4 agosto 2015 Ultimo aggiornamento:

IrfanView per visualizzare le immagini di ogni formato.

IrfanView è un piccolo programma gratuito del peso di appena 2MB che però può essere utile per le sue molte funzionalità. Il nome deriva dal suo creatore che è Irfan Skiljan residente a Vienna in Austria. Con i computer Windows quando si clicca su una immagine si visualizza con l'app Foto oppure con il Visualizzatore di foto di Windows. Nel primo caso si esce quindi da Desktop con ovvie difficoltà.

Impostare IrfanView come programma predefinito per la visualizzazione di immagini è per questa ragione una delle prime operazioni che faccio dopo aver acquistato un nuovo computer.  Per scaricare il programma si va su Download e si sceglie uno dei mirror a disposizione

Paint.NET come valida alternativa a Photoshop.

Con questo post voglio iniziare una serie di recensioni minimaliste su alcuni programmi che a mio parere dovrebbero essere presenti in ogni computer Windows. Quando si parla di alternative a Photoshop si pensa immediatamente a Gimp che è multipiattaforma ma se si ha un sistema operativo Windows il programma gratuito Paint.NET può svolgere molte funzioni di Photoshop e, considerando anche i suoi numerosi plugin, non è poi molto lontano dalle funzionalità presenti su Gimp.

Paint.NET può essere scaricato gratuitamente e installato in tutti i PC con Windows 7 o superiori. Il programma viene installato nella modalità a 64bit quando sia possibile. L'interfaccia del software ricorda molto gli altri programmi di grafica più prestigiosi

3 agosto 2015 Ultimo aggiornamento:

Come creare videogame senza conoscere la programmazione.

Hai una bella idea per creare un videogame ma non conosci il linguaggio di programmazione? Certo è un grosso limite ma in rete ci sono adesso delle risorse che permettono di realizzare videogiochi anche a chi non hai mai scritto una riga di codice.

Prima di iniziare a parlare dei kit disponibili per la realizzazione di videogame ci vuole però un minimo di attenzione all'obiettivo che ci poniamo. Vuoi realizzare un browser game o una applicazione per smartphone? A seconda della piattaforma scelta cambieranno i kit da utilizzare visto che muterà l'interfaccia e lo stile dei comandi.

L'utilizzo di applicazioni per realizzare videogame non è una novità. Già a partire dagli anni 80 del secolo scorso c'erano strumenti disponibili per realizzare giochi e a partire dagli anni 90 la maggior parte dei giochi sono stati creati utilizzando kit-in-house per creare ambienti e personaggi, incorporare il dialogo, creare la narrativa del gioco e impostare i diversi livelli di difficoltà.

Come scoprire il numero di telefono degli stalker.

In un precedente post abbiamo visto come si possano effettuare chiamate anonime da fisso e da cellulare o anche come inviare SMS senza mittente. Per chiamare privatamente da fisso basta anteporre al numero *67# mentre per chiamare privatamente da cellulari la combinazione da digitare prima del numero è #31#.

Adesso mettiamoci nei panni di chi le chiamate anonime le riceve e che voglia scoprire da chi provengano. Gli stalker sono più numerosi di quello che si creda e una protezione contro di loro è necessaria prima di rivolgersi eventualmente alla polizia postale. È già attivo da un paio di anni il servizio gratuito con opzione premium Whooming che è stato creato appositamente per questa funzionalità.  Per utilizzarlo bisogna cliccare su Registrati nella homepage di Whooming

2 agosto 2015 Ultimo aggiornamento:

Come creare dei collegamenti con vari URL in aree diverse della stessa immagine SVG.

Leggere questo articolo fino all'aggiornamento a fine post in cui sono state aggiunte importanti informazioni -

Le informazioni assolutamente basiche sull'uso di Inkscape sono comunque sufficienti per realizzare degli oggetti che non sarebbe possibile creare con i normali programmi di grafica. Una immagine classica può essere linkata solo nella sua interezza mentre con una immagine SVG lo si può fare con una singola area.

Una funzionalità di questo tipo è possibile implementarla anche con immagini JPG o PNG ma bisogna utilizzare degli strumenti esterni che ci permettano di creare delle mappe di immagini. Vediamo un modesto esempio di come si possa linkare con URL diversi varie zone di una immagine SVG. Dopo aver aperto Inkscape si va su File > Importa per importare nell'area di lavoro le immagini in SVG, JPG, PNG o altro formato

Tutorial per Inkscape il programma gratis per creare SVG.

Dopo aver parlato di icone Material Design e di immagini in formato SVG in questo post darò ulteriori informazioni a chi voglia approfondire l'argomento con l'avvertenza che si tratta di un campo piuttosto vasto. Bisogna dire però che anche dopo aver assimilato solo un paio di cosette su questo linguaggio siamo in grado di creare delle immagini particolarmente originali e di qualità.
La grafica vettoriale del formato SVG permette di avere immagini che non perdono in definizione quando se ne aumenti le dimensioni. Infatti mentre le immagini raster JPG e PNG non sono altro che una griglia di pixel, il formato PNG è invece un insieme di relazioni tra punti che si adattano automaticamente al variare delle dimensioni dell'immagine.

1 agosto 2015 Ultimo aggiornamento:

Come inviare file con Android tramite WhatsApp, DropBox, Google Drive o OneDrive.

Una delle applicazioni più usate nei cellulari è senza dubbio WhatsApp e oltre che per chattare è anche usata per la condivisione di immagini e di video. Si tratta quindi di un modo di inviare file che ha sostituito la classica email con l'allegato almeno per quello che riguarda i file multimediali supportati da WhatsApp. Il limite imposto da questa applicazione per i video è attualmente 16MB.

Per inviare video lunghi quindi WhatsApp non è particolarmente indicata. Possiamo però ovviare in vari modi. È disponibile per esempio l'applicazione WaSend Pro al costo di 95 centesimi che risolve il problema ma che però ha il grosso limite che per funzionare deve essere installata nel cellulare di chi invia il video e in quello di chi lo riceve.

31 luglio 2015 Ultimo aggiornamento:

Come mostrare data, ora minuti e secondi nel blog.

Nel precedente post ho parlato dei servizi per inserire nel nostro sito un countdown e cercando su internet possiamo trovare anche siti che offrono dei widget per gli orologi digitali come ClockLink e ClockEasy con quest'ultimo che può servire anche per i countdown.   

In questo articolo vedremo come mostrare in una sidebar ora e data correnti a tutti i visitatori che aprono il nostro sito. Si tratta di un puro javascript che può essere modificato a piacimento nei colori e nella dimensione e famiglia di caratteri. I secondi continueranno a essere correttamente visualizzati e continueranno a scattare anche dopo la completa apertura della pagina.