23 luglio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come creare un account Gmail.

Il servizio di posta elettronica di Google è uno dei più utilizzati del mondo per la grande versatilità delle sue funzioni. Non mi risulta che esistano dei limiti per il numero di account Gmail che si possono creare. È quindi possibile creare più indirizzi di posta per poterli diversificare tra scuola, lavoro, amici, pubblica amministrazione, servizi commerciali, ecc.

Se siamo loggati con Google si può creare un altro account direttamente dalla pagina principale di Google cliccando sul nostro avatar per poi cliccare su Aggiungi account.  Però per evitare confusione è consigliabile aprire la pagina iniziale di Gmail con una scheda in incognito.  Si clicca in alto a destra su Crea un account. Dovrà essere compilato il modulo di Gmail con Nome, Cognome, indirizzo scelto, password (due volte), data di nascita, sesso, numero di cellulare, indirizzo email attuale per poi andare su Passaggio successivo.


22 luglio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come installare in Blogger un player che riproduce una playlist di audio MP3.

Nei precedenti articoli mi sono occupato della creazione di playlist in formato m3u con VLC o con un editor di testo quale il Blocco Note. Mi duole non essere ancora riuscito a trovare un modo per pubblicare in un post una tale playlist in modo da farla riprodurre dai lettori cliccando sulla icona di un apposito player. Non è detto però che in futuro non riesca a trovare un sistema per mostrare un player con la possibilità di riprodurre playlist. Per il momento ci dobbiamo limitare a creare una playlist sotto forma di elenco e limitata ai file audio.

Abbiamo già visto che utilizzando i tag HTML5 si possono installare facilmente dei player audio e video anche in post di piattaforma Blogger. Modificando questi player e aggiungendo delle opportune regole CSS si possono creare delle playlist audio che il lettore potrà riprodurre selezionando la traccia desiderata. Nel player ci saranno i comandi per il Play/Pausa e per il controllo del volume. Inoltre si possono inserire tutti i brani che si vogliono mantenendo la stessa sintassi.


Come creare una playlist m3u di video con il Blocco Note.

Nei precedenti articoli abbiamo visto come creare una playlist audio MP3 e come creare playlist audio e video con VLC. In questo post vedremo invece come creare una playlist manualmente con un editor di testo. Una playlist non è altro che un elenco di informazioni sui file multimediali che verranno riprodotti. Ci sarà quindi una vera e propria scaletta dei video o degli audio che il player riprodurrà.

Le playlist vengono solitamente individuate mediante file in formato m3u che non sono altro che dei file di testo con il numero d'ordine e il nome dei file che vengono riprodotti seguiti dal loro percorso che può essere il Path del computer per file offline oppure il loro indirizzo web per file online. Le Playlist create con file offline funzioneranno solo se aperte nel computer dove sono state create mentre quelle con file online potranno essere riprodotte da qualsiasi dispositivo connesso a internet che abbia un software in grado di leggere l'estensione di file m3u.


21 luglio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come creare playlist m3u di file audio o video con VLC.

Nel precedente post abbiamo visto come creare una playlist audio con un piccolo tool gratuito. Ricordo che le playlist non sono altro che file di testo con le informazioni sul percorso dei file multimediali che la compongono e che può essere quello interno al computer oppure il link diretto a file caricati nel web.

In questo articolo vedremo come si possa creare molto facilmente una playlist con VLC Media Player. Questo software gratuito e multipiattaforma può essere scaricato e installato dalla sua Pagina Ufficiale. Il metodo utilizzato è quello di aggiungere file multipli audio o video per poi salvare la scaletta che altro non  è che la Playlist. Con lo stesso Player, la playlist può essere riprodotta e navigata vedendone gli elementi da cui è composta e passando da un file all'altro anche manualmente.


Come creare e condividere una playlist m3u da file mp3.

Le playlist non sono altro che dei file di testo che contengono le informazioni per riprodurre una lista di file audio o video. Le playlist possono essere create su Youtube semplicemente aggiungendo determinati video oppure su social di condivisione audio tramite gli strumenti messi a disposizione degli utenti.

In questo post vedremo nello specifico come creare una playlist di brani presenti nel nostro computer oppure di brani di cui si conosca il link diretto nel web. Quando si genera una playlist verrà creato un file in formato m3u che riprodurrà in sequenza i brani che vi sono stati inseriti. La riproduzione avverrà perché tali brani hanno un percorso ben individuato. Se il file m3u della playlist viene però aperto con un altro computer non ci sarà alcuna riproduzione perché i percorsi dei brani non saranno trovati.


20 luglio 2016 Ultimo aggiornamento:

Come salvare pagine e URL da cellulare per aprirli poi da PC.

Una gran parte della navigazione oggigiorno si effettua da smartphone e avviene spesso nei ritagli di tempo. Può capitare di sfogliare pagine quando siamo in coda in Banca o alle Poste, quando siamo in una sala di attesa o addirittura comodamente sdraiati in spiaggia sotto l'ombrellone.

Capita spesso di imbattersi in pagine interessanti che vorremmo leggere in un secondo tempo più attentamente e comodamente seduti davanti al PC. C'è quindi l'esigenza di salvare le pagine web interessanti. Tale salvataggio può essere fatto in diversi modi e dipende ovviamente dalla applicazione con cui stiamo navigando il quel momento.


Come scaricare sottotitoli dal web o con programmi gratuiti.

I file video di film o di serie televisive possono essere integrati con i sottotitoli che sono organizzati in file solitamente in formato .srt (ci sono però anche file di sottotitoli in .sbv, .sub, .mpsub, .lrc e .cap). La presenza di sottotitoli è particolarmente importante quando non si conosca la lingua del video o la si conosca non abbastanza bene.

Molti player supportano la riproduzione di filmati con sottotitoli ricordo tra gli altri VLC Media Player e Kodi. Anche su Youtube si possono aggiungere i sottotitoli a un nostro video manualmente oppure caricando un apposito file.


Account Twitter verificato: come inviare il modulo di richiesta.

Twitter ha annunciato con un post nel suo blog di aver creato una applicazione online per la verifica degli account.  Già da tempo Twitter aggiunge un badge a forma di baffo bianco su sfondo celeste accanto ai nomi degli account verificati. Questo badge è importante soprattutto per i personaggi pubblici che spesso hanno a che fare con dei fake. Twitter ha ora deciso che gli account verificati saranno estesi anche ad altri che ne facciano richiesta e che soddisfino determinate caratteristiche.

Per poter verificare un account bisognerà preventivamente soddisfare queste richieste: