra degli indirizzi nomeblog.it con nomeblog.com/ncr e poi premere invio. Io l'ho fatto e ha funzionato, le icone sono ricomparse.
    Solo che ora mi chiedo se questo ripristini anche il collegamento ai link dell'affiliazione o se devo intervenire in altra maniera.
    Mi sai dire qualcosa?
    Grazie mille.
    Giuliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Giuliana
      Questa è una domanda che devi rivolgere al supporto tecnico del circuito pubblicitario del link di affiliazione. Per il pay per click non dovrebbero esserci problemi, per altri tipi di banner non lo so se l'attivazione dei cookie avvenga in modo adeguato.

      Elimina
  13. Volevo farti una domanda ma non so se è legato al problema dei domini. Sto notando un aumento esponenziale nella pagina google dei webmaster per quanto riguarda i tempi di caricamento delle pagine (ogni giorno cresce e sono arrivato a 18,5 sec.). Tutto questo mentre la pagina speed mi da un dato 93/100. Potrebbe anche questo rientrare nei problemi di questo periodo legati a google e a blogger? Grazie e ciao.

    RispondiElimina
  14. che OO in "modifica html" mi manca il fondo, cioè non posso confermare le modifiche...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @♥Edina♥
      Segui questo post
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/03/domini-gratuiti-di-blogger-come-fare-il.html

      Elimina
  15. "Un'altra questione assolutamente inedita è che il dominio visualizzato non dipende dal luogo di residenza dell'autore del blog ma dalla posizione geografica del navigatore che apre il sito. Un francese vedrà il blog con estensione .fr mentre un polacco con estensione .pl e così via."
    E allora cosa succede in Spagna o in Grecia dove il dominio è già occupato da altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Alberto
      Me lo sono chiesto anch'io. Francamente non lo so :)

      Elimina
  16. Ciao da ieri è riscomparsa nuovamente la matita e i cacciaviti dei gadget per fare modifiche veloci, mentre adesso perdo molto tempo per aggiornare i post.
    Per caso è successo anche a te adesso?
    In passato mi era già successo, ma quello era perché c'era la nuova versione, adesso come potrei rimediare?
    Grazie per eventuali risposte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma io li vedo ancora! forse è stato solo un momento di scomparsa....

      Elimina
    2. @Andrea
      Se le icone sono ricomparse che problema c'è? Una certa lentezza può essere causata da problemi passeggeri ai server.

      Elimina
    3. No, veramente ho detto riScomparse, ovvero a distanza di mesi ho di nuovo lo stesso problema che non c'è la matita e i cacciaviti dei gadget.
      Pensavo fosse un problema generale, invece credo che se a Fioredicolina funziona bene ed a te pure allora sarà solo problema mio.

      Elimina
    4. @Andrea
      Io e Fioredicollina abbiamo un dominio personalizzato. Comunque anche nei miei blog di tipo blogspot si vedono correttamente.

      Elimina
  17. Ciao, nel mio blog ho utilizzato il plugin di facebook per i commenti. Succede pero' che i commenti vengono visualizzati solo nel dominio .it e non per esempio nel .co.uk. Ho seguito tutte le vostre guide per l'inserimento del plugin ma non riesco a capire dove sbaglio. Se utilizzo data:post.canonicalUrl non li vedo piu' da nessun parte. spero possiate aiutarmi. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @CristinaRichiardi
      In questo momento non funziona neppure il mio Mi Piace quindi se trovo qualcosa a breve ci potrei fare anche un post.

      Elimina
    2. Grazie mille, spero tu riesca a trovare la soluzione presto.

      Elimina
  18. Ciao Enresto, ti pongo una domanda e non so se questo è il posto giusto...
    Ho un problema con tagtitle e descrizioni duplicati. Il PR è basso forse per questo?
    I duplicati che vedo in strumenti webm. sono soprattutto link archive .com
    Ora il mio blog è .it e il .com ha il redirect.
    Ok.
    Ma le pagine duplicate con il .com sono tante e creano casino... Come faccio per rimediare ... :(
    grazie in anticipo
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps. se posso.... come mai nelle pag indicizzate su 333, 216 sono bloccate dal robots, quando nel robots c'è
      User-agent: *
      Disallow:

      Non ci capisco un gran che ma sto studiando:)
      (Scusami se sono nel posto sbagliato mi puoi indicare un post che mi può aiutare?)
      grazie
      cristina

      Elimina
    2. @ Beadsand Wires
      Quelli di Google sanno benissimo dei domini locali di Blogger. Non credo che quello sia un problema. Hai inserito il redirect verso .com? Con questo script o con quest'altro?
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/03/domini-gratuiti-di-blogger-come-fare-il.html
      Questo secondo è migliore. Come ti ho detto però non credo sia rilevante

      Elimina
    3. No non ho messo redirect verso .com -- cioè da .it a .com? --
      Uso il link che mi hai postato qui? in questo modo i duplicati se ne vanno o no?
      grazie mille

      Elimina
    4. @ Beadsand Wires
      Se non hai messo redirect lascia stare. Non credo che c'entri qualcosa con il tuo problema che è comune. Si può sintetizzare così: "Ci sono un sacco di blog che scrivono articoli su articoli ed è difficile emergere"
      Ti consiglio di puntare sulla qualità di quello che scrivi e sulla originalità.

      Elimina
    5. Grazie :( mi impegnerò :(
      da una parte mi consola sapere che quei tag duplicati e le pag bloccate dal robots.txt non influiscono tanto sul pr... se dipende solo da me... vabene!:)

      Elimina
  19. @ Beadsand Wires
    E' normale che il robots.txt blocchi le pagine delle etichette. Leggi qui
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/07/etichette-blogger-google.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo anche cambiare tutti data:post.url in canonical per eliminare i duplicati?
      Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      Elimina
    2. Non occorre. Lo devi fare solo se non ti funzionano alcuni widget e limitatamente a quei widget @

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.