10 febbraio 2016 Ultimo aggiornamento:

Effetti speciali da installare nel blog per San Valentino.

Il 14 Febbraio è San Valentino, la Festa degli Innamorati che prende il nome da Valentino, vescovo romano nato a Terni che fu torturato e ucciso intorno al 200 d.C. San Valentino è venerato non solo dai cattolici ma anche da ortodossi e anglicani.

La festa che prende il nome dal santo pare che derivi da quella pagana romana pre-cristiana di Lupercalia. L'associazione a San Valentino è merito dei monaci benedettini di Terni che diffusero per primi la festa in Italia, festa che poi attecchì in Francia e Inghilterra. Il 15 Febbraio San Faustino è invece la festa dei single. Secondo la tradizione pare che San Faustino da Brescia desse la possibilità alle ragazze di incontrare il loro innamorato. Vediamo quali effetti e personalizzazioni installare in una pagina web per ricordare la Festività di San Valentino ai lettori che passassero nei giorni antecedenti per il nostro sito. L'obiettivo è quello di mostrare effetti divertenti ma non troppo invasivi.


Come personalizzare o nascondere la schermata di blocco in Windows 10.

La schermata di blocco o lock-screen nei sistemi operativi Windows è stata introdotta se non sbaglio con Windows 8. Si tratta di una immagine di sfondo che appare quando si accende il computer e su cui dobbiamo cliccare sopra per visualizzare la pagina di login in cui digitare la password di accesso Microsoft.

Nel post precedente abbiamo visto come accedere a Windows 10 senza password mentre in questo articolo vedremo come non visualizzare la schermata di blocco in modo da accedere subito al desktop del computer dopo l'avvio del sistema.


Come aprire Windows 10 senza digitare la password.

Per impostazione predefinita quando si accende un computer Windows 10 come del resto un PC con OS Windows 8 dobbiamo digitare la password Microsoft di accesso. L'account con cui accedere può essere del tipo Outlook, Live o anche del vecchio dominio hotmail.it.

Se il computer in oggetto si trova nella nostra abitazione e se siamo i soli a usarlo è sicuramente fastidioso digitare la password tutte le volte che si accende. Vediamo come impostare il computer per evitare questa complicazione nel caso si ritenesse eccessiva. Questa impostazione può essere completata per esempio dalla installazione di un software per proteggere con password file e cartelle che contengano dati sensibili.


9 febbraio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come proteggere con password cartelle e file di Windows 10.

In tutti i computer vengono archiviati dei dati sensibili che se finissero nella mani di malintenzionati potrebbero portare a grossi guai. Per ricordarmi le password di accesso ai moltissimi servizi a cui mi sono registrato ho creato una cartella con tutte le credenziali di login. Ho condiviso tale cartella su tutti i computer che utilizzo e l'ho pure caricata su Dropbox per accedervi anche da una postazione che non utilizzo solitamente.

La cartella su Dropbox è protetta oltre che dalla verifica in due passaggi anche da SafeMonk per nascondere i dati anche ai dipendenti di Dropbox ma renderli disponibili non solo dal computer ma anche da dispositivi Android e iOS. In questo articolo vediamo come si possano non solo criptare ma anche nascondere le cartelle che contengano dati riservati con i due programmi gratuiti Secret Folder e VeraCrypt.


8 febbraio 2016 Ultimo aggiornamento:

Notepad++ per creare e modificare codice di programmazione.

Il programma Notepad++ è un software gratuito open source che è molto utilizzato dai programmatori per creare e modificare i loro codici. La pronuncia del nome è Notepad plus plus con il plus pronunciato secondo le regole inglesi. È disponibile in moltissime lingue tra cui anche l'italiano.

Dopo aver aperto la Homepage di Notepad++ si clicca su Download quindi sulla opzione di scarico preferita. Notepad++ Installer è la scelta più semplice e quindi quella consigliata. Questo programma non è solo per programmatori ma può essere anche a dei semplici  blogger che masticano appena un po' di linguaggio HTML, CSS e Javascript. L'obiettivo di questo articolo non è tanto quello di fare una recensione per professionisti ma quello di indicare a dei colleghi blogger come utilizzarlo per editare i codici che spesso ci troviamo a dover maneggiare. Ho postato sul mio canale Youtube un video tutorial


6 febbraio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come personalizzare i caratteri di un blog di Blogger con @font-face.

Blogger offre una buona scelta di famiglie di caratteri da utilizzare per il sito. Dopo aver salvato il template si può selezionare tale famiglia andando su Modello > Personalizza > Avanzato > Testo della pagina e scegliere tra i 7 caratteri di default (Arial, Courier, Georgia, Impact, Times New Roman, Trebuchet, Verdana) e i molti caratteri web supportati che vanno da Allerta a Yanone Kaffeesatz.  

Nonostante questa grande disponibilità di font ci sono sempre quelli che vogliono qualcosa di diverso. Lo stesso Google attraverso Google Fonts permette di utilizzare più di 700 tipologie di caratteri da installare in modo molto semplice. Come illustrato nel post appena linkato si deve trovare il codice che permette di caricare la famiglia di font nel modello di Blogger.


Open Live Writer aggiunge l'elenco delle etichette, il Read More e il controllo ortografico anche per Blogger.

Come probabilmente saprete Windows Live Writer non supporta più dal 15 Dicembre l'accesso con gli account Google quindi gli utenti di Blogger non possono usarlo più da quella data e non lo potranno fare neppure in futuro. Però se avete questo programma della Microsoft nel PC Windows non vi conviene disinstallarlo. Infatti contestualmente alla cessazione del supporto per Blogger ha rilasciato Windows Live Writer come progetto open source che è stato denominato Open Live Writer ed è stato preso in carica da un team di sviluppatori che lo hanno reso disponibile agli utenti. Il nuovo software nella versione stabile può essere installato dalla pagina ufficiale Open Live Writer.

Alcuni problemi iniziali sono stati risolti come quelli dell'accesso con Blogger e quello dell'inserimento delle Categorie.  Altre funzionalità verranno aggiunte in futuro fino ad arrivare alla distribuzione del programma in tutti i linguaggi che supportava WLW e al rilascio dei plugin più usati dagli utenti e supportati da WLW.


5 febbraio 2016 Ultimo aggiornamento:

NOma è un app Android per conoscere le storie delle persone che hanno combattuto la mafia.

Ci sono tante applicazioni per cellulari che sono utili per migliorare e facilitare la vita delle persone. Ce ne sono anche altre che invece si pongono un obiettivo diverso. È il caso di NOma installabile da Google Play che si propone di divulgare le storie di coloro che hanno combattuto la mafia e che sono morti per questo.

L'iniziativa nasce dalla associazione culturale Sulle nostre gambe, la sponsorizzazione della TIM e con il contributo fondamentale di Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, conduttore televisivo e regista autore del film pluripremiato La mafia uccide solo d'estate. È proprio dall'esperienza di quella pellicola che nasce questa applicazione. NOma è infatti una app che guida cittadini, turisti e giovani per le strade di Palermo e dintorni alla scoperta dei luoghi degli attentati mafiosi che hanno sconvolto l'Italia negli anni 70 e 80.