Pubblicato il 22/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare elenchi nidificati o in più colonne con l'HTML.

Nella maggior parte degli Editor WYSIWYG per creare pagine web sono presenti due pulsanti per inserirli rispettivamente con i numeri e con i puntini. Questa è l'unica funzione automatica presente riguardo agli elenchi.

È così negli Editor di Post di Blogger e di Wordpress, in quello Open Live Writer così come in Editor CSS come BlueGriffon. Queste due funzioni sono molto basiche e non ci consentono per esempio di creare elenchi con lettere latine o greche o con icone come marcatori.

I tag HTML utilizzati possono essere facilmente visualizzati andando in Modalità HTML di un tale Editor dopo aver inserito un elenco puntato o uno numerato. Gli elenchi puntati iniziano con il tag <ol> e terminano con il tag di chiusura </ol> mentre quelli puntati iniziano con il tag <ul> e terminano con quello </ul>.




Come creare Liste su Facebook per organizzare gli amici.

Facebook è un social network omnicomprensivo a cui si iscrivono persone di tutte le età, di tutto il mondo, di tutte le estrazioni sociali, di tutte le idee politiche, di tutte le religioni, di tutte le razze. La relazione principale tra gli utenti è biunivoca nel senso che se si è amici di un altro utente quello lo è anche nostro.

Su Facebook ci sono però anche funzioni non simmetriche come quella Segui che permette di seguire un utente senza chiederne l'amicizia. Chi sceglie questa opzione vedrà nel suo Diario solo i post pubblici delle persone che segue. C'è anche la possibilità di accettare l'amicizia di un altro utente senza seguirlo cioè senza visualizzare nella Timeline i suoi post. Questa possibilità può essere attivata anche in un secondo tempo se l'utente in questione pubblica aggiornamenti di stato che non ci interessano o che peggio ci fanno irritare. 

Tra gli amici di molti utenti ci sono le persone più disparate che vanno dai familiari ai compagni di scuola, dai colleghi di lavoro agli amici di calcetto. Ci sono però anche persone che non conosciamo minimamente e che magari vivono dall'altra parte del mondo. Spesso vengono infatti accettate richieste di amicizia di perfetti sconosciuti.




Pubblicato il 21/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come nascondere la barra laterale, attivare o disattivare le tab e le notifiche dei post su Facebook.

Vi sarà sicuramente capitato che, a fronte di vostro un commento lasciato in un post, Facebook vi apra una specie di finestra popup mostrandovi un commento successivo che è stato aggiunto da altri.

Questa finestra che si apre ricorda quella di una chat ma si tratta di una tab con cui partecipare a una conversazione in un post senza lasciare la pagina di Facebook che si sta seguendo in quel momento.

Non è chiaro con quale meccanismo o algoritmo Facebook scelga i post da mostrarci in questo popup o finestra o tab. Si tratta di una funzionalità che ha anche i suoi lati positivi visto che, come vedremo, gli utenti possono scegliere quale conversazione visualizzare con questa modalità. Può darsi però che questa funzionalità non ci piaccia e che si voglia disabilitare.




Come acquistare o vendere nel Marketplace di Facebook.

A Ottobre dell'anno scorso Facebook introdusse quello che chiamò Marketplace ovvero una sezione con cui acquistare o vendere prodotti. La pagina del Marketplace verrà generata automaticamente e sarà funzione della localizzazione dell'utente. Inizialmente questa funzionalità fu lanciata solo per paesi di lingua inglese: Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda.

Dallo scorso 14 Agosto il Marketplace è disponibile anche per gli utenti di altri 17 paesi europei tra cui l'Italia. Si tratta di un mercato locale e infatti verranno mostrati oggetti in vendita in un raggio di dati chilometri a partire dal luogo di residenza dell'utente.

All'inizio il Marketplace era disponibile solo per le applicazioni mobili ma adesso lo si può sfogliare anche da desktop. Non potranno essere messi in vendita prodotti quali armi da fuoco, animali o alcolici oltre a altre tipologie già vietate dalla legge come le droghe.




Pubblicato il 20/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Individuare e riconoscere stelle, pianeti e costellazioni con Android.

In un suo libro il fisico e cosmologo Stephen Hawking scrisse che mentre l'uomo di Neanderthal aveva una postura con gli occhi che guardavano verso il basso con l'Homo Erectus il genere umano ha iniziato a rivolgere lo sguardo verso il cielo e da allora non ha più smesso di osservarlo.

La volta celeste è uno dei più belli spettacoli della natura e la si può ammirare anche senza conoscerne i corpi celesti che la popolano. La migliore situazione per guardare le stelle è quella di un orario notturno con un cielo senza nubi e preferibilmente con la Luna nuova o comunque non visibile visto che una sua eccessiva luminosità impedisce di vedere tutte le altre luci della sfera celeste.

Con i nostri smartphone possiamo osservare il cielo in maniera più consapevole e inoltre lo possiamo fare anche di giorno individuando i nomi di stelle e pianeti oppure cercandoli se il nome lo conosciamo già.




Pubblicato il 19/08/17 - aggiornato il  | 5 commenti :

Come abilitare e usare le App Istantanee di Google Play per Android.

Le Instant Apps sono state introdotte in Google Play soprattutto a beneficio dei mercati meno ricchi. Con questa opzione gli utenti possono provare le applicazioni prima di acquistarle.

Inoltre sarà risparmiato tempo e consumo di dati per l'installazione delle applicazioni che in certi luoghi e con certi contratti può essere difficoltosa. Google ci ha appena informato che questa impostazione è  disponibile per 500 milioni di dispositivi vale a dire per tutti gli utenti che utilizzano Android 6.0 o superiore.

Tale annuncio è stato fatto nell'annuale incontro Google I/O 2016. Le applicazioni che hanno maggiormente beneficiato di questa funzionalità sono state Vimeo e Dotloop.




Pubblicato il 18/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare e abbinare i Google Fonts per la stampa e per il web.

Quando si crea un documento non è mai una buona scelta utilizzare più di una famiglia di caratteri. Se si escludono eccezioni sempre possibili è sempre meglio redigere il documento con lo stesso tipo di font.

Il discorso è diverso quando si lavora per la stampa o per il web. In questi casi l'utilizzo di più famiglie di font può avere effetti positivi sul risultato ma solo a patto che le famiglie di font siano tra loro abbinabili ovvero se sia compatibile una loro coabitazione nella stessa pagina o nella stessa schermata.

Trovare famiglie di font che si abbinano è più difficoltoso che trovare colori compatibili in un outfit. In questo post vedremo come procedere per trovare i tipi di caratteri che più si abbinano tra di loro limitatamente ai font gratuiti messi  disposizione da Google con i suoi Google Fonts che al momento possono contare su 841 famiglie.




Come aggiungere il widget della Barra Video a Blogger.

Blogger sta da tempo passando da connessioni con protocollo HTTP a connessioni criptate HTTPS con cui gli utenti possono interagire in modo protetto. I blog gratuiti del tipo nomeblog.blogspot.com hanno la connessione HTTPS attivata di default.

Andando su Impostazioni -> Di Base -> HTTPS -> Reindirizzamento HTTPS si può lasciare il e in questo caso tutti i visitatori verranno reindirizzati verso la connessione HTTPS. Se invece scegliamo il NO chi ha aperto una pagina del sito con la connessione HTTP rimarrà con quella senza reindirizzamento.

I visitatori che invece apriranno le pagine del sito con la connessione HTTPS verranno serviti con una connessione criptata. Per il momento non è disponibile la connessione HTTPS per i blog con dominio personalizzato.