02 ottobre 2014

Come personalizzare il player di Youtube e aggiungere un logo con reEmbed.

Una delle funzionalità più importanti di Youtube è quella che ci permette di implementare i video nelle nostre pagine web semplicemente incollando un codice. Lo stesso Youtube offre la possibilità di tutta una serie di personalizzazioni del player a partire da quella più importante che riguarda le sue dimensioni. Un tema importante è sicuramente quello della riproduzione dei video incorporati se si aprono le pagine con un dispositivo mobile. Specialmente se si ha un blog su Blogger e se si sceglie il vecchio codice di implementazione la dimensione del video potrebbe non adattarsi alla risoluzione del dispositivo. È nato da poco un servizio che permette di personalizzare il player e di adattarlo automaticamente ai dispositivi mobili più diffusi che può risolvere molti problemi.

reEmbed è un servizio gratuito e che rimarrà tale almeno nella sua versione di base che permette di personalizzare il player anche per tutti i video di Youtube già postati nel vostro sito. Si può aggiungere il nostro logo e scegliere i colori più adatti al nostro layout

01 ottobre 2014

10 regole per difendersi dai Panda Update di Google.

Con un post su Google+ del 26 Settembre di Pierre Far Google ha comunicato agli webmaster di tutto il mondo che all'inizio di quella settimana era iniziata una lenta implementazione del nuovo aggiornamento Panda. È stato chiamato Panda 4.1 e fa seguito al Panda 4.0 introdotto da Google il 20 Maggio scorso. Gli update di Panda continuano quindi come sempre contrariamente a quanto dichiarato tempo fa con l'introduzione del Panda Everflux che negli intendimenti degli ingegneri di Google doveva essere direttamente inserito nell'algoritmo e che quindi si sarebbe aggiornato in modo continuativo.

Google oltre al suo classico algoritmo che è formato da più di 200 fattori di ranking utilizza anche gli aggiornamenti Panda, Penguin e Colibrì per affinare ulteriormente i posizionamenti dei risultati delle ricerche. Nello specifico i Panda Update servono a Google per penalizzare i siti con contenuti di bassa qualità e per premiare invece le pagine con contenuti di alto livello. In genere gli aggiornamenti vengono prima introdotti per le query in lingua inglese per poi essere estesi a tutte le altre lingue nei giorni o nelle settimane successive. Ci sono a disposizione diversi tool gratuiti per verificare se il nostro sito sia stato o meno colpito in senso positivo o negativo da un aggiornamento.

30 settembre 2014

Come mostrare un banner con avviso e link nel blog.

Ci sono delle occasioni particolari in cui l'amministratore di un sito ha l'esigenza di comunicare ai lettori un messaggio particolarmente importante. Potrebbe essere il caso di un giveaway, di una ricorrenza, di un annuncio di importanti modifiche nel sito, della pubblicizzazione di nuovi prodotti o altro ancora. Il sistema migliorare per essere sicuri che tutti i lettori saranno informati è quello di inserire un avviso che si mostri in tutte le pagine. Visto però che non si deve limitare la visibilità delle stesse bisogna anche inserire un pulsante che permetta al navigatore di nascondere tale avviso.

Seguendo la falsariga del banner per informare i lettori sulla politica dei cookie vediamo come si possa mostrare un banner personalizzabile con un aspetto simile a questo 

29 settembre 2014

Aggiungere cornici, bordi e sfondi alle immagini su Blogger.

Nella piattaforma Blogger esiste il Designer Modelli che permette agli utenti di personalizzare la parte esterna delle immagini per inserire un contorno colorato o un bordo. Per accedervi si va su Modello > Personalizza > Avanzato > Immagini. Si possono settare i parametri del colore dello sfondo, del colore del bordo e del colore del testo della didascalia

Tra i colori ci sono quelli del modello prescelto e quelli suggeriti dal Designer Modelli ma si può fare anche di testa nostra e utilizzare i codici dei colori da incollare nell'apposito campo o infine farsi aiutare dalle comode tavolozze di colore che si aprono cliccando sulla freccetta verticale.
Queste scelte estetiche saranno visibili nella Anteprima posta in basso ma diventeranno effettive solo quando si cliccherà su Applica al blog posto in alto a destra. 

28 settembre 2014

Modificare la distanza tra le righe e i paragrafi di un testo.

A fronte di un commento ricevuto appena ieri ho pensato che potrebbe essere utile indicare ai blogger più attenti ai linguaggi HTML e CSS come procedere per impostare lo spazio tra le varie righe di un testo e quello tra i paragrafi. Il tag line-height che definisce appunto l'altezza della linea è quello usato per questa impostazione ma può essere usato in molti modi e per diverse esigenze. Tale distanza in tipografia è chiamata universalmente interlinea.

Impostando line-height con lo stesso valore di un contenitore possiamo per esempio centrare verticalmente il testo in un rettangolo o in un quadrato. Vediamo però tutte le possibilità che si possono manifestare o almeno quelle di cui mi sono ricordato.

MODIFICARE L'ALTEZZA DELLA LINEA NEL MODELLO


27 settembre 2014

Come mostrare il Like Box di Facebook con bordi e ombre.

In linea di massima per installare i plugin di Facebook nel nostro sito ci vuole una trafila non semplicissima che parte dalla creazione di una applicazione specifica fino all'inserimento nel template dei metatag e di uno script che fanno parte dello strumento denominato Open Graph
I plugin di Facebook però non sono tutti uguali. Mentre il modulo dei commenti è uno dei più complessi da inserire il cosiddetto Fan Box o Like Box di Facebook che mostra gli avatar delle persone che si sono iscritti cliccando sul Mi Piace è decisamente più semplice da installare visto che non ha bisogno di alcuna applicazione ma solo del javascript. In questo post  vediamo come si possa mostrare nel nostro blog di Blogger o di Wordpress con un aspetto un po' particolare con bordi arrotondati e ombreggiature.

26 settembre 2014

Come passare da Google Chrome a 32-bit alla versione a 64-bit.

Con la versione 37 il browser Chrome di casa Google ha reso disponibile per i suoi utenti anche la versione stabile a 64 bit che prima di adesso era solo in Beta. Mentre la versione di Chrome a 32 bit può essere installata indifferentemente nei sistemi operativi a 32 o a 64 bit, la versione del browser a 64 bit è supportata solo dagli OS a 64 bit. Se si possiede un PC con un sistema operativo a 64 bit è consigliabile passare a questa versione in quanto offre migliori prestazioni di quella a 32 bit.

Le migliorie riguardano la velocità, la stabilità e la sicurezza. Per quello che riguarda la velocità i 64-bit permettono di ottimizzare e gestire i parametri di più funzioni portando a un incremento medio della velocità del 25%. La percentuale dei crash del 64-bit si è invece dimezzata rispetto al 32-bit portando a un significativo miglioramento della stabilità. Infine Chrome a 64-bit ha anche migliorato la sicurezza visto che il maggior numero di bit aiuta il sistema a difendersi meglio dalle tecniche di intrusione.

25 settembre 2014

Mostrare il titolo del blog scorrevole nella scheda del browser.

Cercare di colpire i lettori fin dalla prima volta che arrivano sul nostro sito è uno dei sistemi più validi per poterli fidelizzare. Naturalmente per farlo la cosa migliore è cercare di offrire informazioni valide e dei contenuti emozionanti e pieni di aspettativa ma si può anche agire sul design del sito rendendolo più originale. Più che slideshow fantasmagorici o widget straordinari possono fare la differenza dei piccoli accorgimenti in grado di stupire il navigatore quel tanto che basta per farlo diventare un nostro lettore abituale.

Abbiamo già visto come inserire dei Ticker scorrevole di notizie e, seguendo la falsariga dello slide, in questo post vediamo come si possa mostrare nella scheda del browser il titolo del sito o qualunque altro testo in modo scorrevole. Questa personalizzazione funzionerà su tutti i principali browser desktop mentre non si può dire nulla di certo per il mobile. L'immagine animata seguente è stata presa con Firefox