Pubblicato il 26/02/16e aggiornato il

Come trovare i codici ABI, CAB, CIN, BBAN, IBAN, SWIFT e BIC del nostro conto corrente bancario.

Come ricavare con strumenti online i codici delle coordinate bancarie ABI, CAB, CIN, BBAN, IBAN, SWIFT e BIC a partire da nome e località della banca e dal numero di conto corrente.
I blogger che intendono monetizzare in qualche modo il traffico dei propri siti prima o poi dovranno occuparsi dei codici collegati alla propria banca e al conto corrente in particolare. Anche i semplici cittadini però devono conoscere questi codici necessari per operazioni di routine come il pagamento della bolletta telefonica tramite banca. Se siete dei publisher Adsense e volete ricevere i pagamenti nel conto corrente dovrete comunicare via web alcuni di questi codici. La mia registrazione a tale programma di affiliazione è ormai vecchia di 8 anni ma credo che nel frattempo sia cambiato molto poco al riguardo. 

Alcuni codici sono sovrabbondanti nel senso che SWIFT e BIC sono due diverse denominazioni dello stesso codice.  Se avete un documento cartaceo o digitale inviatovi dalla vostra banca probabilmente ci saranno stampigliati da qualche parte alcuni di questi codici che possono essere trovati anche per esempio nel libretto degli assegni. Iniziamo con la definizione di quelle che si chiamano le coordinate bancarie:

1) CODICE ABI
Il codice ABI (Associazione Bancaria Italiana) è un numero composto da cinque cifre e rappresenta l'istituto di credito. Ogni banca possiede un proprio codice ABI.

2) CODICE CAB
Il codice CAB (Codice di Avviamento Bancario) è un numero composto da cinque cifre e rappresenta l'agenzia o filiale dell'istituto di credito identificato dal codice ABI. Con i codici ABI e CAB si identifica la banca dove risiede il conto corrente. Può prevedere una sesta cifra di controllo.

3) CODICE CIN
Il codice CIN (Control Internal Number) è composto da una sola lettera ed è utilizzato come carattere di controllo. Viene generato partendo dal codice ABI, dal CAB e dal numero di conto corrente, attraverso una serie di calcoli. La mancata corrispondenza del codice CIN indica un errore in uno dei suddetti campi, o nel codice CIN stesso. Per la sua funzione di semplice controllo talvolta può essere tralasciato, e non è comunque indispensabile nell'identificazione di un conto corrente.

4) CODICE BBAN
Il codice BBAN (Basic Bank Account Number) è un codice composto da non meno di 23 caratteri che identifica la coordinata bancaria nazionale. È definito per ogni nazione europea dalla rispettiva banca centrale con il solo vincolo di contenere al suo interno una serie di caratteri in grado di identificare la banca alla quale ci si riferisce. In Italia il BBAN è lungo 23 caratteri ed è composto da:
  • CIN (1 carattere maiuscolo)
  • ABI (5 cifre)
  • CAB (5 cifre)
  • Numero di conto (12 caratteri alfanumerici eventualmente preceduti da zeri nel caso il numero di caratteri sia inferiore a 12)
5) CODICE BIC O SWIFT
Il BIC (Bank Identifier Code) o SWIFT (Worldwide Interbank Financial Telecommunication) è utilizzato nei pagamenti internazionali per identificare la Banca del beneficiario secondo lo standard ISO 9362; è disponibile per quasi tutte le banche del mondo ed è formato da 8 o da 11 caratteri alfanumerici. È utilizzato insieme all'IBAN per trasferimenti di denaro con bonifico internazionale.

6) CODICE IBAN
Il codice IBAN (International Bank Account Number) è definito a livello internazionale e consta in:
  • 2 lettere rappresentanti la Nazione (IT per l'Italia)
  • 2 cifre di controllo o CIN Europeo
  • il codice BBAN nazionale.
  • Per l'Italia il codice IBAN è lungo 27 caratteri (sempre maiuscoli e senza caratteri speciali).
Dal codice IBAN si possono ricavare tutti gli altri codici secondo questo schema

codice-iban 
Vediamo però come utilizzare dei servizi online per trovare uno o più di questi codici delle coordinate bancarie senza rischiare di sbagliarsi con il codice IBAN. Se della nostra banca conosciamo solo il nome e l'ubicazione possiamo comunque risalire ai codice ABI e CAB che sono essenziali insieme al numero del conto corrente per risalire al codice IBAN che li contiene tutti.





Trova ABI e CAB serve appunto per questo motivo. Si digitano nome della banca e il comune

codice-abi-cab

quindi si va su Cerca Banca e codici ABI e CAB.  Dopo aver trovato i codici ABI e CAB della banca possiamo ricavare il codice IBAN conoscendo ovviamente il nome del conto corrente.

Calcolo IBAN è un altro servizio online che ci permette di ricavare il codice IBAN a partire dal nome della Banca, dalla località e dai codici ABI e CAB precedentemente trovati.

image

Visto che i codici ABI e CAB sono sono in funzione di nome della banca e della località quest'ultime si possono anche tralasciare nella compilazione del modulo. Si va su Inizia ricerca per avere i primi dati del codice IBAN che poi dovranno essere completati.

codice-iban

Si va su Genera Codice IBAN accanto all'indirizzo della nostra banca che è stato individuato compilando la prima parte del modulo. Mentre i codici ABI e CAB sono già noti

codice-iban

dovremo digitare il nome del c/c per poi calcolare il codice IBAN. Insieme al codice IBAN verrà mostrato anche il codice CIN che come abbiamo visto è un carattere di controllo non indispensabile.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.