Pubblicato il 24/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Google Play Protect per la sicurezza dei dispositivi Android e delle applicazioni installate.

Il sistema operativo Android è installato su più di un miliardo di smartphone e tablet e Google ha pensato bene di aggiungere una nuova funzionalità per rendere più sicuri questi dispositivi.

Con Google Play Protect installato con gli ultimi aggiornamenti, oltre a migliorare la sicurezza delle applicazioni installate nel dispositivo, viene potenziata la sicurezza per quanto riguarda accessi fraudolenti, smarrimenti o furti del dispositivo. In prospettiva l'icona del Google Play Protect dovrebbe visualizzarsi nel menù di Google Play a forma di tre linee orizzontali.

Al momento il nuovo servizio si può raggiungere solo dalle Impostazioni come vedremo più in basso. Google Play Protect sarà sempre in funzione per proteggere i dati, le applicazioni e il dispositivo in un ottica di un continuo miglioramento con una analisi del dispositivo mobile ventiquattrore su ventiquattro.




Pubblicato il 23/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come trovare gli Wi-Fi pubblici gratuiti con una app di Facebook.

Il consumo di traffico dati è spesso un problema chi si connette a internet in mobilità. I Giga illimitati sono perlopiù una chimera e la possibilità di accedere a internet con una connessione Wi-Fi gratuita è una delle esigenze più sentite quando siamo fuori del nostro appartamento o del luogo di lavoro.

In Italia si sta muovendo qualcosa di importante in questo senso con il progetto Wi-Fi Italia con la federazione in sindacato di tutti gli hotspot pubblici sul territorio nazionale a cui accedere con una sola applicazione.

Visto che sostanzialmente tutti i possessori di smartphone e tablet hanno installato Facebook vediamo come con questa applicazione si possano trovare dei luoghi con lo Wi-Fi gratuito.




Pubblicato il 22/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

5 browser per Android che supportano TOR per navigare in incognito.

Il progetto TOR è nato per difendere l'anonimato in rete e, attraverso dei nodi simili al P2P, viene configurata una rete di server degli utenti connessi che ci permette di accedere a internet senza che sia possibile rilevare la nostra posizione reale ma solo i collegamenti che sono stati creati dalla rete di server.

Il network TOR è fondamentale anche per accedere a quello che viene definito Deep Web ovvero l'internet nascosto che pare sia decine di volte più frequentato di quello propriamente detto. Sempre con TOR si può accedere anche al Dark Web che è la parte più oscura del Deep Web ed è quella in cui prosperano anche interessi criminali.

Tutti i principali browser offrono quella che viene chiamata la Navigazione Privata o In Incognito che si può attivare appunto aprendo una scheda di Private Browsing che non accetterà cookie e non salverà le pagine visitate nella Cronologia. Con questa modalità il browser non memorizza un record dei siti che sono stati visitati ma queste informazioni possono essere ricavate da altre fonti come il provider internet, il datore di lavoro, se si usa il computer dell'ufficio, e i siti web che si visitano. Si possono però scaricare file dalle pagine aperte e si possono anche aggiungere nei Preferiti.




Come pubblicare gli Instant Articles su Facebook con un blog su Blogger.

Probabilmente avrete già sentito parlare degli Instant Articles di Facebook (o Articoli Interattivi) che sono stati annunciati nel Maggio 2015 e che sono stati resi disponibili a tutti i publisher a partire dal Marzo 2016.

Con questa funzionalità il caricamento della pagina diventa dieci volte più veloce rispetto a un normale caricamento con un browser. All'inizio questa funzionalità era disponibile solo per alcune testate prestigiose come New York Times e National Geographic; il primo partner italiano mi risulta essere stata La Stampa.

In sostanza i contenuti di un articolo vengono letti dentro l'applicazione di Facebook invece di attendere i tempi di caricamento di un browser. La velocità di caricamento è essenziale perché molti utenti tornano indietro quando si accorgono che un pagina ci mette troppo ad aprirsi.




Pubblicato il 21/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come cancellare la Cronologia di Navigazione su Android.

Quando si naviga sul web con il mobile come con il desktop rimane traccia delle pagine che si sono aperte a meno che non si utilizzi la navigazione privata o In Incognito. Anche nel mobile si possono cancellare i dati di navigazione come nel desktop in modo da non mostrare a altri che avessero la possibilità di aprire il cellulare o il tablet le pagine che avevamo navigato.

In questo articolo vedremo come cancellare la Cronologia nei principali browser dei dispositivi mobili Android. C'è una minore consapevolezza nella navigazione da mobile dell'aspetto della sicurezza dimenticando che sono proprio i cellulari il punto debole in cui si insinuano gli hacker. I dati di accesso hanno infatti molte più possibilità di essere rubati in una connessione da mobile in un hotspot pubblico che in una connessione domestica.




Aggiungere delle note con link in fondo ai post di Blogger e Wordpress.


Ho appena ricevuto una richiesta su una personalizzazione di un articolo di qualsiasi piattaforma per potervi inserire delle note cliccabili. Se ho capito bene la richiesta fattami ma penso proprio di sì mi si chiede se sia possibile inserire delle Note in un post mediante una simbologia standard come l'aggiunta di un asterisco.

Cliccando sul simbolo della Nota che può essere scelto dall'amministratore del blog il lettore dovrà essere indirizzato in calce al post esattamente all'inizio della Nota in oggetto.

La soluzione che ho trovato si basa sulla creazione dei link interni per aprire la nota in automatico. Si può anche personalizzare l'aspetto delle Note che solitamente vengono mostrate in corsivo.



Pubblicato il 20/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

5 app gratis di Windows 10 per insegnare ai bambini i versi degli animali.

Riconoscere il verso o il suono che emette un determinato animale è uno degli insegnamenti classici che vengono impartiti ai bambini in tenera età, diciamo che abbiano fino a 4 o 5 anni. Ci sono due difficoltà da superare, la prima è quella di riconoscere il suono caratteristico dell'animale e la seconda è invece più complessa e riguarda il verbo associato a questo suono.

Il cane abbaia, il gatto miagola, la mosca ronza, il pulcino fa pio pio, la rana gracida, la pecora bela sono abbastanza semplici da ricordare almeno per gli adulti. Il serpente sibila, il corvo gracchia, il maiale grugnisce, l'asino raglia, il topo squittisce, la papera starnazza, il grillo frinisce sono un po' più complicati.




Come disinstallare le app di Windows 10.

Windows 10 viene installato comprensivo di molte app che possono anche servire ma che in molti casi non usiamo mai. Fino al più recente aggiornamento per disinstallare le app di sistema di Windows 10 dovevamo utilizzare PowerShell o dei software di terze parti.

Dopo il cosiddetto Microsoft Creators Update la procedura per disinstallare le applicazioni anche di sistema è diventata molto più semplice. Ricordo che c'è differenza tra i programmi installati su Windows 10 e le applicazioni di Windows Store.

I programmi installati in modo tradizionale si disinstallano andando su Pannello di Controllo -> Programmi -> Disinstalla un programma. Alternativamente si può anche andare su Start e cliccare con il destro del mouse sulla piastrella o tile del programma per poi scegliere Disinstalla.