Pubblicato il 17/01/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funzionano i desktop virtuali in Windows 10

Windows 10 rispetto alle precedenti versioni degli OS Microsoft, offre agli utenti una nuova funzionalità denominata Desktop virtuali per gestire contemporaneamente più programmi confinando le rispettive finestre in un determinato desktop.

In un precedente post abbiamo visto la funzione dell'ancoraggio delle finestre per lavorare con due, tre o quattro programmi nello stesso schermo. I desktop virtuali sono sotto certi aspetti una evoluzione di quella funzionalità. 

I desktop virtuali possono essere personalizzati come vedremo dalle Impostazioni di Windows 10. Possono essere creati e eliminati con un click e vi si possono trascinare i programmi desiderati. Facciamo un esempio pratico riguardo alla creazione di questo post. Nel desktop 1 ci posso tenere i programmi Open Live Writer e il browser Chrome per scrivere l'articolo. Il desktop 2 lo posso usare per le immagini da pubblicare con i programmi Snagit Editor e Gimp mentre nel desktop 3 ci lascio Camtasia per creare il video dello screencast.



Aumentare la Memoria RAM in PC Windows 10

La Memoria RAM, acronimo di Random Access Memory ovvero memoria ad accesso casuale, è un tipo di memoria volatile che permette l'accesso diretto a qualunque indirizzo di memoria. Nella memoria RAM vengono caricati i programmi che la CPU deve eseguire. Una volta chiusi i programmi, le modifiche apportate e non salvate sul disco rigido o su altra memoria non volatile, verranno perdute.

È quindi evidente come i computer con più memoria RAM risultino più veloci di quelli che ne hanno di meno. Nei computer Windows 10 viene usato anche il File di Paging che è presente nell'hard disc. Tale file pagefile.sys viene usato come memoria aggiuntiva.

Quando la RAM è insufficiente ecco che Windows immagazzina i dati in questo file che per il tipo di localizzazione rallenta molto il computer visto che impegna di continuo il disco rigido. Sempre in Windows 10 è stata introdotta una interessante novità riguardo alla Memoria RAM, denominata Memoria Compressa.




Pubblicato il 16/01/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

App per il sonno e per dormire meglio

Sono rimasto sorpreso quando ho letto che una delle ricerche con più volumi su Google è quella per migliorare il sonno, per monitorarlo e insomma per dormire meglio. Ci sono persone che cercano quale sia l'ora giusta per andare a letto, ferma restando quella in cui debbono alzarsi, mentre ce ne sono altri che al contrario, non avendo problemi di sveglie mattutine, vorrebbero conoscere l'ora giusta per svegliarsi.

I problemi gravi di insonnia si risolvono anche con preparati farmaceutici o con aiuti da parte della erboristeria, magari dopo aver consultato il medico o il farmacista, per i casi meno gravi. Il sonno però è anche una questione che involve la psicologia dell'individuo e può essere influenzato da odori, suoni, alimentazione, stile di vita e circostanze.

Come certo saprete gli smartphone e i tablet possiedono applicazioni praticamente per tutte le esigenze, recentemente abbiamo visto quelle da usare per smettere di fumare. Ci sono app per monitorare il sonno e app più specifiche per facilitarlo. Occorre poi considerare come le luci possano impedire l'addormentarsi e quindi è sempre opportuno schermare le luci di radio sveglie e di apparecchi simili, oltre al silenziare il cellulare e selezionare la visione notturna.




Come affiancare e ancorare le finestre in Windows 10

Molto spesso quando si usa il computer per lavoro, studio o semplicemente per divertimento, è necessario aprire contemporaneamente più programmi o comunque più finestre. I programmi aperti vengono visualizzati nella Barra delle Applicazioni in basso.

I software o le funzionalità attive nel desktop hanno le loro icone sottolineate, e quello che attualmente si utilizza, ha l'icona opacizzata. Non è raro però che si debbano tenere aperte più finestre contemporaneamente. A me succede quando devo copiare o spostare un file da una cartella a un'altra. Apro due finestre di Esplora File per poi copiare o spostare il file che mi interessa da una posizione all'altra con il drag&drop del mouse.

Anche nello scrivere dei post per il blog in certi casi può essere utile aprire nello schermo sia l'editor di Blogger o Wordpress, sia il browser per consultare le fonti che ci servono per scrivere l'articolo. Gli appassionati di streaming di qualsiasi genere potrebbero avere interesse a visualizzarne contemporaneamente nello schermo del PC due o anche di più. 



Pubblicato il 15/01/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

6 App Android per smettere di fumare

Qualche anno fa raccontai la mia esperienza di ex fumatore e di come ero riuscito a smettere di fumare, senza aiuti esterni, ma solo con la forza di volontà confortato da circostanze particolari. Altre persone sono riuscite a guarire dal vizio del fumo perché colpite da una malattia, che li ha costretti a letto per diverso tempo, impedendogli di coltivare il loro vizio. Ci sono moltissime storie personali di chi e come sia riuscito nell'intento e di chi invece sia ancora alla ricerca della strada giusta. 

Che il tabagismo sia un problema molto grave per quasi tutte le popolazioni del mondo è ormai scientificamente accertato. Il fumo può essere paragonato a una droga per il tipo di dipendenza che comporta e per la difficoltà a liberarsi di questo grave vizio.

Chi fuma diminuisce la sua aspettativa di vita e danneggia pure chi gli sta intorno con il fumo passivo. Abbastanza recentemente sono state messi in commercio degli strumenti che possono aiutare il fumatore a diminuire i danni per la salute. I cerotti che immettono nell'organismo la nicotina possono alleviare il desiderio di fumare, così come le sigarette elettroniche fanno aspirare solo la parte alcaloide del fumo senza il catrame che invece è presente nella sigaretta classica.



Pubblicato il 14/01/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

12 App Android per motti, frasi e citazioni

I frequentatori dei social network sono soliti pubblicare frasi a effetto per suscitare la curiosità e il divertimento dei loro follower o per stimolare la loro intelligenza e cuiriosità. Ci sono account Twitter specializzati nel twittare motti e aforismi più o meno conosciuti che possono contare su migliaia di persone che li seguono.

La maggior parte delle frasi postate su Facebook o su Twitter che non hanno un riferimento alla attualità sono copiati da siti specializzati che offrono appunto questo genere di servizi. Ci sono quelli che hanno delle raccolte di motti di persone famose e altri che invece hanno nel loro database frasi di amore celebri o comunque di grande effetto.

Chi soffra di mancanza di ispirazione per testimoniare i propri sentimenti alla persona amata, può anche contare su siti che aiutano a trovare le parole giuste. Naturalmente sulla falsariga dei siti web che offrono servizi di questo genere sono nate anche molte applicazioni che ci permettono di consultare questi database di frasi anche in mobilità.



Pubblicato il 13/01/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funziona Publisher 2016 di Office

La suite Office 2016 della Microsoft viene rilasciata in diverse versioni. Con la soluzione Home Student 2016 vengono installati nel computer i programmi Word, Excel, Powerpoint e OneNote. Quest'ultimo programma può anche essere  installato in forma standalone gratuitamente.

Con la versione Standard di Office 2016, ai programmi precedenti vengono aggiunti anche Publisher e Outlook. Il programma Publisher è presente anche nelle altre versioni più ricche di Office 2016 come Office Professional che può contare pure su Access, un programma per creare database.

In questo articolo vedremo alcune funzionalità di Publisher e come questa applicazione sia stata pensata per risolvere problematiche di pubblicazione comuni e per le esigenze più disparate. Sostanzialmente Publisher 2016 permette di creare dei layout di pubblicazioni per la stampa o per la pubblicazione online. Si può usare Publisher per creare dei biglietti di auguri come per delle newsletter.



Pubblicato il 11/01/18 - aggiornato il  | 2 commenti :

Come unire video online

Unire in un unico filmato due o più video è una delle operazioni più comuni per chi utilizza il computer per diletto. Si tratta di una funzionalità che può essere attivata usando dei programmi desktop, con delle applicazioni per dispositivi mobili o rivolgendosi a applicazioni online.

In un precedente post abbiamo visto come unire o dividere i video con Format Factory o iWisoft Free Video Converter, programmi gratuiti che possono essere installati nel PC. Per unire e dividere i video si possono usare anche applicazioni mobili per Android come l'eccellente  Video2me.

Si può evitare di installare applicazioni nel computer o nello smartphone utilizzando applicazioni online. Ci sono molti servizi che offrono questa possibilità insieme ad altri strumenti per l'editing dei video compreso quello per dividerli. In questo post vedremo alcuni di questi servizi e come usarli per questa operazione.